Logo

Dietologica

Eva, il Serpente e la Mela Candita

Massa grassa, massa magra e BMI

Un paio di settimane fa vi abbiamo presentato nell’articolo La calorimetria e l’impedenziometria alcuni strumenti utili per chi soffre di DCA: sono strumenti oggettivi che vanno oltre alle classiche tabelle di BMI (Body Mass Index = Indice di Massa Corporeo) e di metabolismo medio, ma misurano effettivamente la % di massa grassa e magra e il consumo metabolico basale.

Questi sono esami seri che vengono fatti in caso sia di obesità che di anoressia e bulimia, presso molti ospedali d’Italia pagando il ticket oppure presso medici privati.

Perchè non sempre le tabelle del BMI sono universalmente valide? Cosa sono la massa grassa e magra del corpo e a che cosa servono?

La massa magra è il tessuto muscolare, è molto ricca di acqua (circa il 60%) ed influenza notevolmente il metabolismo. Infatti più muscoli abbiamo, più calorie bruciamo, sia a riposo che in attività.

La massa grassa è il tessuto adiposo, è poverissimo di acqua e non brucia calorie, anche se una parte ricopre il cuore e altri organi. Una percentuale di massa grassa deve sempre essere presente, in quantità superiore per le donne rispetto agli uomini perchè la maggiore percentuale di grasso corporeo nella donna è connessa alla funzione sessuale e riproduttiva.

Infatti una anoressica o un’obesa grave iniziano a non avere più il ciclo mestruale a causa, nella prima, di una mancanza di massa grassa preposta alla funzione e, nella seconda, di una eccessiva quantità della stessa.

Perchè a volte il BMI non è sufficiente?

Perchè il BMI valuta la proporzione altezza/peso, ma non tiene conto del fisico. Mike Tyson dei tempi d’oro aveva sicuramente un BMI troppo alto, secondo le tabelle era obeso visto che il suo BMI superava il 30, ma essendo stato un peso massimo i suoi 100 kg erano solamente muscoli, senza un filo di grasso in eccesso!

Le persone obese, soprattutto se obese da anni, presentano un apparato muscolare superiore alla media, che si è sviluppato portando in giro anni e anni di kg in eccesso. E’ dunque errato pensara che possano ritornare  a pesare secondo gli standard, poichè se fanno una dieta equilibrata, perdono solo massa grassa anzichè magra e finiscono per pesare un pò di più.

Ma quanto deve essere la la percentuale di grassa magra e grassa?

Il grasso essenziale

E’ contenuto nel midollo osseo, in alcuni tessuti del cuore, dei polmoni, nella milza, nei reni, nell’intestino, nei muscoli ed in alcune parti del sistema nervoso.
Il grasso essenziale è utilizzato metabolicamente dai tessuti.
La percentuale di questo grasso è differente per i due sessi:

3% uomini

12% donne

Il grasso di deposito 

E’ il grasso sottocutaneo e il grasso che riveste i visceri e li protegge dal punto di vista meccanico.

Anche in questo caso la percentuale di grasso è differente per i due sessi, ma in misura minore che per il grasso primario:12% uomini
15% donne

(Fonte: Modello di Behnke)

Anche se le % medie per gli occidentali sono:
23% uomini
32% donne

Solitamente delle percentuali di massa grassa più elevate rispetto ai valori ideali, ma in linea con i valori medi, non comportano particolari problemi di salute. Questi valori non valgono, ovviamente, per chi pratica sport a livello agonistico!

 


6 Commenti »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


6 Risposte a “Massa grassa, massa magra e BMI”

  1. 1

    siriozen dice:

    Pienamente d’accordo: un calcolo sufficientemente accurato della massa magra/grassa non può davvero limitarsi al solo rapporto altezza/peso.
    Oltre ad altezza e peso, bisognerebbe quantomeno considerare 3 ulteriori misure, prese in punti diversi del corpo a seconda al sesso…(addome e collo per i maschietti; vita, fianchi e polso per le femminucce)
    Naturalmente non è il caso di reinventare la ruota: per chi fosse interessato, esistono tabelle o meglio ancora, siti web che ne permettono il calcolo on-line…
    (esempio: http://www.massamagra.com/calcolo-fabbisogno-proteico.htm)

    Saluti, e ancora una volta complimenti per gli articoli interessanti ed esaustivi nella loro sinteticità.

  2. 2

    Cinzia Zappa dice:

    Sai Siriozen,
    in certi casi le tabelle non sono sufficienti, anche se la loro accuratezza, per quanto mi è capitato di riscontrare, è molto alta.
    Rimane cmq un certo margine di errore che solo la caloriemtria e l’impendenziometria ti possono riscontrare.
    Ed è utile inc aso di dimagrimento, per valutare esattamente quanta % di massa grassa e magra hai perso.
    Grazie per il link e per i complimenti!
    Cinzia

  3. 3

    Simone dice:

    Buongiorno, visto che il mio valore di B.M.I. risulta 22 ma la mia percentuale di massa grassa è del 18% volevo sapere se sono sovrappeso secondo un suo parere…
    La ringrazio anticipatamente!

  4. 4

    Cinzia Zappa dice:

    Ciao Simone,
    sai è difficile pronnciare un parere senza vederti.
    Sicuramente il valore 18 risulta più alto della tabella, ma nettamente inferiore alla media degli occidentali (23%).
    Ma non è possibile fare una diagnosi on line, ti consiglio di andare in un centro specializzato, ci sono molte ASL con medici bravissimi, in grado di valutarti nel tuo complesso!
    Buona giornata anche a te
    Cinzia

  5. 5

    Disturbi da Alimentazione Incontrollata | Dietologica dice:

    [...] è una condizione molto simile alla bulimia, ma in questo caso il soggetto tende a diventare obeso per un mancato autocontrollo sull’impellente desiderio di mangiare e non sembra essere [...]

  6. 6

    Pietro dice:

    vorrei sapere la tabella della massa magra per stabilire i valori ottenuti se sono nella norma grazie pietro

Lascia un commento




Il tuo commento: