Logo

Dietologica

Eva, il Serpente e la Mela Candita

Archivio per la tag 'come diventare anoressiche'

Lettera da Ana (parte II)

anoressia2La fame da dolore, e tu fingi di ritenere che io non sia dentro di te. Ben presto ti dirò che cosa fare non solo col cibo, ma che cosa fare TUTTO il tempo.

Nell’articolo precedente abbiamo visto come la malattia si è insinuata silenziosamente nella nostra mente ed ha preso possesso della nostra volontà. Ora entriamo nella seconda fase di Ana mettendo in pratica i suoi “consigli“.

Sorridi e annuisci. Presentati in buono stato. Risucchia quel grasso che hai nello stomaco, maledizione! Dio, sei una tale vacca grassa!!!

Ana, ovvero la tua vecchia coscienza che ora hai sostituito volontariamente con la malattia, sa che ti dirà di fare cose moralmente sbagliate e che arrecheranno danni alla tua salute, per cui non può far altro che nascondersi dietro false apparenze: fai finta di essere felice, non far vedere agli altri che ti stai distruggendo. Il problema non è tanto mentire agli altri, il problema è che non ti rendi conto che quando menti o nascondi qualcosa agli altri in realtà stai mentendo solo a te stessa, perchè se menti significa che sei cosciente di aver fatto un qualcosa che non avresti voluto e che non ti dà fierezza, quindi in realtà lo sai che le tue nuove credenze (vedi Lettera da Ana parte I) sono sbagliate e non ti fanno essere una persona migliore, nel tuo animo lo sai che non vorresti ricorrere a questi metodi drastici per sparire, altrimenti non ci sarebbe bisogno di mentire. Proprio per questo, con un po’ di buona volontà, si può uscire dal tunnel dell’anoressia smettendola di mentire a te stessa.

Ti dico cosa fare quando arrivano le ore dei pasti. Faccio sembrare un piatto di lattuga come una festa andata bene ad un re. Rifiuta il cibo. Fai credere di aver mangiato qualcosa. Nessun pezzo di qualsiasi cosa…….. se mangi, tutto il controllo verrà spezzato… E’ questo che desideri?? Ritornare dinuovo ad essere la VACCA GRASSA che eri una volta??

Continua..