Logo

Dietologica

Eva, il Serpente e la Mela Candita

Anoressia e Bulimia: quali conseguenze?

L’anoressia e la bulima sono malattie mortali. Non ci stancheremo mai di ripeterlo.

A volte la malattia è una conseguenza esteriore di un problema interiore, ma a volte si cade in queste malattie solo per perdere un pò di peso velocemente: perchè gli amici ci prendono in giro per la pancetta, perchè non entriamo nel jeans che ci piace tanto ecc.

Nessuno però pensa alle conseguenze di queste malattie: innanzitutto è difficile smettere.

Molto spesso poi portano alla morte.

Ma anche se non fanno morire possono lasciarci con conseguenze gravissime per la nostra salute: osteoporosi, problemi al fegato, ai reni e altro.

Ad un certo punto il nostro corpo semplicemente non accetta più il cibo.

Ecco alcune conseguenze! Non aspettate domani per uscirne, pensateci subito, ora, adesso!

 


339 Commenti »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


339 Risposte a “Anoressia e Bulimia: quali conseguenze?”

  1. 1

    Per non dimenticare chi muore a causa di un disturbo alimentare » Dietologica dice:

    [...] Anoressia, bulimia, binge eating disorder, ogni anno muoiono tantissime ragazze e ragazzi per queste malattie. [...]

  2. 2

    serenella dice:

    Ragazzi coraggio!!!la bulimia si può sconfiggere.
    riempite le vostre giornate buie con rimedi piacevoli come una passeggiata un buon libro…qualsiasi cosa…tranne che l’abbuffata!!!
    inoltre lavorate molto con voi stessi sul perchè capita qual’è il reale problema…confidatevi con una persona di fiducia…..Tirate fuori la Grinta di Vivere!!!
    il mostro può essere sconfitto..credetemi!!!!!un abbraccio affettuoso

  3. 3

    piccolina dice:

    ho paura sono bulemica spero di essere ancora in tempo per rimediare e per non danneggiareulteriormenteil mio corpo ho davvero paura di aver scombinato qualcosa dentro di me ho incominciato ad ingrassare senza mangiare nulla dato k lo vomito o non vomito tutto per questo alcune cose rimangono e ingrasso????rispondete se possibile grazie!!!!

  4. 4

    Cinzia Zappa dice:

    Cara piccolina, il nostro corpo è furbissimo…
    Se tu mangi per 1000 cal, lui abbasserà i consumi a 1000 cal, se mangi per 600, lui cercherà di fare di tutto per non bruciare molto di più.
    Potrebbe essere che il tuo metabolismo si sia sfasato un pò, e che cerchi di sopravvivere con quel poco che ti rimane.
    Che fare?
    Vai da un esperto in problemi di bulimia e da un nutrizionista, loro ti seguiranno sia a livello psicologico che fisico, dandoti un’alimentazione equilibrata che serva a ristabilire il giusto equilibrio corporeo senza farti ingrassare troppo in fretta e facendoti quindi ricadere nella spirale bulimica.
    Ma vacci subito, non aspettare, prima che i danni al tuo organismo diventino irreparabili!
    Facci poi sapere come è andata!

  5. 5

    Elisa dice:

    Sono in cerca di qualcuno ke mi aiuti…da più di un anno credo di essere affetta da bulimia nervosa. Naturalmente non è ke vomito ogni volta ke mangio, però almeno 1 volta al mese mi è capitato di vomitare. Da due settimane a questa parte però qusto fenomeno si è intensificato. Non so come fare per uscirne. Non posso parlarne con nessuno..faccio il 5 liceo scientifico e sono sempre sotto pressione non ho tempo per fare niente…vi prego datemi una risposta. Grazie mille…

  6. 6

    Cinzia dice:

    Ciao Elisa,
    vuoi mandarci un’email in privato così ci dici dove vivi e possiamo cercare qualche centro in cui puoi trovare aiuto?
    Aspettiamo la tua mail.
    Ciao Cinzia
    cinzia.zappa@gmail.com

  7. 7

    giò dice:

    ciao a tutti la mia odissea é iniziata 13 anni fa arrivavo a rimettere fino 8 volte al giorno questo fino 5 anni fa poi nel 2001 ho iniziato a lavorare e il tempo per mangiare e vomitare si era ridotto molto.Ma cio ke mi ha fatto capire che mi stavo facendo del male é stato quando una sera mentre camminavo ho perso il controllo delle gambe,erano diventati 2 pezzi di legno e nn riuscivo a muoverle tanto da cadere!in quel momento mi sono resa conto ke dovevo fare qulcosa per guarire!Nn mi ha aiutata nessuno io mi sono imposta di guarire perké dicevo a me stessa ke era tutta questione di testa e ke mi dovevo voler bene!ora nn vomito quasi piu ho raggiunto il mio peso forma(vomito solo una volta al mese ma conto di eliminare anke quest’unica volta cosi avrò vinto la mia battaglia)e sono contenta di avercela fatta anke se so ke il mostro é sempre in agguato ma so anke ke se sono forte riuscirò a sconfiggerlo ogni volta!ragazzi fatevi coraggio si può guarire basta volerlo!se da soli nn ci riuscite fatevi aiutare ma fatelo subito!!!un abbraccio a tutti!

  8. 8

    laura dice:

    non mi soffermo a raccontare le mie avventure e disavventure all’interno di un problema con cui convivo da anni forse troppo acriticamente da anni….
    solo ieri notte, su questo sito (credo…sono troppo sotto schoc per ricordarlo) ho visto l’immagine e letto l’autopsia di una ragazza morta per bulimia..le era scoppiato lo stomaco…io non ho chiuso occhio…ho fatto incubi ad occhi aperti tutta la notte….forse per la prima volta in tutti questi anni ho aperto veramente gli occhi…sbattutto di petto contro la cruda realtà…
    forse è veramente il momento di rimboccarmi le maniche e cominciare a cambiare, a scegliere per me, a combattere….
    pochi giorni fa il mio ragazzo mi ha chiesto di sposarlo…lo amo da morire, sogno ina vita con lui…e allora…che potrei chiedere di più?..quale regalo più bello?…devo iniziare a salvaguardare me stessa, lui, i figli che avremo…la mia vita inizia ad essere più che una questione personale…
    ragazze…tutte noi abbiamo dei doveri nei confronti delle persone che ci amano..non possiamo lasciarle sole per le nostre stupidità..partiamo da questo…
    forse in seguito impareremo anche ad amare di più noi stesse…è una lotta dura..ma ognuna di noi la deve vincere!!!
    vi giuro…quell’immagine, quelle parole mi hanno cambiato la vita….le ho ricercate stamattina, ma non le ho più trovate…vogliano che mi colpiscano ancora…ancora…ancora….fino a farmi rinascere, donarmi l’energia per lottare, lottare ogni giorno che passa….e infine vincere per chi mi ama..

  9. 9

    laura dice:

    ps….scusate la grammatica!!…ma sono così scombussolata che non riesco nemmeno a scrivere, a mettere in ordine i miei pensieri….dio mio…la terapia schock forse ha un senso….mi sembra davvero di aver aperto gli occhi solo ora….nemmeno 2 lauree mi avevano reso così consapevole….dio mio vorrei poter urlare al mondo quello che ho dentro….

  10. 10

    Cinzia dice:

    Ciao Laura, si il sito era questo, e quell’articolo è da shock, ma lo abbiamo pubblicato volutamente!
    Siamo contente che abbia funzionato per te.
    Adesso, sull’onda dello shock e dell’illuminazione che hai avuto, contatta qualcuno che ti possa aiutare.
    Hai detto bene, hai una vita davanti, con un ragazzo che ti ama e non è poco.
    Avrai dei figli e devi tutelare la tua salute e la loro.
    Forza, cerca un centro che ti possa aiutare, cosìcchè, anche quando ci saranno i momenti bui, avrai un supporto specializzato e non è poco, credimi!
    In bocca al lupo e facci sapere come è andata!!!

  11. 11

    emi dice:

    CIAO A TUTTE…. ANKIO PURTROPPO DA QUA A QUALCHE ANNO SONO DIVENTATA BULIMICA… COSI ,SENZA NEANCHE ACCORGERMENE…. PURTROPPO NON NE PARLO MAI CON NESSUNO MA CREDO CHE VEDERE LE TESTIMONIANZE DI ALTRE PERSONE MI POSSA AIUTARE A SUPERARE QUESTA BRUTTA MALATTIA… VOGLIO VEDERLA ANKIO QUESTA ´´terapia schock ´´ . MI AIUTATE A DIRMI DOVE LA POSSO TROVARE.
    GRAZIE MILLE E IN BOCCA AL LUPO A TUTTE.

  12. 12

    Cinzia dice:

    Ciao Emi,
    credo che già questo video sia abbastanza shoccante senza aver bisogno d’altro…
    Di contro se vuoi davvero davvero leggere qualcosa di terribile leggi pure questo articolo:
    http://www.dietologica.it/2008/02/quando-le-parole-valgono-piu-di-qualsiasi-altra-cosa/comment-page-4/#comment-3663

  13. 13

    vale dice:

    Ciao, io vorrei portare la mia esperienza per dire che DA ANORESSIA E BULIMIA SI PUò GUARIRE, SE LO SI VUOLE. Io sono stata anoressica per più di 10 anni, alternando fasi di bulimia, a fasi di anoressia restrittiva, a pratiche di eliminazione di ogni tipo. Sono stata seguita da specialisti diversi, ospedali, seguita da amici e familiari e comunque sono riuscita a ingannare tutti, me per prima, per anni. Ho rischiato di morire davvero, anzi HO VOLUTO RISCHIARE DI MORIRE DAVVERO. Sono arrivata a pesare poco più di 30 chili, e non riuscivo ad avere una reale percezione di me stessa. Ho toccato il fondo. Poi ho DECISO DI farmi ricoverare in una comunità di riabilitazione per disturbi alimentari. Ora, farsi aiutare non significa necessariamente farsi ricoverare, ovviamente. Significa VOLER FAR FATICA, VOLER DISTRUGGERE CIò CHE TI HA PORTATO A RIFIUTARE IL MONDO (PERCHè L’ANORESSIA E LA BULIMIA NON SONO UNA QUESTIONE DI MODA) SIGNIFICA RICOSTRUIRE UN’IDENTITà CHE HAI PERSO…significa IMPARARE A VOLERSI BENE.
    Non si può guarire aspettando che scenda lo spirito divino a salvarti dal male del mondo, perchè non succederà mai. Mi sono lamentata per anni del fatto che stavo male, e non facevo altro che piangere e alimentare la malattia (che è, tra le altre cose, un modo assai comodo per sfuggire alla vita), ma solo quando ho scelto di voler smettere di piangermi addosso,e ho capito che NON POTEVO FARE TUTTO DA SOLA, CHE AVEVO DEI LIMITI, E CHE ERA ORA DI CHIEDERE AIUTO, mi sono potuta ricostruire.
    Il discorso è complesso e variegato. Esistono delle persone capaci di aiutare. Serve solo un pizzico di fiducia iniziale.
    Ora sto BENE, sono una DONNA E MI PIACE IL MIO ESSERE DONNA (e piace anche al mio ragazzo direi…:P). Il che non significa che sono in sovrappeso o grassottella, anzi con qualche chilo ancora non credo starei male, ma sono sana, in testa e, quindi, nel corpo. Le difficoltà ci sono, ma la criticità mi permette di affrontarle quando si presentano minacciose. Tutti hanno, paure, rabbia, dolori, ma è la vita.
    Vale

  14. 14

    Cinzia dice:

    Ciao Vale,
    grazie per la tua testimonianza, è molto importante per tutte!

  15. 15

    Mary dice:

    Quello che oggi mi ha spinta a cercare informazioni sulla bulimia è che lo sono da 2 anni forse poco più… solo che ultimamente mi sento sempre stanca,non riesco a svegliarmi se mi addormento perchè sono affaticata pur non facendo nulla…mi gira sempre la testa sento come il vuoto.Ho 17 anni e due genitori che non mi aiutano affatto.sembrano cechi.Tutte le volte che mangio mi cullo sul fatto che dopo andrò a vomitare e sto tranquilla,sto notando dei cambiamenti sul mio fisico non so come fare.ciao a tutti..

  16. 16

    Cinzia dice:

    Mary,
    sai a volte noi non mandiamo i messaggi corretti.
    Magari tu “pretendi” che i tuoi si accorgano della tua bulimia, ma riesci a mascherare bene il tutto, e la bulimia, ti garantisco, è un male molto nascotso, a differenza dell’anoressia.
    Dovresti provare a parlare con loro, oppure a parlare con un adulto di cui ti fidi (parente, zia, insegnante) e/o farti portare in un centro apposito (c’è una lista di centri per regioni, in alto sopra la barra, clicca Centri di cura e seleziona la tua regione) dove ci saranno degli esperti che ti potranno aiutare ad uscirne.
    Il fatto che tu abbia cercato informazioni al riguardo vuol dire che tu non hai più voglia di condurre la tua vita in questo modo e fai benissimo!
    Qui ti puoi sfogare, puoi trovare consigli e supporto, puoi parlare e troverai altre persone che hanno il tuo stesso problema e questo è molto importante per andare avanti.
    Facci sapere che decidi di fare, ma secondo me sei già sulla buona strada.

  17. 17

    Mary dice:

    MA NE HO PARLATO..LE LORO RISPOSTE:
    MAMMA=LO FAI SOLO PER METTERTI IN MOSTRA E SCONVOLGI PURE I TUOI FRATELLI _(cioè quella che sta male sono io ma sconvolgo i miei fratelli)
    PAPà=VABEH MANGI E POI VOMITI,QUINDI è COME SE NN MANGI.
    BENE CREDO CHE QUANDO SONO I GENITORI A NN CAPIRE..è PURE GRAVE CHE UNA DICIASSETTENNA GLIELO DEBBA SPIEGARE.

  18. 18

    Cinzia dice:

    Sai Mary,
    purtroppo a volte i genitori non sanno tutto.
    E le cose che non conoscono fanno paura a tutti.
    La bulimia poi, è davvero + subdola dell’anoressia, non si vede subito, non si sanno bene le conseguenze e sembra meno pericolosa, quando non è affatto vero!
    Quindi devi agire per conto tuo, cerca una ASL vicino a te (come ti ho detto ci sono dei centri anche qui sopra, nella pagina centri di cura) oppure mi scrivi in pvt e vediamo se troviamo qualcosa.
    Sono gratuite, quindi anche se sei piccola non hai problemi di costi e loro ti sapranno aiutare, magari anche con colloqui coi genitori per aiutarli a prendere coscienza del problema.
    Considera infine che i genitori vogliono sempre che tutto sia perfetto per i loro figli e quando non lo è vengono assaliti dai sensi di colpa fino a “rifiutare” il problema, come se questo si potesse risolvere da solo.
    Ma non fargliene colpe, davvero, non è cattiveria, è solo scarsa conoscenza del problema.
    Buona Pasqua
    Cinzia

  19. 19

    ila dice:

    quell’articolo sull’autopsia mi ha davvero sconvolta…e sopratutto spaventata..xk nn riesco a capire se e quanto sn grave..e ho paura k possa capitare anche a me una cosa del genere!(questa fase da 2mesi):mangio una volta al giorno..più o meno un pasto normale..qnd mi capita l’abbuffata,più o meno 1volta alla settimana,mi provoco il vomito..ma nn succede quasi mai più di una volta alla sett..e anche quando mangio1pò di più sento lo stomaco pesantissimo!lo so ke fa male in ogni caso,ma ho bisogno di sapere ke non mi succederebbe una cosa del genere!non so con chi altro parlarne.. grazie..
    ps:solo x curiosità..i centri apposta..si pagano tanto?

  20. 20

    Cinzia dice:

    Ciao Ila,
    è difficile dirti che ti capiterà o meno nel prossimo periodo, sai non abbiamo la sfera di cristallo!
    Scherzi a parte, (era per sdrammatizzare un pò), non possiamo sapere in che condizioni hai lo stomaco e l’esofago.
    Sicuramente non va bene continuare così, indipendentemente dal fatto che magari questo a te non capiterà mai, perchè non è una bella vita!
    I centri non si pagano tanto, sono tutti convenzionati con l’ASL, al massimo si paga il ticket, poi a seconda della gravità della malattia può essere anche completamente gratuito o solamente effettuato in regime di ticket sanitario nazionale.
    Il ticket varia da regione a regione, quindi non saprei dirti quanto costa di preciso.
    In Lombardia 36€.
    Dammi retta, fai una visita, senti cosa ti dicono e fatti aiutare, perchè si può uscire da questo incubo, solo che anche tu devi volerlo.
    Un bacio e facci sapere come è andata!

  21. 21

    anna dice:

    Ciao a tutte,
    io sono tanti anni che continuo ad alternare entrambi i disturbi, però non é per questo che vi scrivo. Volevo dirvi che, più lasciate passare il tempo, più la malattia (sia anoressia che bulimia) ottiene potere su di voi.. e cosi diventerà sempre più difficile liberarsene. Da qualche tempo frequento l’ABA.. io vivo a milano e l’indirizzo é via solferino 4 … ma c’é anche a roma, a firenze e in molti altri posti.. io li ho trovato conforto, vado una volta a settimana e parlo in un gruppo di ragazze che soffrono del mio stesso problema e che mi capiscono. Vi giuro che sto meglio da quando vado li, se non altro so di non essere matta e mi sento CAPITA.. l’aba é stata fondata da una donna che ha sofferto di questi problemi per molto tempo e che ha scritto anche dei libri, il suo nome é fabiola de clercq. Vi abbraccio e spero che troverete il modo di uscirne, perché SI PUO’ GUARIRE

  22. 22

    Cinzia dice:

    Grazie mille Anna per le informazioni.

  23. 23

    Melissa dice:

    Ciao a tutte…oggi ho vomitato per l’ennesima volta, dopo essermi riempita la testa di buoni propositi mentre tornavo a casa…ho 21 anni da poco compiuti e il mio tipo di bulimia è decisamente nervosa…ho iniziato a farlo verso ottobre 2008, da pochi mesi quindi, però lo faccio quasi tutti i giorni e quando sono particolarmente nervosa lo faccio fino a 3 volte al giorno…All’inizio lo facevo perchè non volevo riprendere tutti quei chili persi (circa 15 kg in 4 mesi, seguendo più un digiuno che una dieta a dire il vero…), ma poi mi sono resa conto che non riesco più ad uscirne. Il problema è che sono sempre stata cosciente del pericolo che essa comporta, tuttavia è come se a volte desiderassi la morte…è terribile, torno a casa e mi assale una tristezza e un’ansia che solo il cibo cancella, mangio fino a stare male, e poi mi assicuro di aver vomitato tutto, e se nn lo faccio perchè mi fa male la gola dopo un pò allora mi punisco saltando cena e restando quasi a digiuno il giorno dopo…
    La situazione sta migliorando nel senso che mentre prima vomitavo ad ogni abbuffata ora ogni tanto “mi concedo” di tenere tutto dentro, però poi il senso di colpa è insopportabile e mi sento brutta e tutta sbagliata…vomitare mi aiuta a liberarmi di questo peso che per me è vivere…Fuori però sembro una ragazza felice e spensierata, circondata di amici e corteggiata da molti ragazzi. Ma la verità è che la bulimia di giorno in giorno mi sta annientando sempre più. Da un pò di tempo comincio ad avvertire anche gli effetti sul fisico: un forte mal di stomaco, voce sempre giù, a volte mi sembra di sentire sangue in bocca e ho sempre questa sensazione di gonfiore anche se non ho mangiato nulla…
    Ho cercato le conseguenze della Bulimia su un motore di ricerca e ho trovato questo bel sito…complimenti all’amministratrice, finalmente mi confido completamente e non a pezzi come ho fatto con qualche amico che però non sa come aiutarmi…giustamente d’altronde…
    Grazie mille, mi sono liberata di un bel peso…
    Ciao^^

  24. 24

    Raffaella Di Donna dice:

    Ciao Melissa,
    benventuta su questo sito,
    siamo contente che ti sia piaciuto e ti invitiamo anche ad accedere al forum, dove puoi parlare di cio che vuoi ed è un occasione per confrontarsi con altre persone..
    Sono contenta che tu ti sia preoccupata di cercare le conseguenze della bulimia, perchè è sintomo che stai iniziando a preoccuparti di te..
    ed devi sapere che la prima cosa per uscirne fuori è volersi bene tanto da chiedere aiuto, e questo può dartelo solo uno specialista.
    In questo sito abbiamo anche un elenco di centri, e se vuoi possiamo aiutarti a trovare il piu vicino a dove vivi.
    Noi saremo qui, per ogni tuo dubbio, o solo se vuoi sfogarti un po, e liberarti da pesi.

    A presto,
    ciao

  25. 25

    Melissa dice:

    Grazie mille, davvero…la cosa brutta della bulimia è il senso di estraneazione dalla realtà a cui conduce…e questa porta sempre, in un modo nell’altro, a fingere che tutto vada bene e che chiedere aiuto sia inutile, che tanto nessuno ti può capire…ma leggendo queste esperienze ho trovato molti punti comuni…Ho insomma realizzato che si tratta di un male diffuso, il cui processo avviene secondo schemi più o meno precisi. Basta, voglio uscirne subito, sono ancora in tempo
    Grazie mille per l’invito al forum

    Un abbraccio

  26. 26

    Cinzia dice:

    Certo che sei ancora in tempo Melissa!!!
    E hai fatto il primo e più importante passo: capire.
    Capire che questa non è vita, che questa è una malattia, che così facendo ti rovini.
    Il resto… beh non sarà tutto in discesa, mentirei se te lo dicessi, ma ti garantisco che un medico specializzato ti saprà aiutare.
    Noi siamo qui per consigli e sfoghi, come diceva Raffaella, ma tu devi improntare una terapia con un medico reale.
    Vedi la bulimia è proprio come hai detto tu: vomitare i dolori di questa vita.
    Sai la vita non è sempre facile, né sempre bella, però và affrontata a costo di perdere una battaglia.
    La bulimia è proprio il male + subdolo: se un’anoressica diventa prima o poi palese, una bulimica può anche essere solo una persona normopeso.
    Vai all’ASL più vicina a te, solitamente o non si paga o si paga solo il ticket ambulatoriale, non devi avere grandi soldi per iniziare una terapia.
    E poi facci sapere come procede, ok?
    Un bacio e grazie per i complimenti!
    Cinzia

  27. 27

    Marzia dice:

    Ciao a tutti…in effetti siamo in molti immersi in questa realtà…ho 21 anni e 1fisico normale ma sono ossessionata dal fatto di essere grassa.Da quasi 3mesi ho iniziato a vomitare ma non dopo abbuffate(nn ne ho mai fatte)anke solo dopo un pasto normale…e a volte prima di mangiare gia so che poi vomiterò,come se lo programmassi.Poi alterno pasti a digiuni forzati…So che ci saranno delle conseguenze ma continuo a farlo,piu volte in una settimana.E’ la prima volta ke ne parlo xkè mi vergogno e non potrei mai dirlo alle persone ke conosco…Anche se è poco tempo ho paura delle conseguenze ma ogni volta sono tentata…e vorrei poter dire:so che domani smetterò…

  28. 28

    Cinzia Zappa dice:

    Ciao Marzia,
    capisco la tua vergogna, ma serve a farti stare meglio?
    No, lasciatelo dire, non serve, serve solo ad autoinfliggerti ulteriori punizioni e castighi.
    Pensa alle conseguenze e non dire: da domani smetterò, ma dì: da ora smetto.
    Come fare?
    Anche se è poco che ne soffri e i danni fisici possono essere limitati, dovresti cmq consultare un medico specialistico per vedere in effetti come stai e cosa puoi fare per smettere subito.
    Abbiamo stilato dei centri di cura, divisi per regione, pubblici e + o – gratuiti (c’è il ticket da pagare a volte).
    Li trovi in alto sulla barra blu oppure clicca qui:
    http://www.dietologica.it/centri_cura/
    Non lasciare passare neanche un giorno, telefona e prenota appena possibile, perchè solitamente uno pensa che le conseguenze capitino agli altri, invece a volte gli “altri siamo noi”!
    E sarebbe un peccato rovinarsi la vita a 21 anni.
    Facci sapere cosa decidi di fare.
    Un abbraccio
    Cinzia

  29. 29

    Marzia dice:

    Graazie x avermi risposto…e grazie x le informazioni.La frase:uno pensa che le conseguenze capitino agli altri è verissima infatti è la prima cosa ke ho pensato anch io.Proprio xkè è poco tempo voglio vedere se riesco da sola,e continuerò scrivere su questo sito…Grazie!

  30. 30

    Holly dice:

    Ciao sono una ragazza di 29 anni, per anni sono stata bulimica poi due anni fa ho incontrato un uomo molto più grande di me del quale mi sono perdutamente innamorata e mi ha fatto dimenticare di avere quel problema. Ora però tra noi è finita e sono caduta di nuovo nel tranello, in realtà questa volta quando sono sola salto i pasti altrimenti se sono in compagnia della mia famiglia o di amici, finito di mangiare mi invento subito una scusa per correre in bagno a vomitare. Misento vuota.

  31. 31

    raffaella di donna dice:

    Cara Holly,
    perdere la persona che si ama è una cosa brutta e difficle, ma perdere l’amore che ognuno di noi nutre per se stesso è peggiore..
    tu ti ami?
    riflettici, se tienio a te stessa, alla tua salute, al tuo benessere contatta il centro per i dca più vicino a te(sopra trovi gli indirizzi per regione).
    piu presto inizierai ad amarti e a stare bene con te stessa, e prima sarai pronta ad innamorarti di nuovo.
    Il mondo è pieno di uomini, e potrai avere tutti quelli che vuoi, di vita invece ne abbiamo una sola, per questo non sciupiamola….
    per qualsiasi cosa, noi siamo qua.

  32. 32

    Marzia dice:

    Ciao…ho gia scritto qui su questo sito…volevo sapere una cosa,provo a chiederla a voi ma non so se potrete rispondermi perchè capisco che forse è 1 cosa medica…procurarsi il vomito x qualche mese puo portare ad attacchi di tosse tipo asmatica?come una sorta di allergia…e strizzoni alla pancia?Grazie per la vostra attenzione!

  33. 33

    Marina Morelli dice:

    Marzia
    qui io, Raffaella e Giuliana siamo laureande in medicina e ti rispondiamo che si è possibile. Soprattutto se avevi problemi di gastrite, esofagite, laringiti…si mette sotto stress la parte.

  34. 34

    giorgia dice:

    ciao marzia..anche io ho gia scritto più volte su questo sito..ora la mia domanda è, la psicologia di una persona, può avere conseguenze o creare difficoltà nel perdere peso?io per esempio sono sotto dieta e anche molto molto stressata inn questo periodo per tanti motivi..lo stresss che sento, potrebbe rallentarmi la perdita di peso?proprio da un punto di vista di chili??oppure è tutta una cavolata??attendo risposta..
    grazie..

  35. 35

    raffaella di donna dice:

    per giorgia,
    se sei sottoposta ad un regime dietetico, questo puo influire sullo stress, nel senso che potresti sentirti particolarmente stressata e potresti in teoria essere piu soggetta a “sgarri”,
    anche se questo è molto personale, in quanto molte persone affrontano la dieta come un cambiamento positivo della vita e le aiuta ad affrontare meglio lo stress, soprattutto se per dieta si intende un regime dietetico equilibrato.
    Lo stress mentale non influisce sulle mancata perdite di peso, a meno che queste non siano dovute ad un ingestione di cibo superiore, da una dieta scorretta o semplicemente dal fatto che si sia raggiunto il peso forma e per tanto non si scende piu.
    Nelle donne puo essere dovuto a fasi del ciclo, oppure ci sono blocchi delle perdite che poi si recuperano successivamente (tipo prima settimana non perdo niente seconda settimana perdo due kili),
    oppure puo’ essere che la bilancia non avverte le perdite inferiori ai trecento grammi, e quando queste raggiungon il kilo lo evidenzia,
    se semplicemente le perdite di peso sono rallentate, questo è dovuto al fatto che man mano che va avanti la dieta e diminuiscono i kili da perdere, ìl processo sarà piu lento.

    ad ogni modo dimagrire lentamente aiuterà ti aiuta a mantenere i tessuti piu tonici, a non fare smagliature, e a mantenere la forma il piu tempo possibile.

    se hai la coscienza pulita e non riesci a perdere peso, consulta il tuo dietologo, o medico di base che ha stabilito il tuo regime dietetico personalizzato, solo lui infatti potrà consigliarti nel miglior modo possibilie,
    se ancora non l’hai fatto e stai seguendo una “dieta fai da te,” ti consiglio di farlo al più presto.

  36. 36

    francesca dice:

    Ciao,mi chiamo Francesca ho 32 anni e sono già mamma di 4 bambini….vi scrivo perchè ho paura!
    Da circa due anni a questa parte soffro di bulimia, è iniziato tutto gradualmente,all’inizio si è trattato di un sistema per perdere peso….mi spego meglio….stavo seguendo una dieta e quando una volta ho “sgarrato” sono andata di corsa in bagno a vomitare….e da lì è iniziato tutto….prima mi succedeva una volta ogni tanto solo per le occasioni in cui mangiavo tanto….adesso mangio tanto fino a stare male e poi vado in bagno a vomitare….la cosa peggiore è che so che tutto questo non fa bene al mio fisico…ogni volta penso che sarà l’ultima ma non è così.
    Da un paio di mesi la cosa si è fatta più frequente,nell’ultima settimana sono arrivata a vomitare tutti i giorni…
    Non riesco a raccontare a nessuno ciò che mi succede perchè ho apura che possano giudicarmi male…del resto sono una persona molto fortunata..ho un marito che mi ama tanto e 4 bambini meravigliosi…il vero problema è che non mi sono mai accettata fisicamente…sono in sovrappeso faccio sempre diete e non riesco ad uscirne in nessun modo…vorrei avere il coraggio di parlare con qualcuno della cosa ma non riesco…tante vlte ho pensato di rivolgermi al mio medico ma non mi fido troppo…vivo in un paesino dove ci conosciamo tutti in pratica e non voglio incontrare il medico e pensare che lui sa che sono vulnerabile….
    Sono una persona molto solare e da fuori nessuno penserebbe che ho questo problema….è la prima volta che mi rivolgo a qualcuno anche perchè sento che il mio corpo inizia a non farcela più…mi sveglio con una strana sensazione di gonfiore e non ho voglia di mangiare …poi mi prende in una volta e ingurgito tutto quello che mi capita….vado a vomitare…non ho voglia di fare nulla …mi gira spesso la testa e faccio fatica anche a fare le scale….volgio guarire soprattutto per mio marito e i miei figli ma non so come fare….prima credevo che non sarei mai arrivata a questo punto credevo di poter smettere in qualsiasi momento ma putroppo ho capito che non è così….
    Grazie!

  37. 37

    Cinzia dice:

    Cara Francesca, come ben dici, una pensa di smettere quando vuole e poi non può più, vuoi per il corpo, vuoi per la mente.
    Il mio consiglio è quello di andare da uno specialista (passando per forza dal tuo medico di base, per andare in un ospedale pubblico), dove ci saranno medici competenti in grado di aiutarti ad uscire da questo problema e a curare anche il tuo sovrappeso.
    Io pure sono passata per un’infinità di diete prima di capire che la mediterranea che ha meno costrizioni, ma che di base impone la moderazione in tutti i cibi e per questo più difficile, è la migliore e mi ha fatto perdere tantissimo.
    Forse x’ ci è stato insegnato che la dieta è sofferenza e che una dieta moderata non fa perdere, eppure ti garantisco sulla mia pelle che non è così.
    Però il discorso di bulimia è diverso e va affrontato con un esterno.
    Non perdere tempo, lo devi ai tuoi 4 bimbi, io sono alla prima gravidanza e le responsabilità nei confronti di mia figlia le sento tutte, immagino che tu le sentirai di più, ma non preoccuparti puoi uscirne!
    Noi siamo qui per sfoghi e consigli.
    Non aver vergogna e vai subito a farti vedere, ok?
    Baci e facci sapere!

  38. 38

    Francesca dice:

    Grazie per avermi risposto….ieri ho pensato tutto il giorno alla mia situazione e avevo deciso di parlarne con mio marito nella stessa sera….ma poi mi sono bloccata!!!Cavolo…ho paura di fargli del male!!!
    Ho paura che lui non capirebbe…quando gli parlo del fatto che sto male con i miei chili in più dice che è solo una mia fissazione…che per lui vado bene come sono…
    Non posso dire che non abbia cercato di aiutarmi…mi ha persino portata da un nutrizionista lontano km pur di vedermi felice…
    Ho seguito la sua dieta ( dieta non affamante anzi comprendeva persino due brioscine al giorno) fino a raggiungere un peso forma ma poi niente…ricomincio come prima…
    Sono tornata dal nutrizionista che mi ha dato un’altra dieta l’ho seguita controvoglia, questa volta, forse perchè già sapevo come sarebbe andata a finire…insomma, è da due anni che faccio tira e molla…forse dovrei parlare chiaro col nutrizionista e dirgli quello che mi succede…
    Comunque,ieri sera, per la prima volta dopo mesi,a cena, sono riuscita a dire basta e mi sono fermata lasciando da mangiare nel piatto…mi sentivo sazia…la mia testa voleva continuare fino a farmi stare male come al solito….ma non so cosa mi è successo di preciso…mi sono venute in mente le immagini del video che avete inserito in questa pagina, e mi sono detta che continuando sarei arrivata a quel punto e non a stare bene con il mio corpo…e che in quelle condizioni non avrei potuto crescere i miei figli….non avrei potuto stare accanto a mio marito…so che non è finita qui…che mi servirà tanta forza di volontà e un aiuto esterno…che ho deciso di cercare….ma voglio farcela!!!!
    Grazie in particolare a voi…questo sito è davvero importante per chi come me ha bisogno di aiuto…siete il mio primo gradino…vediamo di continuare questa salita!!!
    Per quanto riguarda l’aiuto esterno posso anche rivolgermi ad un privato?
    Grazie…baci!!!!
    P.S: Cinzia auguri per la tua gravidanza….ti abbraccio forte!!

  39. 39

    Cinzia dice:

    Francesca, sono proprio felice di leggere queste parole.
    Si si puoi rivolgerti anche ad un privato con tempi sicuramente più celeri, ovvio che i costi sono diversi.
    Noi non abbiamo nessun interesse o ritorno economico a sponsorizzare una struttura o un’altra e nonostante quello che si dica del nostro servizio sanitario nazionale io credo che faccia mediamente un otttimo lavoro.
    Il tuo è già un ottimo inizio. Vedrai che andrà tutto bene!
    Facci sapere come procede, se ti fa piacere, se ti va ecc.
    E grazie x gli auguri, speriamo che vada tutto bene con la mia pupattola!

  40. 40

    Francesca dice:

    Ciao a tutte!
    Sono appena tornata da un piccolo viaggio con i miei figli e mio marito….è andato tutto bene :-)!!!
    Mi riferisco alla mia “situazione”…non vomito da 4 giorni….non mi sembra vero!!E non mi sono nemmeno abbuffata…no che non ne abbia avuto voglia ma sono riuscita a non farlo….soprattutto,perchè aiutata dal fatto che ero fuori e che mio marito era sempre accanto a me!!!
    Speriamo di riuscire a trattenermi anche qui a casa….
    ;-)!!!!
    Volevo chiedervi se è normale avere delle fortissime nausee…uffa!
    Cmq ancora grazie…non potete immaginare quanto è importante il vostro sito per me…
    Baci!!!!
    Ah, mi sono iscritta al forum…eheh!!

  41. 41

    Marina Morelli dice:

    Bene, non mollare…se non hai vomitato per 4 giorni puoi farlo ancora per altri 4 e 4 e 4 ancora!

    Non c’è relazione tra nausea e il fatto che non hai vomitato…! Cerca di capire da dove proviene questa nausea o dopo quali cibi e se il caso fai indagare dal tuo medico di famiglia!

    Ci fa piacere che ti piacca il sito e che ti sei iscritta al forum e mi raccomando se hai consigli da darci…per migliorare il sito…siamo a disposizione!

  42. 42

    Francesca dice:

    Ci sono riuscita….ieri sera ho parlato con mio marito e gli ho detto tutto….è stato liberatorio!!!!!
    Avevo paura ma era infondata….Miki è stato dolcissimo e mi ha detto che supereremo la cosa insieme….Non ho vomitato neanche ieri e oggi….so che ancor ne ho strada da fare ma sono fiduciosa e voglio farcela….ragazze grazie ancora!!!!:-)

  43. 43

    Ro dice:

    Sto facendo la stessa cosa anche io, Francesca!!!
    Sono fiduciosa, voglio farcela. Voglio smettere! Voglio tornare!

  44. 44

    giusytta dice:

    ragazze forzaaa:)io ce l ho fatta..ce la farete anke voi:)

  45. 45

    Francesca dice:

    Grande Ro!!!!!;-) Sono felice anche per te….Ce la faremo sicuramente e,soprattutto,questo è lo spirito giusto….
    Mi piace scrivere su questo sito e leggere le testimonianze degli altri….secondo me,questa cosa aiuta tantissimo…
    Posso sfogarmi e,nel contempo,capire che le stesse emozioni e situzioni le vivono anche gli altri…
    Vi racconto cosa mi è successo ieri….di pomeriggio ho mangiato una granita con panna e con brioss….subito dopo averla mangiata già mi sentivo in colpa…non vi nascondo che ero pronta ad abbuffarmi per poi vomitare tutto….perchè pensavo tanto ormai l’errore l’ho fatto!!
    Invece no,mi sono detta:” hai sgarrato pomeriggio compenserai stasera” e così è stato….grazie anche a mio marito…infatti,quando gli ho raccontato ciò che mi stava succedendo mi è stato vicino…non ha insistito per farmi cenare come faceva prima (quando ancora non sapeva),poi siamo andati al cinema….
    Stamattina mi sono svegliata più motivata di prima…ho appena fatto una bella colazione e mi sento bene!!!!
    Il mio consiglio è:”Quando vi assale quella voglia irrefrenabile di ingurgitare tutto quello che vi passa sotto il naso,giratevi dall’altra parte…pensate che voi siete importanti e unici…fuori da questo mondo oscuro che ci opprime c’è un sole meraviglioso che ci aspetta…”!!!!
    Giusytta grazie del tuo incoraggiamento,è importante sapere che ci sono persone che ti sostengono….eheh lo sai sicuramente meglio di me….
    Baci a tutte….:-)

  46. 46

    Cinzia dice:

    Francesca, brava!
    L’unica cosa è che puoi anche non compensare. Mi spiego: ti sei mangiata la granita, ok, pace.
    Non pensare, tanto ormai ed abbuffarti, ma non saltare la cena che si blocca anche il metabolismo col rischio che poi hai più fame e magari a mezzanotte ti strafoghi.
    Mangia come previsto o mangari un pò di meno, tipo solo il secondo e via, se proprio vuoi, ma anche compensare è sbagliato.
    A meno che tu fossi ancora piena del pomeriggio e allora ok, inutile mangiare se si è pieni :-)
    Baci e bravissima!

  47. 47

    Ro dice:

    Già… poter leggere e scrivere qui, Francesca, è davvero un ottimo deterrente! Mi fate sentire davvero più forte, anche se non c’è nulla da fare… la forza è in noi! Oggi al posto di andare ad ammazzarmi in palestra come faccio di solito sono andata a casa, ho giocato un pò col mio cagnolino, mi sono fatta una bella insalatona e ho letto un pò… sono arrivata in ufficio col sorriso!
    Questo weekend potrò vedere quanta forza di volontà ho. Il mio ragazzo è via e la mia più cara amica (con la quale ieri sera mi sono confidata, FINALMENTE!) anche… sarò sola ad affrontare i primi gradini di questa scala lunghissima! Ma – strano – non sono spaventata… eccitata forse, è una sfida, una sfida durissima. E l’affronterò a testa alta! Un bacio a tutte!

  48. 48

    Francesca dice:

    Ciao ragazze…:-)!!!!
    Cinzia hai ragione per il fatto del compensare,so benissimo che si rallenta il metabolismo ma avevo paura che sedendomi a tavola avrei rischiato di strafogarmi per quel senso di colpa che mi attanagliava….eheh vado avanti a piccoli passi!!!
    Comunque la prossima volta seguirò sicuramente il tuo consiglio….anzi,grazie per i consigli che mi date non immaginate quanto sia felice di questo!!!!:-)
    Baci a tutte e buon weekend!!!!
    RO non mollare…facciamo insieme questa salita…e non ritenerti mai sola!!!!!!
    Un grosso abbraccio!

  49. 49

    Cinzia dice:

    Brava, Fra, allora hai fatto bene, in questo caso!
    Ma che non diventi un’abitudine, ok?!? :-D
    Come dici è giusto andare avanti a piccoli passi.
    Ah la prox volta decidi di farti la granita al bar con marito e figli, decidilo prima, tipo sabato prox facciamo 4 passi e ci prendiamo la granita o il gelato o quello che ti va.
    Fino a sabato prox niente sgarri.
    Vedrai che non solo non farai sciocchezze alimentari, ma che ti godrai la granita senza sensi di colpa e non dovrai compensare x’ non era uno sgarro, ma un’extra, una cosa che hai deciso tu di fare, quindi sarai soddisfatta.
    E vedrai che una sola piccola concessione ogni tanto non cambierà il tuo peso sulla bilancia.
    Prova e sappimi dire!

  50. 50

    Francesca dice:

    Grazie Cinzia metterò in pratica questo tuo suggerimento…;-)!!!!
    Ma dimmi se uno si trova incasinato tra compleanni, comunioni, e festini vari come deve regolarsi con la dieta???
    Vedi il fatto è che sono in sovrappeso e vorrei perdere altri 5 chili oltre quelli che ho già perso….che dieta mi consiglieresti di seguire????
    Sai da quando non vomito più mi sento più determinata e voglio volermi bene….
    Non smetterò mai di ringraziarvi per questo!!!!
    Baci!!!!!!:-)

  51. 51

    Cinzia dice:

    Beh se sai che hai una comunione decidi che alla comunione mangerai la torta. Senza paranoie.
    Certo magari non mangi proprio tutto tutto, io scelgo tra quello che mi piace di più.
    Quando sono davanti ad un tavolo imbandito inizio a chiedermi: di cosa ho davvero davvero voglia? Del pasticcino? Della pizzetta, della brioche salata, del tramezzino?
    Quale? Perchp diciamocelo chiaramente un conto è l’abbuffata, dov e si mangia tutto senza gustarselo, un conoto è fermarsi e scegliere.
    Bene ho voglia di un tramezzino, e sia.
    E me lo gusto pian piano, assaporando ogni boccone, non strafogandomelo.
    Risultato? Alla fine mangi poche cose gustandotele appieno e le calorie ingerite sono limitate.
    Io ho avuto successo con la classica mediterranea, perchè è quella che mi consente di mangiare con mio marito ed amici senza troppe costrizioni, certo non mangerò gli spaghetti alla carbonara, ma un bel piatto di spaghetti con pomodorini freschi, basilico fresco (ce l’ho sul balcone) e origano, con un pò d’aglio è troppo buona, mi piace così tanto che non sento neanche più l’esigenza di mangiare la carbonara o simili :-)
    Sono contenta che tu sia più determinata, brava!!!
    Ma se contatti un medico vedrai che anche lui saprà darti gli stimoli giusti per perdere peso secondo la tua costituzione!!!

  52. 52

    Cinzia dice:

    Ah,
    non fare l’errore di credere che contattando un medico tu non ce l’abbia fatta da sola: alla fine sei sempre e solo tu che lotti, lui ti dà un consiglio in più :-)

  53. 53

    Ro dice:

    Ciao ragazze, che vergogna! Ho ceduto… uff!
    Ho fatto 3 giorni perfetti e poi ho ceduto…. Purtroppo non potevo non andare a questa serata e temevo la mia reazione. C’è da dire che mi sono “rinsavita” immediatamente e sn uscita di corsa dal bagno… la ragazza che era fuori, che ho quasi travolto deve aver pensato che fossi pazza (e forse…)! Ieri mi sono rimessa in carreggiata e ho ricominciato a ragionare come stavo facendo… CE LA DEVO FARE, ce la DOBBIAMO FARE (dai, Francesca)! Oggi tutto bene, domani sarà meglio, un bacio!

  54. 54

    giusytta dice:

    buongiorno cara francesca,non hai ceduto..questa è stata semplicemente una scivolata,ma è normale ke ci sia,l importante è rimettersi in careggiata!!cio ke non uccide puo solo rinforzarci!quindi da oggi si riparteee come,anzi MEGLIO di prima!!!sono con te e con tutte voi..iv abbraccio!bacississimi=)

  55. 55

    patrizia dice:

    o letto le lettere e devo dire che mi hanno fatto piacere, io ho una figlia bulimica non so com aiutarla, ha 25 anni e si sta rovinando. ha provato a farsi aiutare nei diversi centri senza per ora resultati, io credo perchè in fondo non lo vuole.sta male lei ma fa star male tutti in famigli, s potete aiutatemi

  56. 56

    Francesca dice:

    Ciao Ro,il fatto che tu sia rinsavita subito,secondo me, è un ottimo segnale….ci hai ragionato e hai vinto!!!!!
    BRAVISSIMA!!!!!
    Come si dice,se cadi rialzati e riprovaci….ma a quanto pare tu non sei caduta,hai solo inciampato e capita….come dicevo si comincia a piccoli passi e ci sta anche che uno possa inciampare o addirittura cadere….l’importante è rendersene conto e stare più attenti a dove si mettono i piedi;-)
    NON DEMORALIZZARTI MAI!!!!!
    Abbiamo una promessa io e te….CE LA FAREMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO:-))
    Un abbraccio fortissimo!!!

  57. 57

    Francesca dice:

    Ok Cinzia….contatterò il mio nutrizionista e gli dirò tutto…lui è anche specializzato in anoressia e bulimia
    ….per adesso sto limitandomi a mangiare tutto ma ho ridotto un po’ le dosi!!!:-P
    Ciao un abbraccio e un bacio!!!

  58. 58

    Francesca dice:

    Cara Patrizia hai perfettamente ragione,deve essere tua figlia a volerne uscire,secondo me,voi potete solo starle vicino e cercare,insieme ad uno specilaista,di capire il suo male di vivere!!!!
    Ti auguro buona fortuna!!!!
    Un bacio!!

  59. 59

    Ro dice:

    Grande Francesca! Ogni promessa è un debito, e la promessa più grande è quella con noi stesse!!! Grazie a tutte per il sostegno…

    Patrizia, se già sei a conoscenza del problema di tua figlia vuol dire già tanto. Purtroppo non tutti i genitori capiscono o vengono a sapere di questi problemi. E i figli restano soli. Invece tu addirittura sei arrivata fin qui per capire. Te ne ha parlato lei? Un bacio, forza!

  60. 60

    giusytta dice:

    Patrizia…mia madre non mi ha rivolto la parola per ben due anni,non accettava il fatto ke io fossi bulimica,lo prendeva come un capriccio,e non capiva il perkè volessi rovinarmi la vita..è normale..è troppo difficile per una mamma capire certe cose…però l unica cosa ke puoi farle,è darle tutto il sostegno possibile,questi sono disturbi dell’anima,anke se mettiamo la nostra salute fisica in discussione..lo so..forza patrizia..lo so non è facile,però forza..lei ha bisogno di te piu ke mai:)un abbraccio..

  61. 61

    Francesca dice:

    Ciao ragazze….è passato un altro week end e resisto ancora…nonostante alcune cose mi siano andate storte….tipo il fatto che mi hanno investita e sfasciandomi la macchina nuova….cavolo!!!!!
    Ma ho resistito!!!!:-)
    Ro a te come va???
    Baci a tutte…..

  62. 62

    Ro dice:

    Ciao Francesca! Bene, grazie! Sono fiera di me… sono riuscita a resistere fino ad oggi e siamo all’alba del 10mo giorno, non ci credo!
    Sono ripartita col conto dopo lo “scivolone” dell’altra volta… ho raccontato tutto al mio ragazzo, il fatto che sia a conoscenza dei miei trucchetti mi aiuta a non sgarrare… E’ vita… è dura ma, sto tornando alla vita! Uff, mi spiace per la macchina, ma tu stai bene? Tutto a posto!? Buona giornata a te e a tutte voi!

  63. 63

    raffaella di donna dice:

    ragazze, sono fiera di tutte voi…
    Francesca, so cosa significa fare un incidente ma l’importante è che stai bene, d’altra parte la vita è piena di incidenti e di stress, non possiamo farci turbare troppo da ciò che accade intorno a noi, questo non xi aiuterà ad uscire dalle situazioni negative ma solo a peggiorarele…
    in bocca al lupo a tutte,
    vi invito ancora una volta a scrivere anche nel nostro forum (il link è in alto in home vicino a centri di cura ed about us).

  64. 64

    Cinzia Zappa dice:

    Si, si, proprio brave ragazze!
    E che bello che vi aiutiate le une con le altre!
    Come dice Raffaella se volete sul forum ci sono vari spazi a tema!
    Un bacione!

  65. 65

    Francesca dice:

    Sì Ro, io sto bene a parte un leggero dolore al collo….per il resto tutto ok grazie a Dio,…:-)
    Cmq BRAVISSIMA mi fa piacere che anche tu ci stai riuscendo e bravo anche al tuo ragazzo che ti sta così vicino….un bacione a tutte….ciao!

  66. 66

    Francesca dice:

    Ciao ragazze,come va?
    A me fino ad oggi è andata molto bene….sono riuscita a non vomitare più e anche a non abbuffarmi ….ma stasera….ecco perchè sono di nuovo qui a scrivere….è successo un fatto per il quale ci sono rimasta male davvero….e ho bisogno di sfogarmi altrimenti so che andrò di la ad abbuffarmi…..non devo farlo e non voglio farlo!!!!!
    In pratica è successo che dicevo a delle persone che mio figlio è troppo magro,ed una di loro si è rivolta a me dicendo:”Scusa ma vorresti che diventasse come te?”…..ragazze ci sono rimasta malissimo…..ero così felice di essere riuscita a perdere qualche chilo in queste ultime settimane….alla fine sono riuscite a scendere dalla 48 alla 46….e sentirsi dire una cosa del genere mi ha disintegrata…..non so forse esagero,ma sto male davvero!!!!
    Un mesetto fa circa,una ragazza mi aveva fatto più o meno lo stesso apprezzamento….lei aveva detto che se continuava a mangiare gelati sarebbe diventata come me e sua sorella ha aggiunto la parola obesa…..so di non essere longilinea ma neanche obesa…..e anche se lo fossi non credo che sia giusto che le persone mi dicano queste cose…..non sapete che voglia ho di piangere….io non direi mai una cosa del genere a nessuno….ne tantomeno direi a qualcuno che ha un qualsivoglia problema estetico….forse perchè so il male che fa!!!!!
    Scusate il mio sfogo ….ma ne avevo proprio bisogno…….
    Baci a tutte voi!!!!!
    Grazie per esserci!!!

  67. 67

    raffaella di donna dice:

    Francesca,
    le persone a volte dicono cattiverie,
    ma per questo non dobbiamo demoralizzarci, nessuno è riuscito ad essere amato da tutti, nemmeno Gesù.
    Non so se tu sei credente, ma se storicamente pensi che a quest’uomo o dio se credi ne sono state dette e fatte di tutti i colori, puoi capire l’essere umano.
    Purtroppo tutti ti criticheranno per qualcosa, ma questo non deve farti stare male, in quanto sono parole e il tuo stare male non cambierà l’atteggiamento di chi ha un animo insensibile.
    Vomitare, abbuffarsi, stare male, non ti aiutano ne a migliorare gli altri ne a stare bene, ma solo a peggiorare le cose quindi impara a lasciare che ti scivolino commenti stupidi di questo genere.
    In bocca al lupo, you are not alone!!!
    a proposito hai visto che abbiamo anche un forum? se vuoi puoi registrarti e scrivere, cosi magari leggi commenti di più persone!!
    ciao

  68. 68

    raffaella di donna dice:

    per accedere al forum

    http://www.dietologica.it/forum/

  69. 69

    Francesca dice:

    E’ proprio quello che ho pensato dopo avervi scritto….infatti,anche stavolta sono riuscita a resistere…..graaaaaaaaaaaaaaaaaaazie!!!!!!:))

  70. 70

    arianna dice:

    ciao mi chiamo arianna..
    sono diventata bulimica a 14 anni imitando mia sorella che dopo ogni pasto si chiudeva in bagno a vomitare… pensavo che in questo modo sarei riuscita a perdere quei chili che mi sembravano essere di troppo ma invece che dimagrire ho iniziato ad odiare sempre di più la mia immagine riflessa nello specchio… iniziai con una o due volte alla settimana ma in breve cominciai a vomitare dopo ogni singolo pasto… nessuno se n’era mai accorto fino all’estate scorsa quando mia cugina mi beccò in flagrante… io negai e continua inesorabile… non so come ho fatto a smettere in realtà… so solo che una mattina mi sono svegliata e ho deciso che nn volevo morire… volevo vivere e soprattutto vivere bene… ora ho diciotto anni… è dal 10 maggio che nn vomito più… è stata penso la cosa più difficile della mia vita… ho attacchi di panico frguentissimi e soffro di terrebili dolori allo stomaco… ho paura che qualcosa si sia rotto dentro di me e che ora che le cose iniziano ad andare veramente bene l’essermi comportata in quel modo per tanto abbia degli effetti devastanti sul mio corpo…

  71. 71

    me1993 dice:

    Ho 16 anni, pratico nuoto sin da bambina, negli ultimi anni ho messo su molti chili per colpa del mal funzionamento della tiroide. Da un anno o poco più prendo un farmaco per riprestinare il funzionamento della tiroide, ma non riesco ad essere contenta di ciò che ottengo con sport e con un’alimentazione corretta. L’anno scorso appena mangiavo qualcosa, vomitavo.. era nervosismo. Quest’anno ho perso oltre 13 kg, 10 negli ultimi 4-3 mesi.. vomitando. Appena qualcuno mi dice: “Cavolo quanto sei dimagrita! Sei diventata una modella..”, io mi sento addosso il doppio del mio peso, mi sento una botte con i piedi. Ma non ce la faccio, è più forte di me. Ho bisogno di sentirmi “svuotata”. Il problema è che nell’ultimo mese ho avuto forti gastriti, coliti e spesso ho fitte al petto, fitte dolorosissime, che mi lasciano senza fiato. Da poco ho fatto la visita dal cardiologo, ma ha detto che sto bene. Ma oggi mi è iniziato a far male lo sterno, dopo che avevo vomitato..
    So quali sono le conseguenze di tutto questo, ma è come se non mi tangessero. Come se dovessi raggiungere un qualche obiettivo e “il come” o le conseguenze di tutto questo.. non fossero importanti.
    Non so nemmeno perché vi ho scritto. Forse avevo semplicemente bisogno di dirlo.

  72. 72

    Ci dice:

    ciao
    ho31 anni o soffro di d.a. da quando ne ho 18. tanti troppi! ora sono madre e compagna di una persona stupenda ma sembra non bastare…neanche 3 anni di psicoterapia e la consapevolezza mia e delle persone accanto mi sono state di aiuto o stimolo! Inizio ad accusare seriamente sul piano fisico:denti rifatti, bruciori allo stomaco e una strana sensazione alla gola ed esofago come se mi strozzassero… dovrei fare dei controlli ma ho paura…sono confusa… vorrei che l’amore per mia figlia cancellasse tutto questo …non posso più rimandare.

  73. 73

    Mary dice:

    CARA CINZIA,HO SCRITTO TEMPO Fà PER DIRRE QUANTO MI SENTIVO DEPRESSA E STANCA.SONO MARY…E SE GUARDI INDIETRO VEDRAI I MIEI COMMENTI. AD OGGI DEVO DIRTI CHE HO CERCATO L’AIUTO DI UNO PSICOTERAPEUTA..MOLTO BRAVO:) LUI CE L’HA MESSA TUTTA CERCANDO PER ME 1000 METODI MA QUELLA CHE HA SPEZZATO LA CATENA ALLA FINE SON STATA IO! IO SOLTANTO! BASTA APRIRE DAVVERO GLI OKKI. VADO IN PALESTRA 5 VOLTE A SETTIMANA,MANGIO REGOLARMENTE E ME NE FREGO NEL GIUDIZIO ALTRUI.TUTTI HANNO LE LORO CROCI NELLA VITA NON SONO L’UNICA!PERSONE CHE SEMBRANO DAVVERO SICURE DI SE STESSE LE HO VISTE PIANGERE QUANDO UN UNGHIA SI è SPEZZATA E QUINDI PER COSA PIANGO IO? IO AIUTO ME STESSA E GLI ALTRI DEVONO AIUTARE SE STESSI.UNA VOLTA CAPITO CHE SIAMO BELLI PER QUELLO CHE SIAMO Và TUTTO BENE.A VOLTE HO PAURA DI RICADERCI MA DEVO USARE TUTTA LA MIA FORZA DI VOLONTà.E VOI RAGAZZE NON SIATE PIGRE,CORRETE E MANGIATE SANO.DIO HA CREATO TANTE COSE BELLE NON NOTATE SOLO IL FONDO DI UN GABINETTO. BACI!!!!!

  74. 74

    ci dice:

    ciao Mary… lo so lo so…questa maledetta abitudine e l’infelicità che porta con sè…in realtà credo che non se ne uscirà mai del tutto…ho smesso più volte illudendomi per poi ricaderci perhè è comodo perchè è abitudine e perchè il richiamo del frigo è irresistibile…oppure è più facile saltare il pranzo del tutto o una mela al massimo! potremmo scrivere tutte dei saggi sulle varie strategie. Ci riprovo: se avessi il coraggio di dirlo al mio fidanzato avrei una mano in più ma l’idea di essere controllata ogni volta che metto qualcosa in bocca mi dà ansia o forse non voglio essere fermata!! credo di averne visti troppi di fondi. grazie un bacio anche a te

  75. 75

    Mary dice:

    GUARDA,ONESTAMENTE ANCHE IO LA PENSAVO COME TE.ANCHE IO A VOLTE HO CREDUTO CHE LA BESTIA SI FOSSE CALMATA UN Pò…ADESSO PERò NE HO LA CERTEZZA.NN SENTO ASSOLUTAMENTE IL BISOGNO DEL CIBO FUORI ORARIO…SE SONO NERVOSA SAI COSA FACCIO??? VADO IN PALESTRA A PRENDERE A PUGNI IL SACCO…VADO A CORRERE.COSì MENTRE SCARICO MI SENTO ANCHE IN FORMA.è TUTTA UNA QUESTIONE PSICOLOGICA…IO SONO PIù FORTE DI QUELLA PARTE DI ME STESSA…LA COMBATTO E VINCO. NON MI FACCIO DEI BUONI PROPOSITI AL MATTINO TIPO ”ORA MI SVEGLIO E MANGIO SOLO UNA MELA,INSALATINA ECC” SE COMINCI COSì ALIMENTI SOLO LA VOGLIA INCONSCIA DI TRASGREDIRE AD UN DIVIETO. ABBIAMO LE GAMBE? CORRIAMO! ABBIAMO LA VITA? VIVIAMOCELA!! MUàà:)

  76. 76

    Flame dice:

    è iniziato tutto come un gioco..con un amica..non ero per nulla sovrappeso..ma vedevo sempre quella pancetta di troppo,così circa 3 anni fa ho iniziato a vomitare dopo i pasti..non era una cosa frequente mi capitava una volta al mese..però nell’ultimo anno si è intensificato sempre di più,a pranzo e a cena mangio a dismisura senza cotrollo x poi correre in bagnmo chiudere a chiave e rimettere tutto,lo faccio x sentirmi meglio,ma da un pò di tempo sento forti dolori allo stomaco e un bruciore alla gola..e ho paura,paura di dire il mio segreto,paura di smettere

  77. 77

    Mary dice:

    NN AVERE PAURA CE LA PUOI FARE.PANCETTA? PALESTRA!!! CORREREEEEEEEEEEE RAGAZZE APPARTE GLI SKERZI..OH BASTA IMPEGNO.BACI

  78. 78

    ci dice:

    ciao f penso che per tutte sia iniziato più o meno cosi.. con amiche o per provare a dimagrire senza tremendi sacrifici, poi la DIPENDENZA senza fine. è difficile perchè a differenza delle altre dip. il cibo ci serve per sopravvivere (mi è capitato di pensare perchè non qualche droga che è più difficile da trovare anzichè questo reperibile ovunque?).
    Credo che si debba fare attenzione a non buttarsi in altre dip per evitare quelle alimentari ( es alcolici oppure ore e ore in palestra…5 volte a settimana son troppe!).Il peggio non è solo il passaggio all’atto ma il continuo pensarci: abbuffarsi, vomitare, saltare i pasti, bilancia, calorie, specchio.
    Spero che tu possa trovare il coraggio di chiedere aiuto.Non son riuscita ancora a farlo come dovrei ma questa condivisione in rete mi sta dando una spinta. a presto

  79. 79

    monica dice:

    ciao a tutti, io ho 17 anni e sono bulimica da quando ne avevo 14_15, in questo ultimo periodo sto esagerando, nn riesco a controllarmi, mi abbuffo e poi corro a vomitare; questo succede anke 3 volte al giorno… nn ce la faccio piu, voglio smettere! oggi x la prima volta ho kiesto aiuto sul web e ho deciso di provare a cambiare le cose, ci devo riuscire da sola!! i vostri commenti mi hanno fatto riflettere baci a tutti

  80. 80

    ci dice:

    sta diventando un appuntamento quasi quotidiano fare un giro nel forum…c’è nessuno?
    Qualcuna è riuscita a fare altri progressi o a mantenerli?
    io cosi cosi…
    a presto

  81. 81

    Cinzia Zappa dice:

    ECCOMI :-D

  82. 82

    ci dice:

    ops ero già scappata…hai “creato” tu il sito/forum?
    Che ruolo hai?
    sono un pò curiosa e oggi non ho voglia di pensare a quello!

  83. 83

    Cinzia dice:

    Si io assieme a Marina.
    Siamo le proprietarie e l’abbiamo creato perchè sappiamo che cosa vuol dire soffrire di un disturb o alimentare.
    C’è anche un forum dove puoi postare: http://www.dietologica.it/forum/
    Io latito un pò perchè ho una bimba di neanche due mesi, ma adesso sarò sempre più presente.
    Ciao
    Cinzia

  84. 84

    leoncina dice:

    Ciao a tutte e davvero complimenti per i bei post scritti, mi aiutano a non sentirmi sola. Vorrei chiedervi un consiglio..Io ho sofferto di anoressia per circa 8 anni…ho passato poi due anni dove pensavo di esserne uscita, solo che per stress causato dalla famiglia ora ho problemi di bulimia…non lo faccio spesso ma circa una volta a settimana non riesco a stare a dieta e per il senso di colpa vomito tutto…il problema è che da un anetto sento le gambe sempre doloranti e gonfie e le pastiglie tipo “antistax” non fanno nulla…è davvero pesante svegliarsi ed avere tutto il giorno male alle gambe e ai piedi..secondo voi è legato alla bulimia? vi prego rispondete,mi sento così sola

  85. 85

    Marina Morelli dice:

    Ciao Leoncina
    ti rispondo io se ti accontenti di una laureanda in medicina. :-)
    Secondo me non è legato a quello. O quanto meno è vero che vomiti solo una volta a settimana? Perchè diversamente se tu lo facessi tutti i giorni potrebbe esserci una correlazione.
    Vai dal medico e chiedigli di farti fare delle analisi del sangue complete, cosi potrai scoprirei i tuoi livelli di potassio e sodio che potrebbero causare questi problemi.
    Terapia da uno psicoterapeuta per superare quel giorno a settimana sarebbe anche utile.

  86. 86

    Marco dice:

    Faccio il soccorritore in ambulanza a Milano. In questi gg siamo stati chiamati per una ragazza con disturbi alimentari (ed altri comportamenti che hanno richiesto il ns intervento). Mi ha colpito molto. E’ diversi anni che gira diversi posti vorrebbe farsi ricoverare ma dove ha provato le chiedono un botto di soldi. Qualcuno ha qualche esperienza positiva che io possa suggerirle. Grazie
    ciao
    indomitomarco@gmail.com

  87. 87

    Leoncina dice:

    Grazie mille Marina! un bacione a tutte e coraggio

  88. 88

    Leoncina dice:

    Per Marco (e comunque utile a tutti..)
    è nata una mappa dei centri di cura in Italia, compresi ospedali con reparti specializzati..
    incollo il link qui sotto:
    http://www.disturbialimentarionline.gov.it/MappaDCA/index.php?option=com_content&view=article&id=6&Itemid=8

    Spero sia utile

  89. 89

    car dice:

    Ciao a tutti,
    ho 26 anni e da circa un mese vomito una volta a settimana dopo aver mangiato troppo.
    Mi era già capitato occasionalmente anni fa, ma solo due o tre volte..
    In questo periodo sto facendo una dieta, e visto che sto dimagrendo, quando mi capita di mangiare troppo mi sento talmente in colpa da dover vomitare.
    Ma sono preoccupata perchè so che il mio problema non è una questione estetica. Sono molto triste, e nessuno riesce a capirlo perchè con gli altri sono solare e simpatica. Nessuno sa quanto sto male dentro..nenche io lo sapevo, mi convicevo di essere felice..ma appena ho confessato a me stessa di essere, in realtà, completamente infelice, ho cominciato a vomitare.
    Ho paura a raccontare a qualcuno questa storia, perchè dicendola diventerebbe reale..ho già sofferto troppo nella mia vita e non voglio soffrire più.
    Ma perchè faccio così? Perchè ho bisogno di sentire il cibo riempirmi lo stomaco se poi non vedo l’ora di correre in bagno a svuotarlo?
    Forse perchè il cibo rappresente l’amore che vorrei e il vomitarlo l’amore che non ho?
    Che bello poter scrivere queste cose con la certezza che chi legge mi capisce..
    Bonanotte..

  90. 90

    marty89 dice:

    soffro di bulimia da 1 anno circa ma sto vedendo che la cosa si sta aggravando sempre di piu… ci sono giorni che mi abbuffo e che però nn sento il bisogno di vomitare e giorni che digiuno…oppure il giorno non mangio e mi abbuffo la notte per poi andare a vomitare…sono stanca di questo… anche perchè adesso penso di aver trovato la ragione per cui vivere e cioè il mio ragazzo…lui sa del mio disturbo e mi ha detto che vuole essermi vicino…grazie a lui penso di poterne uscire perchè è solo grazie a lui che ce la potrei fare…

  91. 91

    marty89 dice:

    a un altra cosa… certe volte sento dei dolori allo stomaco… ho paura di questo…cosa potrebbe essere?? vi prego rispondete grazie mille

  92. 92

    Ale dice:

    Grazie a tutte voi. mi avete salvato la vita.
    Oggi dopo 10 anni è stata una giornata piena di gioia e di spensieratezza nella quale è scomparso il wc ravvicinato dai mie occhi e nella quale le mie mani profumano solo si me e non puzzano della mia disperazione.
    Questo sito è la chiave di volta, vedete.. nessuno di noi poi è così solo.

  93. 93

    Jean dice:

    ok, capisco ed accetto questa campagna contro l’anoressia e la bulimia,ma uscirne presto.. veloci.. rapidamente.. non è semplice assolutamente lo è, e la paura del giudizio delle persone aiuta ancor meno..
    Io ho 16 anni sono una ragazza allegra, attiva piena di amici e sempre impegnata ma è da 3 anni che sono bulimica. E tante volte mi sono ritrovata a piangere per questo problema, promettendomi che ne sarei uscita, ma sapete, non è semplice.. Stai li allo specchio e ti guardi e vorresti morire, ti vedi grassa ed inutile, la gente che t giudica, che giudica il tuo corpo che deve farti apparire bella a tutti i costi. Io da 62 kg in meno di un anno sono arrivata a pesarne 43kg e ne sono rimasta disgustata, non per la quantità enorme di peso perso nel corrispettivo poco tempo ma perchè l’obbiettivo era 40 ed è fallito.. Ora obbiettivamente se mi si incontra non si penserebbe mai alla fragilità, così attiva, ma credo che la gente affetta da questi distrbi alimentari, e mentali, tende a crearsi la corazza che quel virus mentale che chiamiamo ANA o MIA rende fragile, diventiamo sicure pian piano, precludiamo ad ogni persona di entrare nel nostro mondo nella nostra vita, poi ci rendiamo conto di quanto siamo patetiche e vogliamo sconfiggere il male, ma sono loro che ci erano accanto quando eravamo tristi per cui commenti acidi o c’erano loro quando volevamo sentirci appagate, come delle fedeli amiche, quindi per quanti problemi possano dare, non è assolutamente così semplice uscirne.

  94. 94

    Ale dice:

    no, non è semplice, come nulla lo è, ma non credo che sia un giusto ateggiamento quello di spostare esclusivamente il problema sui giudizi “degli altri”. Si inizia molto lentamente col cercare dentro di noi cosa c’è di bello. e iniziare ad amare quel pò di bello

  95. 95

    Cinzia Zappa dice:

    Jean,
    noi non abbiamo mai detto che se ne esca presto.. veloci.. rapidamente…
    Abbiamo sempre detto che è un percorso lungo, che la maggior parte delle persone ha bisogno di un aiuto medico specifico, qui noi vogliamo soltanto far conoscere queste patologie, non siamo qui a raccontarvi favole o a vendervi qualcosa!
    Se già prendi atto che hai un problema è un successo.
    Se vuoi qui o sul forum ti puoi sfogare, così da non sentirti sola, ma lungi da noi spacciarci per medici o peggio per dei santoni, venditori di miracoli!
    Se vuoi sfogarti siamo qui, se hai bisogno di contatti li vedi in alto, sotto il link centri di cura, se vuoi info te le possiamo dare, ma non possiamo fare altro.
    Che poi se c’è gente come Ale che qui ha trovato la forza per rialzarsi, noi ne siamo superfelicissime!!! :-)

  96. 96

    laurent dice:

    salve vorrei poter aiutare la donna che amo,ma non so come comportarmi….vorrei veramente aiutarla…vi prego…e’ poco che la frequento ma in lei ho visto un angelo..che merita il mio aiuto….anche quando si trasforma in un mostro….diventa aggressiva….ora cerco di spiegarvi…il problema per quanto io stesso ho compresso….soffre di bulimia nervosa da quando ha 19 anni….ora ne ha 33 e nessuno riesce ad aiutarla veramente….vedo che e’ completamente succube della sua parte negativa….non riesce neanche a distinguere il bene dal male…anzi e’ attratta dal qui vuole solo usarla…insomma lei vive con un doppia personalita come il dottor jekil e mister hide…io sono molto preoccupato…ma vedo che le volte che e’ serena mi parla…mi chiede sempre preche desidero aiutarla e la mia risposta e’ semplice perche l’amo e non desidero altro che starle vicino….vorrei dei consigli pratici…vorrei sapere se esiste un centro per la dca nei pressi di castiglione delle stiviere (mantova) se e’ giusto che io possa partecipare insieme a lei per farle capire che non e’ sola…e cosa ed a chi dovrei rivolgermi eventualmente per iniziare un terapia efficace….il sistema sanitario nazionale copre questo tipo di patologie ??? secondo voi faccio bene a farmi sentire vicino…??perche a volte mi dice che le sto con il fiato sul collo….vi prego sinceramente di aiutarmi perche sono disperato…non vorrei perdere cio’ di cui mi sono innamorato….grazie infinitamente…laurent

  97. 97

    admin dice:

    Laurent ti ho risposto nell’altro articolo.
    Cmq clicca qui http://www.dietologica.it/centri_cura/ e scegli un centro più vicino a te.
    Convincila ad andare. O caso mai vai prima tu a parlare con i medici per farti consigliare al meglio.
    Il sistema sanitario copre tutte le spese stai tranquillo.

  98. 98

    iena dice:

    E’ stupido da dirsi forse in un blog del genere…comunque sono bulimica da un pò di anni, credo ho iniziato molto piano ma negli ultimi mesi vomito quasi ogni giorno, più volte al giorno. una volta mi stavo strozzando e molte volte ho paura di morire soffocata. stasera avverto un dolore al petto quando respiro, mal di stomaco e ho notato che pian piano la mia memoria si sta affievolendo. ho perso 4 kg in 3 mesi, sarei riuscita a far di più rispettando una dieta, in effetti. ad ogni modo ogni volta che vomito mi sento libera, sento andar via la rabbia, mi sento più rilassata e quasi a posto con la coscienza. e quando cadono giù le lacrime, e non sai se è per la rabbia, o se è per altro…non ti curi di niente… e io non mi curo di niente. è strano, vengo su questi siti perchè voglio capire cosa mi sta succedendo, prendere atto dei rischi e poi non curarmene. peso 72 kg circa, sono alta 165…mi vedo grassa e sogno di perdere almeno 12 kg come minimo. in famiglia mi sento un pò sottopressione. studio fuori città e quando per natale o pasqua torno a casa, i miei parenti non fanno che notare il mio aspetto fisico. ma a parte questo ci sta anche il fatto che non mi sento a mio agio in qualsiasi situazione, soprattutto coi ragazzi. anche se leggo tutto questo, però io non mi sento ancora pronta a prendere effettivamente atto delle conseguenze e smettere. razionalmente ci arrivo…ma emotivamente ancora no.

  99. 99

    isa dice:

    salve ho iniziato verso la metà di maggio ho perso 10 kg pesavo 65 kg e sono alta 160 circa per cui potete immaginare che ballena che ero!! mi sono fatta aiutare ed era un periodo che stavo benissimo quindi capita di lasciarsi andare pur troppo mi sono lasciata troppo andare i vestiti non mi stavano piu le scarpe ne anche avevo paura della bilancia un giorno mi sn detta basta oggi mi peso e dal quel giorno è ri iniziato il mio incubo parlo di una settimana fa circa ero 61.7 adesso sono 58 kg mangio perche non voglio dare ancora problemi alla mia famiglia ma appena trovo l’occassione giusta sempre in determinato tempo ovvero 15 minuti vado in bagno e vomito.
    mi vedo grassa e so di esserlo e ho anche dei problemi ad avere rapporto con mio marito perche mi vergogno.
    gli antedepressivi non li prendo perche gli effetti collaterali sono troppo foti e ho un bambino di 4 anni non voglio metterlo in mezzo la malattia è mia e rimarra sempre mia…
    volevo solo chiedere se è possibile dopo quanto tempo lo stomaco non accetta piu il cibo in automatico a me è gia successo solo due volte. grazie

  100. 100

    daniela dice:

    cara isa, io nn so se questa cosa che lo stomaco nn accetta piu’ il cibo e si vomita in automatico dopo mangiato sia vera…a me nn e’ mai capitato…anzi, sento dire da tanta gente che lo sforzo sovrumano del vomito sia sempre lo stesso, anche dopo anni…e’ sempre una cosa molto complicata…io mi sn fatta 12 anni di dca, alternando periodi di anoressia A PERIODI DI BULIMIA , passavo da 38 a 54 kg in niente, cn le mie abbuffate, ma vomitare in automatico nn mi e’ mai capitato, in 12 anni, tranne quando ero incinta ed avevo la nausea…ma POI mi sn fatta curare e sto ancora andando da una psichiatra…antidepressivi ne’ ho presi pochi…io penso che tu, invece di sperare di cominciare a vomitare in automatico, dovresti andare da qlche parte, tipo un centro di salute mentale, cui le visite sn gratuite…ce ne sn in ogni citta’…facci un pdensierino…nn voglio fare la saputa, ma mi permetto di parlare xche’ ci sn passata pure io x 12 anni e so cosa significa…un abbraccio

  101. 101

    diana dice:

    Il livello di superficialità di un articolo su questi temi si calcola vedendo se si parla della bulimia solo legata all’anoressia.
    Purtroppo la bulimia spesso e volentieri è legata all’obesità, e negli articolo scientifici di un certo tipo lo si tiene in considerazione, senza contare che io per prima,a 17 anni, sono bulimica e in sovrappeso. L’anoressia è una delle tante variabili, non prendiamo in giro ragazzine di 12, 13, 14 o più anni e cominciamo a dare informazioni scientifiche esatte e con fonti annesse, senza ripetere slogan come “l’anoressia è una pericolosa malattia, porta alla morte ecc…”. Questo ad un’anoressica gonfia solo l’ego. Cominciate a parlare invece della bulimia associata all’obesità E anoressia, alle statistiche, ai tassi di mortalità in percentuale, alle malattie a cui si va incontro. Per una volta cerchiamo di informare e non di parlarne.

  102. 102

    admin dice:

    Diana
    di preciso non ho capito a cosa ti riferisci ma se dobbiamo informare scientificamente allora ti rispondiamo che l’obesità è una cosa e la bulimia è tutt’altra cosa. Le tue informazioni sono decisamente poco corrette se associ bulimia e obesità.

  103. 103

    raffaella di donna dice:

    Carissima Diana,
    Dietologica, non è un sito “scientifico”,
    nel senso che non è un sito dedicato esclusivamente agli addetti al lavori, ma si rivolge ad un pubblico generale in modo tale da divulgare informazioni corrette sui disturbi del comportamento alimentare, sul corretto stile di vita, sulle diete e su tutto ciò che a che fare con il peso e la salute.
    Le informazioni che diamo sono date con scienza e coscienza, e tra l’altro io stessa che sono un medico, mi dedico a rispondere a tutti i vostri quesiti o dubbi.
    La competenza, e la qualiità degli articoli sono stati valorati dai numerosi utenti che ogni giorno ci visitano, e non solo.
    Mi dispiace se l’articolo non ti sia piaciuto, ma per qualsiasi dubbio tu abbia, noi siamo sempre disposte a dare spiegazioni.
    A presto.
    Dott. Raffaella Di Donna

  104. 104

    silvia dice:

    Stasera, dopo l’ennesimo eccesso di zuccheri, per la prima volta ho acceso il p.c. ed ho cercato qualcuno che parlasse di “noi” .
    Mi sono fermata quì, forse perchè la vostre esperienze mi fanno pensare a me….
    Ciao, ci è voluto un po’ di tempo per cominciare a scrivere ma c’è una prima volta per tutto e credo che questa per me sia una delle “prime volte” più importanti.
    Ho 38 anni e sono bulimica da 15. Ho sempre avuto problemi di sovrappeso fin da piccola e a 21 anni ho cominciato con le diete. Dai miei 80 kili in 4 mesi sono arrivata a 65 ma da lì in poi, per mantenere o abbassare il peso, ho fatto spesso ricorso al vomito. La mia famiglia lo ha saputo, mio marito lo sa ma tutti credono che il problema sia “sotto controllo” mentre io so che non lo è affatto. Ci sono periodi buoni ma molti di più sono quelli di totale perdita di controllo. Credetemi ho chiesto aiuto, a volte anche esplicitamente, ma chi non ha conoscenza del problema non riesce a capire quanto sia grave. E soprattutto IO non mi sono mai spinta a cercare un aiuto da qualche specialista. Tanti dietologi, anche una psicologa ma mai un esperto del settore… pensavo davvero che avrei dovuto farcela da sola! Inutile dire che mi spaventa tanto verificare come mi sono ridotta dentro, in tutti i sensi. Oltretutto so che per me sarà molto difficile portare avanti una “cura assistita” perchè ho tre bimbi ed un lavoro che mi occupano tanto. Ma so che devo uscire da questo incubo e cominciare a vivere la mia vita e la mia famiglia…finora le ho vissute solo a metà. Già domani andrò dal mio medico ed inizierò il mio percorso di guarigione….già scriverlo mi fa sentire un po’ meglio. Prometto di farvi sapere come andrà, in ogni caso vorrei dire a tutte che 15 anni di malattia sono, passatemi il termine, 15 anni buttati nel cesso quindi siate più sveglie di me e REAGITE SUBITO. Fatelo per voi stesse, perchè meritate qualcosa di meglio. So che ve lo ripetete in continuazione, so che non funziona quasi mai ma restare ferme a guardare la vita che passa è la più grande idiozia che si possa fare. Ve lo dice una che ha tanti motivi per ricominciare e si pente alla grande di non averlo fatto prima.
    Un abbraccio a tutte…davvero forte!

  105. 105

    stella dice:

    Salve, vivo questa situazione da un bel po ma non in maniera fissa.., ovvero prima succedeva ogni tanto, da un po più spesso ci sono giorni che non mi capita affatto di vomitare,anche settimane, altri si dipende da cosa mangio, e dal mio stato d’animo…la cosa che mi sta aiutando molto che ultimamente non sono mai sola in casa quindi sono controllata… soltanto che mi è successa una cosa, questa è la seconda volta che mentre vomito mi inizia a sanguinare il naso!!! cosa vuol dire??? e in settimana mi è capitato ( ma non in circostanze di vomito) di avere forti giramenti di testa con battito cardiaco accellerato aveva raggiunto quasi i 120.. mi sto veramente mettendo paura… da domani voglio inziare una dieta credo di essere in grado ancora di gestire la cosa … speriamo bene, attendo notizie

  106. 106

    eli92 dice:

    è normale quando vomiti che ogni tanto ti venga sangue dal naso…perchè è colpa dello sforzo…non so se è xk si rompono delle venette o perchè sale tannto la pressione..e anche i giramenti di testa sono “normali”..ovvio che non sono per niente un buon segno..anche a me è capitato..comunque io ho deciso che finiti gli esami di maturità vado a lavorare e metto via dei soldi per andare in una clinica apposta…ho deciso che voglio farmi aiutare perchè vedo che da sola non ci riesco e io ho voglia di vivere…ma di vivere come una persona normale..voglio guarire ragazze..due anni della mia vita li ho “buttati” via vivendo una vita basata solo su due cose : mangiare e vomitare .. le uniche cose che mi fanno sentire bene e male allo stesso tempo.. non si può andare avanti cosi…non ci riesco..e quindi mi aiuterò in questo modo.. se ci siete dentro pensateci anche voi..perchè ci sembra che sia tutto sotto controllo..ma non è x niente cosi!

  107. 107

    jessi dice:

    ciao a tutte (e tutti, penso che ci sia anche qualche uomo con la patologia che preferisce non esporsi…) h0 29 anni e soffro di bulimia dal 2002, da quando una mia amica mi ha insegnato a provocarmi il vomito dopo il pasto.Ho una famiglia bellissima, due figlie splendide…perchè allora mi faccio questo? Per apparenza…una taglia 40/42, è sempre ben vista e attira complimenti, anche se invidiavo le ragazze in carne che si gustavano un gelato col sorriso…io pensavo beate..si accettano!!!Oggi però, ho avuto il coraggio di informarmi sulla malattia…anche se già sapevo cosa succede a noi che ci facciamo del “male”.ho visto il vostro sito, ho letto le vostre confidenze, segreti inconfessabili a nessuno, perchè nessuno deve sapere cosa c succede dopo mangiato; la nostra testa già apparecchiando il tavolo, sa cosa, quanto deve mangiare, perchè poi saremo lì davanti al water a buttare tutto giù…e tirando l’ acqua, scende anche un pezzo della nostra esistenza…oggi però, ho deciso di dire basta, basta non ne posso più della mia ansia dopo pasto, sgattaiolare in bagno senza dare nell occhio, innervosirmi se le mie bimbe ritardavano il rito…stanca!Mi son detta, lo confesso alla mia amica, lei mi capirà e mi aiuterà ad intraprendere questa mia battaglia…ma la mia amica era fuori città…è tornato mio marito da lavoro, e anche se era l ultima persona a cui avrei voluto confessarlo per non farlo soffrire, beh è stato lui il mio appoggio, mi ha compresa, mi ha deto che avrei dovuto confidarmi prima…che ce la faremo insieme…oggi non ho vomitato, ho mangiato solo del formaggio a pranzo, una barretta ai cereali a merenda e del formaggio a cena….lo so non è tanto…ma per me è moltissimo, voi lo capite!Al più presto andremo da un nutrizionista per un parere medico e per insegnarmi a mangiare…non sono mai stata in grado di mangiare bene!!! Spero di riuscirci, lo devo alla mia famiglia ma soprattutto a me stessa…provateci ve lo dico con le lacrime…è un peso troppo grande quello che ci portiamo dentro, riuscire a confidarci con qualcuno che sappiamo ci ama, è il primo passo importantissimo, un bacio!

  108. 108

    angela dice:

    Non riesco a dormire, vorrei sapere dopo quanto possiamo danneggiare il nostro corpo con la bulimia, mi sento cosi triste, nn voglio più vomitare mai piu. io in tutto avrò vomitato per un anno ma nn tutti i giorni magari una volta al mese, è solo l’ultimo periodo di u mese o due che ho iniziato a non farne più a meno. Peso 53 kili ma non è mai abbastanza per me, mi peso più di 10 volte al giorno, passo tutto il gg a pensare a cosa poter mangiare a cosa nn fa ingrassare, ma poi ho forti bruciori e vuoti di stomaco che sono obbligata a mangiare qualcosa, poi mi lascio prendere dalla fame e finisco che devo vomitare. Ho cosi tanta paura nn so con chi confidarmi e non riesco nemmeno a studiare serena, per di più mia mamma forse può essere malata di tumore per cui non posso farla star male piu di quanto non stia già. Il papà purtroppo non ce l’ho e mia sorella non mi ascolta o fa finta di non capire. mi dice che se voglio diventare anoressica e se qst è i l mio desiderio è giusto cosi, ma io so che è sbagliato. a volte vorrei non essere mai nata, è cosi difficile fare la scelta giusta da sole. Io mi sento piu sola che maia questo mondo, mi sento aliena a qualsiasi cosa, mi sento inferiore vuota. Non riesco a trovare lavoro e se lo trovo nn riesco a mantenerlo a lungo anche se mi impegno. vedo tutti gli altri che lavorano e i loro genitori sono fieri di loro mentre mia mamma sento che mi disprezza e che non è fiera di me nemmeno un pò. quanto vorrei renderla felice ma non so come, ho paura di provarci, ho paura troppa!!!

  109. 109

    jessi dice:

    ciao Angela, nonostante io vomitassi si e no da 8 anni, ho avuto il coraggio di affrontare la malattia; anch io alla fine ho detto basta proprio perchè avevo paura di essermi danneggiata troppo lo stomaco…e chissà cos altro…sto facendo una cura x lo stomaco, x sanare eventuali ulcere anche all esofago! prendi coscienza di te e vai dal medico!!! ma prima ceca una persona con cui confidarti, è meglio appoggiarsi a qualcuno….mi spiace x la tua situazione familiare…comunque stai sù un bacio

  110. 110

    Barbara dice:

    Non è facile uscirne per chi ne è dentro,ma non impossibile! Il parlare con qualcuno aiuta a sfogarsi,ma non a risolvere il problema, non voglio essere pessimista, ma se non parte dalla nostra testa nulla si sblocca.E quando sei madre, e vedi gli occhi di tuoi figlio tristi, perchè consapevole che la propria mamma sta soffrendo e,sta male, credetemi vorrei morire in quel momento.E a volte non puoi neanche farti aiutare perchè hai delle responsabilità, e allora speri in tutte le tue forze di uscirne da sola.Sono una ragazza riservata su questo discorso,ed è la prima volta che mi trovo a condivedere questo pensiero con qualcuno.Spero di farcela, perchè a volte la testa mi dice altro. Grazie

  111. 111

    Chiaretta dice:

    Sono bulimica da praticamente 5 anni..tutto è iniziato quando hanno diagnosticato a mia mamma un tumore..Sono caduta in depressione e dopodichè a seguita l’annoressia..sono alta 1,73 e pesavo 45 kg..dopodichè ho incominciato con la bulimia.Vomitavo tutti i giorni e + volte al giorno..La cosa continua tutt’ora..Il problema è ke sono consapevole di quello a cui vado incontro ma da sola mi rendo conto ke non ce la posso fare..Ne ho parlato col mio ragazzo, i miei amici + fidati, ma loro non possono fare tanto x me..devono farcela io…ma sono stufa, non ce la faccio..
    Mia madre mi ha scoperta un paio di anni fa, ma ha voluto credere ke fosse solo una cosa passeggera…fino quando l’altro giorno mi ha trovata a vomitare..Non ci rivolgiamo + la parola..ha detto ke è stufa di tutte le balle ke continuo a dirle, ke non ne vuole + sapere, ke mi sto distruggendo con le mie mani…La cosa mi logora, sto cercando con tutta me stessa di riscattarmi e rendere orgogliosa mia madre..ma è difficile e ho paura di non riuscirci…
    Non mi sono mai sentita così debole e fragile in tutta la mia vita..
    Sento ke il mio corpo mi sta mandando dei segnali ma ogni volta ke mi riprometto di non farlo ci ricasco sempre..
    Vorrei solo poter condurre una vita normale come tutte le ragazze della mia età senza questo enorme peso..
    Mi sento un pò a disagio a parlarne qua ma ne avevo assolutamente bisogno..

  112. 112

    Marina Morelli dice:

    Chiaretta
    il primo passo è quello di desiderare di guarire, il secondo è quello di farsi aiutare da uno specialista. In alto alla pagina trovi un elenco di strutture per curare i disturbi alimentari, perchè non provi uno di quei indirizzi?

  113. 113

    Anna dice:

    Sono Marianna,ho 25 anni,soffro di Bulimia da circa due anni..sto cercando di uscirne da sola..credo di potercela fare..anzi..dopo aver letto tutto ciò la paura di causarmi altro male e al pensiero di non poter avere figli in futuro con il ragazzo che amo è più forte della paura di ingrassare “ora”.. Non so come mi sono trovata in questa tortura.. Un giorno ho deciso di vomitare solo alle grandi cene (matrimoni,cene di famiglia, ecc..) quindi si trattava di una volta ogni 3-4 mesi per esempio,poi però ho iniziato via via a minimo una volta a settimana. ora è un pò che non lo faccio perchè inizio ad avere paura delle conseguenze che potrei essermi causata..non ne parlo a nessuno perchè al mio ragazzo avevo raccontato di esserne uscita tanto tempo fa (bugia),lui non mi perdonerebbe il fatto di avergli mentito..perchè si sentirebbe ferito del fatto che non ho voluto il suo aiuto..ma MI VERGOGNO per questo gli ho mentito!! Voglio farcela da sola..credo in me stessa e l’unica cosa che mi interessa ora è scoprire se mi sono fatta danni all’interno..io non ho strani sintomi a dire la verità.. Chiedo solo: che tipo di esami devo farmi per capire se è tutto a posto? Io voglio sposarmi,essere felice con lui (visto che è la mia vita) e dargli un figlio……….SANO! Grazie

  114. 114

    Marilena dice:

    Io ne sono uscita da sola…guardando questo video… GRAZIE!!!!!!!!!!

  115. 115

    ALFONSO dice:

    SONO ALFONSO HO 46 ANNI E SOFFRO DI BULIMIA DA
    DA 20 ANNI MI SONO TROVATO PER CASO SU QUESTO
    SITO E HO NOTATO CHE CHI SOFFRE DI QUESTA MALATTIA SONO SOLO DONNE ,E QUESTO MI FA SENTIRE ANCORA PIU’ SOLO. LA COSA CHE NON MI SPIEGO E CHE SIA QUANDO MI ABBUFFO ,SIA QUANDO VOMITO, CHE IL DOPO LA CRISI, PROVO ENORME PIACERE.E LA COSA ANCORA PIU GRAVE E CHE NON VOGLIO CAMBIARE NIENTE DI TUTTO QUESTO. FORSE SONO MATTO DA LEGARE

  116. 116

    Marina Morelli dice:

    forse devi andare in psicoterapia invece

  117. 117

    mary dice:

    ciao cinzia mi kiamo mary ho 16 anni e penso di essere bulimica vomito 4 volte al giorno …ho perso circa 7 kg in una settima ora però sembra k anke se continuo a vomitare non perso piu peso …non mi sento bene con me stessa sono alta 1.65 e peso 50 kg…il mio ragazzo non fa altro che dire k io sono grassa e questo mi fa sentire proprio male…cerco un rimedio e finche non perdo un altro paio di kg nn staro mai bene con me stessa….

  118. 118

    dice:

    ciao mary… bhe capisco perfettamente come ti senti… sono dentro questo orribile tunnel da 4 anni… non ce la faccio più… ho perso il controllo… non credo in me stessa e non sò nemmeno pensare al mio futuro dal momento che ogni giorno che passa sento che muoio lentamente….. pensa bene a ciò che fai e chi hai al tuo fianco… ricorda che le persone devono accettarti così come sei… non permettere che le “battute” del tuo ragazzo ti lascino trasportare da questo irrefrenabile desiderio di perdere peso… io sono alta 1.53 e peso 39 kg…ho 18 anni…mi è scomparso il ciclo e mi stanno cadendo i denti… stò perdendo i capelli… non ho più la forza di fare nulla… e mi domando se un giorno potrò finalmente tornare a vivere… piuttosto di vomitare rivolgiti ad uno specialista che ti darà una dieta per raggiungere il tuo peso forma… non fare le cose di testa tua… fatti aiutare… non privarti del tuo sorriso…

  119. 119

    Francy dice:

    BuonPomeriggio a tutti…sono un ragazzo di 18 anni…nn so xkè sto scrivendo qui…ma forse solo perchè dopo anni che ho comportamenti non chiari mi ritrovo ancora a non capire se il mio sia solo un disturbo o una vera e propria malattia…premetto che ero sovrappeso molto e nel giro di 5 mesi da solo ho perso 25 kg questo già due anni fa…nei primi periodi di dieta cercando di dimagrire più facilmente usavo le dita per provocarmi il vomito e così fù…ma ciò durò una settimana perchè venni scoperto dai miei genitori e mi imposero di nn farlo più…da lì quel comportamento strano lo misi da parte senza provvedere a qualche controllo e continuai la mia dieta…mi ritrovo adesso a distanza di due anni ad avere lo stesso problema…ho avuto varie ricadute e varie volte ho smesso…adesso nn ci riesco più! mangio,bevo sto bene in quel momento ma nel cervello mi circola già il fatto di andar a vomitare…e così faccio…ogni volta…ogni volta che mangio…al bar,in casa,al ristorante,a casa di parenti…ormai sta diventando un’abitudine…mi guardo allo specchio dopo pranzo/cena e mi vedo gonfio,mi ossessiona il fatto che potrei ringrassare…corro in bagno e il resto penso l’avete immaginato… nn riesco a capire se io sono Bulimico o solo ossessionato dal mio fisico…nn riesco a capirlo…anche perchè nessuno nella mia famiglia ha sofferto di questi problemi…io mi sono confidato con amici,loro mi dicono frà smettila,curati così finisci male…ma io nn penso di finire male xkè per me è normale…ma per quanto possa essere normale io ci sto male…ho i sensi di colpa…ho paura di far soffrire i miei genitori…ho paura di tnt cose ma ciò non mi dà quella carica in più per smettere…io sto bene così anche se forse è la scelta sbagliata…ma a me mi fa stare bene…skusate la confusione nello scrivere ma non ci capisco nulla…da voi oggi cosa vorrei? nnn lo so un parere in base a ciò che state leggendo…se per voi ciò che vi ho skritto rakkiude un bulimico oppure uno che ha paura solo di ingrassare…nn lo so…ditemi voi…
    (Fra) Baci

  120. 120

    Elisa dice:

    Ciao Frà..scusa se mi permetto.. si sei Bulimico..come lo sono io..e tanti altri che lo nascondono. Capisco come ti senti al 100%, vedrai che smetterai di dire che cosi stai bene nel momento in cui il tuo corpo inizierà a darti dei segnali.. La paura di ingrassare e la fobia che ti ritrovi davanti ad un piatto di carboidrati..o meglio ancora dai cibi con anche un filo d’olio sopra (e potrei andare avanti all’infinito) quella si chiama MALATTIA!! Io sono malata..e pure tu lo sei.. La cosa buffa è che abbiamo il terrore di ingrassare..e la bulimia è proprio quello che ci impedisce di dimagrire..quando ci abbuffiamo e poi vomitiamo non è una soluzione..perchè quello che buttiamo fuori non è mai pari a quello che ingurgitiamo..ci rimane sempre qualcosa dentro..ed è proprio quello che ci fa male. Chi mi sta aiutando sta cercando di farmi capire queste cose..sto a dieta e ogni tanto mi concedo il dolcetto per cercare di “colmare” l’abbuffata..non è facile però..perchè la mia ossessione sul cibo c’è 24 ore su 24. Ogni singolo chicco di riso per me è spaventoso..lo vorrei pesare e capire quante calorie ha..è cosi per tutto!!! So che questo è quello che tutti i bulimici vedono.. La cosa migliore cmq è parlarne apertamente con qualcuno..raccontargli tutte le cose assurde che il nostro cervello ci fa vedere a tavola! un bacio

  121. 121

    kiaretta dice:

    ciao…anchio lo sono, da piu’ di 2 anni e mezzo..e’ una cosa orribile. nessuno lo sa,tengo tutto dentro,anche la mia voglia di guarire. non ci riesco. forse immaginate lo sforzo che posso fare per cercare di essere normale,trattenermi tutto il giorno,per non andare a svuotare tutto. e’ incredibile ,bastano 2 secondi di distrazione e ti ricade il mondo in testa…

  122. 122

    susanna dice:

    Ciao a tutti. Mi chiamo Susanna, ho 27 anni e sono bulimica da 5. Ho iniziato graduatamente, per poi arrivare a peggiorare sempre di più. Ora arrivo a vomitare ad ogni pasto, fino a circa sei volte al giorno. Sto incominciando ad avere paura per la mia vita, perchè comincio a vedere dei segnali del mio corpo. Ad esempio le mestruazioni. Mi vengono e poi se ne vanno, per poi ritornarmi alcuni giorni dopo. Da circa due mesi mi durano in tutto una decina di giorni, apparendo e scomparendo, e invece prima mi duravano al massimo sei giorni, regolari e continui. Cosa ho fatto al mio corpo????

  123. 123

    susanna dice:

    Ho un ragazzo che mi ama tantissimo, che sa il mio problema e mi vuole aiutare a smettere di farmi del male. Io ogni volta mi prometto che ce la farò per lui, ma alla fine ci ricasco sempre e lui soffre per colpa mia, anche perchè a volte, dopo i pasti, io arrivo anche a dirgli “posso andare a vomitare amore mio?” E se lui mi dice di no, mi innervosisco. Lui all’inizio mi dice di no, ma poi va a finire che me lo permette perchè non ce la fa a vedermi triste e nervosa.

  124. 124

    susanna dice:

    vi prego rispondetemi appena potete

  125. 125

    Marina Morelli dice:

    Susanna
    premesso che non si possono fare diagnosi online…mi sembra che tu sia abbastanza consapevole di avere un problema. Perchè non approfitti del tuo ragazzo che ti vuole bene…e gli chiedi di accompagnarti da un medico specializzato in disturbi alimentari? In alto a questa pagina troverai il nome di tantissimi medici suddivisi in base alla regione. Scegliene uno e andate insieme. Sai di avere un problema…se scegli di uscirne fuori sta a te fare la prima mossa.

  126. 126

    susanna dice:

    può scomparirmi del tutto il ciclo?

  127. 127

    admin dice:

    Si è possibile che succeda…ma hai il tempo di porre rimedio andando ORA in cura

  128. 128

    kiaretta dice:

    ho voglia di guarire.di vivere come una persona normale.di godersi tutto della vita,anche una cenetta romantica con il proprio amore. e non pensare a come porre rimedio dopo. ci provo con tutta me stessa,ma evidentemente non basta. in passato ho avuto problemi con la retina dell’occhio..adesso dovrei passare una visita per problemi passati al naso,pero’ ho paura che il medico si accorga di qualcosa??? e’ possibile??

  129. 129

    susanna dice:

    Vi sembrerò pazza…Io ho paura di non guarire, ma mi sa che ho più paura di guarire, perchè penso che se smetto di vomitare, poi ingrasso…

  130. 130

    susanna dice:

    ogni tanto ce la faccio a non vomitare per alcuni giorni, ma appena comincio a vedere segni di ingrassamento, ci ricasco. A me i chili mi vanno soprattutto sullo stomaco e sulla pancia. E ora che ho un ventre piatto, non lo voglio perdere. Mi direte di fare palestra, ma io riesco mai a fare niente costantemente…

  131. 131

    kiaretta dice:

    io ho paura invece che gli altri sappiano.che mi compatiscono.. ho paura della situazione che si presenterebbre se qualcuno cominciasse ad aprire gli occhi..non voglio che gli altri abbiano il controllo su di me..e non voglio che il mio fidanzato cambi opinione su di me.da una parte vorrei essere sincera con lui,forse capirebbe il perche’ delle mie insicurezza,delle mie giornate tristi..da una parte ho paura che se conosce la verita’ potrebbe pensare di non volere un peso cosi’ grande alle spalle..devo guarire per lui..per il nostro futuro..purtroppo qst brutta malattia cala la fertilita’ e io non posso permettermi di non riuscire ad avere un figlio un domani…io sogno una bella famiglia numerosa e calorosa…come faccio a guarire senza coinvolgere nessuno?

  132. 132

    kiaretta dice:

    a susanna: bisogna essere attivi..correre…io vado in palestra,praticamente tutti i giorni…e lo sai perche’ ci vado??? oltre che x tenermi in forma,la palestra e’ un ottimo calmante..in quelle 2 ore ti dimentichi di essere bulimica..la vita sembra piu’ bella..io sto bene solo li..mi vedo diversa..mi vedo bene..appena torno a casa,inizio a tormentarmi..

  133. 133

    susanna dice:

    a kiaretta: Parla con il tuo ragazzo. Se ti ama davvero ti starà vicino e forse ti darà proprio lui la voglia e la forza di smettere. E poi, penso che sia un nostro dovere informare le persone che scelgono di stare al nostro fianco, proprio perchè la loro è una scelta. E devono scegliere sapendo chi siamo veramente. A me il mio ragazzo mi sta vicina nella mia lotta, e prova ad aiutarmi. Ed è il regalo più bello che mi potesse fare. Ora vorrei anch’io fargli il regalo più bello che lui mi chiede…cioè guarire. Il mio ragazzo poi sta incasinato peggio di me, poverino…ha un sacco di conti in sospeso con la giustizia. Da ragazzino ha fatto un casino di piccole stronzate che gli si stanno ritorcendo contro proprio adesso che ha cambiato vita, proprio adesso che ha incontrato me, porca miseria!!! Io e lui ci siamo capiti a vicenda, e ci siamo innamorati sapendo entrambi chi eravamo. Io ho capito lui, lo amo e non lo giudico per i suoi problemi. Gli sto vicino e non lo abbandono. E lui fa lo stesso con me, mi ama, mi capisce, mi sta vicino e non mi abbandona. Kiaretta, parla con il tuo ragazzo, e se ti ama veramente non ti abbandonerà. L’amore a volte può essere la strada per risalire. Io ci credo, e se c’è un motivo per cui vorrei guarire, è proprio per l’amore che nutro nei confronti del mio ragazzo, e per il futuro che ci aspetta.

  134. 134

    kiaretta dice:

    a susanna: si..forse sono un po egoista..ho paura di perderlo..se gli dico tutto e lui non se la sente di continuare,forse per paura ,io cadro’ ancora di piu’.ma a quel punto non mi interesserebbe piu’ guarire. sai quante volte sono stata al punto di dirglielo..tante ..troppe volte .capita che mii chiama qnd sn in bagno…a torturarmi…ma in quel momento non ci sono per nessuno..ed e’ un cosa piu’ brutta…il mio spazzolino vince con il mio ragazzo..sei fortunata ad avere un ragazzo che ti stia vicino..e ti sta vicino per quella che sei..hai fatto il passo piu’ importante..:aprirti al tuo fidanzato..ora non ti resta ce affidarti a lui. hai ragione ,ognuno deve avere la possibilita’ di scegliere se stare o no con una persona..ma ho tanta tanta paura..forse parlandoci,potrebbe capire tanti perche’…tutte quelle volte che abbiamo litigato senza un motivo..purtroppo si dice che il signore dia le pene a chi sa sopportarle…ma tu ci riesci a sopportare tutto??se si…come fai???insegnamelo anche a me…perche’ a me ,mi sembra tutto ,troppo per me..a volte credo di non farcela piu’..

  135. 135

    kiaretta dice:

    devo fare una visita al naso…il dottore puo’ capire che sono bulimica?? andro’ con mia mamma..non vorrei che mi facesse domande inopportune davant mia mamma

  136. 136

    susanna dice:

    a Kiaretta: non sei egoista, hai semplicemente paura e ti capisco benissimo. Non frartene una colpa. Io credo che esiste un Dio, ma non credo che sia Dio a darci questo tipo di pene. Noi abbiamo una malattia che ci siamo create da sole, per motivi diversi. Molte di noi hanno problemi personali. Io ho problemi personali, ma non penso che siano stati quelli a farmi diventare bulimica. La mia malattia ha una causa più semplice. Io sono sempre stata magra, ma ad un certo punto della mia vita sono ingrassata moltissimo per una storia d’amore passata finita male, da 55 kg ero arrivata a pesarne 80, e non ce la facevo più a vedermi in quel modo. Per questo motivo ho cominciato a vomitare…semplicemente per dimagrire, nulla di più. In un anno e mezzo ho perso 34 kg, e ora sono ancora più magra di prima, e mi piaccio cosi. Ecco perchè sto continuando a vomitare, perchè mi piaccio così e non sopporto di vedermi addosso nemmeno un kg in più!!! Ho troppa paura di ingrassare e di non piacermi più. Io ora sono fiera del mio fisico. Ecco qual’è la mia ragione del mio problema… Per guarire devo imparare a guardarmi con gli occhi del mio ragazzo, lui mi vedrebbe bellissima anch con qualche chiletto in più. Devo imparare a guardarmi con i suoi occhi, per trovare la strada per tirarmi fuori da questo inferno. Kiaretta, io te lo ripeto, parla con il tuo ragazzo, e se poi lui ti rifiuta, vorrà dire che hai scoperto che non era il ragazzo giusto per te. Perchè accanto a persone come me, come te, come noi, ci vuole gente che dimostri di amarci davvero. Se lui scappa, vuol dire che non ti ama. Oppure si potrebbe spaventare all’inizio, ma se ti ama tornerà da te. Per quanto riguarda la visita al naso, non so se si può capire che sei bulimica, non lo so proprio…

  137. 137

    susanna dice:

    a Kiaretta: posso sapere quanti anni hai? Io ne ho 27 e mi sono ammalata 5 anni fa.

  138. 138

    kiaretta dice:

    io sono stata sempre attenta alla forma..fin quando poi e’ diventata un ossessione..prima di diventare bulimica sono arrivata a pesare 42 kg..era agosto 2009..il mese successivo e’ iniziato l’inferno…ora ho qlk kg in piu’.. e credo sia colpa di qst merda di malattia…nella fase del digiuno non mi facevo grandi problemi..ero apposto cn me stessa e mi stava bene cosi’..anzi ,piu’ stavo male e piu’ ero orgogliosa di me,quando sentivo le mie gambe tremare io sorridevo..e dicevo tra me e me: brava chiara!!! ..adesso vomito per giorni e giorni…odio il mio viso qnd vomito..lo vedo gonfio..mi faccio schifo….non so perche’ sono diventata bulimica…problemi gravi?? no..ho solo una famiglia che non parla..del resto tutto bene..certo vorrei qualcosa in piu’….hai ragione!! l’amore deve essere messo alla prova..perche’ l’amore e’ stare accanto alla persona che si ama nei momennti difficili…..

  139. 139

    susanna dice:

    a Kiaretta: Brava, è proprio così che io vedo l’amore, quello vero. Io adesso sto cercando di diminuire le volte che vomito. E quando ci riesco mangio poco, per evitare di ingrassare. Ora il mio ragazzo non c’è, sta scontando in carcere gli sbagli infantili che ha fatto in passato, prima di conoscere me. Questa maledetta legge lo sta facendo pagare proprio adesso, proprio adesso che è diventato un ragazzo meraviglioso. Io sto male perchè mi manca da morire. Ci scriviamo tante lettere, ma mi manca la sua presenza accanto a me. Sono tre mesi che è dentro quel posto del cavolo, e mi manca, mi manca troppo!!!! Quando c’è lui, io ce la faccio di più a trattenermi a vomitare, perchè lui sembra che mi supplica di guarire, e io ce la voglio mettere tutta, per lui. Ma ora che sono qui da sola è difficile. E’ difficile stare lontana dal water, se lui non c’è. Ma per fortuna tra 20 giorni esce, e torneremo a stare insieme e più uniti di prima. E con lui al mio fianco cercherò di trovare la forza e la costanza di guarire. Sicuramente lui appena tornerà mi chiederà subito se in sua assenza ho vomitato, e io gli dirò la verità. E lui mi guarderà con quei suoi occhi dolci e mi dirà : “Ora ci sono io”. Non vedo l’ora che torna, non ce la faccio più. A tutte le ragazze come me io dico che vi capisco, non sapete quanto vi capisco. Forse dovremo unirci, per superare questa malattia. Io non avevo mai parlato con persone nella mia stessa situazione. Ho cominciato pochi giorni fa a scrivere su questo forum, e da quando scrivo e parlo con voi, sembra quasi che dentro di me si sia acceso qualcosa. Qualcosa che mi dice che ce la devo fare…..ce la dobbiamo fare!!!

  140. 140

    susanna dice:

    a Kiaretta: Dammi retta, parla con il tuo ragazzo, digli la verità. Magari piano piano, una cosa alla volta. Prendila alla larga, comincia a dirgli che in passato hai avuto questa malattia, e che ogni tanto ci sei ricascata. Vedi come la prende, e se vedi che ha la sensibilità per starti vicino, allora poi, confidati del tutto con lui. Digli che lui non deve fare nulla, deve solo starti vicino, perchè tu sei sempre la stessa ragazza, solo un pò più fragile.

  141. 141

    kiaretta dice:

    a susanna: ne ho 23. prima digiunavo sempre dall’eta di 17..da 2 anni e mezzo sono diventata bulimica..

  142. 142

    kiaretta dice:

    a Susanna: stare lontano dalla persona che ami e’ difficilissimo.non sentire la sua voce. oguno ha bisogno di sentirsi dire certe cose,di essere confortata:dai che c’e’ la fai,adesso ci sono io…e’ bello che qualcuno si preoccupi di te,ma diventa un problema se questa preoccupazione diventa un peso,e non vorrei mai esserlo..anche se vorrei sentirmi dire tanti incoraggiamenti,perche’ ne ho bisogno. ti ammiro per la sincerita’ e la fiducia che poni al tuo ragazzo..hai avuto una gran forza a raccontare tutto al tuo ragazzo..e con grande forza sicuramente,ne sono sicura,che ne uscirai..anchio e’ da poco che scrivo in qst forum,ma e’ la prima volta che parlo con qualcuno..magari insieme,raccontandoci le noste giornate,il numero delle volte in cui andiamo a vomitare,chissa’ forse riusciremo a scacciarla questa bestia…

  143. 143

    susanna dice:

    a Kiaretta: Io ora sto a casa dei miei genitori, ma appena torna il mio ragazzo rivado a vivere con lui. E purtroppo non mi posso portare dietro il computer, perchè è di mio padre…. Il mio ragazzo torna l’8 dicembre, e fino a quel giorno mi potrai trovare in questo sito. Comunque anche dopo, ogni volta che ripasserò a casa, entrerò in questo sito per vedere se ci sono tuoi messaggi, perchè mi fa veramente tanto piacere parlare con te.

  144. 144

    susanna dice:

    Stamattina ho fatto colazione e ho vomitato, perchè ho visto che nel frigo c’erani i pasticcini. Tra poco farò pranzo, e so già che andrò a vomitare, perchè mia madre ha cucinato gli gnocchi al sugo, e io ne mangerò minimo due piatti!! Ieri ho vomitato a pranzo, nel pomeriggio e a cena. Ora che il mio ragazzo non c’è, riesco a non vomitare solo quando vedo che in casa non ci sono cose che mi piacciono tanto. Allora in quel caso mi preparo da mangiare da sola, e mi preparo cose non grasse. Quando invece c’è il mio ragazzo, riesco a trattenermi di più a non vomitare, anche se mangio cose che mi piacciono tanto, perchè lui mi controlla sulla quantità del cibo che metto nel piatto. Mi fa regolare, e il più delle volte gli do ascolto e non vomito. Non vedo l’ora che torna!

  145. 145

    kiaretta dice:

    a susanna: anche a me fa tanto piacere parlare con te..siamo quasi coetanee ,abbiamo lo stesso problema e due ragazzi che ci amano..forse abbiamo modi diversi di affrontare la malattia..anchio abito con i miei..ma a pranzo non mi siedero’ a tavola a mangiare.berro’ forse un the o del latte di riso sul divano..la mattina non c”e’ rtischio che vadi a vomitare..non faccio colazione ,bevo solo 2 tazz di caffe’. e’ il pomeriggio,dopo le tre…e’ il pomeriggio alle 4..alle 5…e’ la sera alle 8..ci sono stati gg terribili. tutto il pom a vomitare ..6 volte circa..fino a terda sera..mi ricordo era di sabato..dopo l’ultima svuotat mi preparo per uscire..dovevamo and a ballare..arrivati.,mi prend un cocktail, e dopo 2-3 sorsi stavo malissimo..ho vomitato x la nausea..giramenti di testa e non reggevo piu’ in piedi!!!colpa della giornata passata a vomitare..mi bruciava lo stomaco..quando sono lucida,mi preparo cose sanissime,passate di verdure,minestroni,e cose varie…e nelle giornate si mangio regolarmente..nelle giornate no…non mangio mai a pranz o a cena,ma pass tutt il pom a mangiare e vomitare..mangiare e vomitare..fino a non farcela piu’!!non vedo l’ora anchio per te che torni il tuo ragazzo ..il lunedi e’ qs sempre una giornata apposto..faccio uno sforz enorme x cercare di nn vomitare e ci riesco..sai qnd una e’ in dieta?? inizia sempre di lunedi,e il martedi lascia stare..come me..il lunedi bene,ma da martedi riecco l’inferno!!!!!

  146. 146

    susanna dice:

    a Kiaretta: ho finito di fare pranzo, e sono appena tornata dal bagno….. Io di solito a colazione non vomito mai, diciamo che è il pasto che mi lascio sempre nello stomaco. Ora sto vomitando a pranzo, poi una volta nel pomeriggio, a cena, e a volte dinuovo dopo cena. E mi faccio certe abbuffate da paura. Ora cerco di limitare un pò di più la quantità di cibo che ingerisco, da quando ho letto in questo forum che c’è stata una ragazza a cui è scoppiato lo stomaco. Quell’articolo mi ha terrorizzata e ora anche se vomito, riesco almeno a ingerire meno cibo. Se penso a tutte le volte che ho mangiato fino a sentire davvero la senzazione di scoppiare…mi viene una gran paura. Ora purtroppo devo spegnere il computer, perchè lo vuole usare mio padre. Tornerò stasera tardi, ciao Kiaretta, a stasera. Sappi che anche se non ti conosco, io ti sento molto vicina. Voglio farti un ultima domanda. Le tue amiche come sono? Ti fanno sentire bene? Stai bene in loro compagnia? Ti faccio questa domanda perche io non ho proprio un buon rapporto con alcune mie amiche. Il più delle volte non mi capiscono e criticano sempre tutto quello che faccio. Non sanno della mia malattia, e non gliel’ho mai detto, perchè non sono persone in grado di starti vicino nel modo giusto. Sanno solo criticare, giudicare, e infierire. Criticano il mio carattere, il mio modo di essere, e soprattutto criticano sempre le mie scelte in amore. E stavolta, le ho mandate a quel paese, perchè non sopportavo più di sentirle criticare e giudicare il mio ragazzo. Il mio ragazzo ha conti in sospeso con la giustizia, per alcuni sbagli che ha fatto in passato, e ora sta pagando, e sta soffrendo, perchè ora è un ragazzo migliore, è un ragazzo straordinario. E loro non lo conoscono, e lo trattano con pregiudizio. Lo considerano un delinquente, lo giudicano, senza nemmeno conoscerlo. E pensano che dovrei lasciarlo. E io le ho mandate a quel paese, e sinceramente sto molto meglio senza di loro, senza i loro occhi accusatori e pieni di invidia e di ignoranza. Io ho scelto il mio ragazzo, perchè anche se è incasinato, è un ragazzo d’oro, con un grande cuore e una grandissima sensibilità. Io non l’ho mai giudicato per i suoi sbagli passati, e non lo giudicherò mai. Io lo guardo per quello che è adesso, e adesso è la cosa più bella che mi sia mai capitata nella vita. Invece quelle mie “amiche” nella vita mi hanno sempre fatta dannare. Competitive, invidiose, ottuse e pure dispettose. Quando ero ingrassata sembrava che ci godevano, perchè loro sono un pò in carne e vorrebbero dimagrire. E quando poi sono dimagrita mi guardavano sempre come se volessero trovarmi un difetto fisico!!! E siccome non lo trovavano, siccome erano invidiose, diventavano odiose. Le ho sempre perdonate perchè sono amiche d’infanzia e gli ho voluto sempre bene. Ma adesso basta. Amo il mio ragazzo più di ogni altra cosa al mondo, e lo difenderò da tutto e da tutti, anche se dovessi mandare a quel paese tutto il mondo, compresa la mia famiglia. Anche la mia famiglia non accetta il fatto che lui abbia problemi con la giustizia. Anche la mia famiglia lo considera un delinquente. Mia madre lo odia, si vergogna che ho scelto di stare con un ragazzo che ora sta in carcere. Non perde occasione per insultarlo e denigrarlo. Io ero andata via di casa, ed ero andata a vivere con lui. Ma ora che lui non c’è sono dovuta ritornare a casa mia, perchè non potevo fare altrimenti. Ma appena lui tornerà, me ne andrò dinuovo. Io e lui stiamo troppo bene insieme, siamo fatti per stare insieme e non ci importa se tutto il mondo ci viene contro. Non ce ne frega nulla, perchè lui ha me e io ho lui. E ci bastiamo per essere felici.

  147. 147

    kiaretta dice:

    a Susanna: anchio kìho letto l’articolo..e’ da paura,la foto e’ da paura. in quella foto mi rivedo io..e’ terrificante..non ho tante amiche .posso dirti che ne ho solo 3..le altre sono solo conoscenti. una di queste mie amiche si chiama adriana.,ed e’ l’unica che sento davvero amica. c consciamo da 10 anni..abbiamo fato la scuola insieme,ma anche lei non sa..MA COME FACCIO A DIRE UNA COSA DI QST TIPO??!!ti dico un altra cosa:io odio il pregiudizio,a me non interessa cosa mai hanno fatto gli altri,a me interessa come si comportano con me,quello che mi fanno sentire..il tuo ragazzo ha fatto degli errori,ma adesso dici che sta pagando.e’ diventato un ragazzo migliore. per le tue amiche rimarra’ purtroppo il ragazzo delinquente che ha commesso errori,hanno la mente chiusa.. chiunque puo’ sbagliare,l’importante e’ rimediare ai propri errori..una persona non puo’ avere un etichetta a vita ,solo x errori di tempo fa. i tuoi non l’ accettano?? qnd uscira’ dal carcere provate a sedervi tutti a tavolino e parlare…capiranno..e se non lo faranno e’ sempre dovere dei genitori stare accant ai propri figli.. goditi la tua vita,il tuo amore. solo con a fianco della persona che ami potrai sentirmi migliore anche tu,stare bene finalmente..ma poi non capisco..noi ragazze ci ammaliamo per avere kg in meno,quando ai nostri ragazzi piacerebbe vederci anche con qualcosa in piu’….la chiave della felicita’ e’ l’amore!!!!
    ..posso chiederti di dove sei??

  148. 148

    susanna dice:

    a Kiaretta: ciao, scusami se mi sono collegata così tardi, ma mio padre da oggi pomeriggio ha preso possesso del computer e non l’ha più mollato! Io sono delle marche, precisamente vivo in un paesino in provincia di macerata. Tu invece di dove sei? Ho letto quello che hai scritto e ti ringrazio. Mi fa piacere sapere che ci sono persone come te a questo mondo, persone buone, di cuore, che odiano il pregiudizio proprio come me. Con le mie amiche è una partita persa, infatti ci ho rinunciato. Ne ho due con cui vado più daccordo, ma non le vedo quasi mai. Si può dire che ho preferito isolarmi con il mio ragazzo, perchè mi sento meglio così. La mia famiglia non lo accetterà mai ne sono sicura, mia madre soprattutto lo odia proprio, non lo sopporta. Lui è un carattere particolare, con me è adorabile perchè io lo capisco, ma con la gente che non lo capisce lui cambia modo di essere e si fa vedere duro e ostile, per difendersi. Mia madre di lui ha visto quella durezza, e l’ha scambiata per strafottenza. Ormai è inutile provare a metterci a tavolino, si scannerebbero!!! Preferisco vivermi il mio amore in disparte, tanto è lui il mio futuro. Amo anche la mia famiglia, è ovvio, ma se loro non lo accettano non ho altra scelta. Ho detto mille volte a mia madre che così mi mette davanti ad una scelta, ma lei preferisce tenersi i suio pregiudizi. E’ preoccupata per me, la capisco pure da un lato. Però dall’altro lato perchè deve continuare a parlarmi sempre male di lui?? Tanto lo sa che non lo lascio, lo sa. Mia madre dovrebbe accettare la mia scelta e starmi vicina in ogni caso. E invece…mi parla sempre male di lui, lo odia e addirittura non lo fa entrare in casa! Appena lui tornerà, me ne andrò da questa casa. Continuerò a venire a trovare i miei, certo, anche se ho detto mille volte a mia madre che se non farà entrare pure a lui, non verrò nemmeno io. L’ho detto per farle credere che potrei allontanarmi. Ma lei è più cocciuta di un mulo. Tanto lo sa che poi io la vengo a trovare lo stesso. Però il fatto che devo venirci senza di lui, mi fa una gran rabbia.

  149. 149

    susanna dice:

    a Kiaretta: comunque, cambiando discorso…pure stasera a cena ho vomitato, porca miseria. Oggi pomeriggio invece mi sono trattenuta, e pure poco fa mi era venuta una gran fame, ma mi sono trattenuta e ho bevuto solo un bicchiere di latte. Mi sta per venire pure il ciclo, e comincio a sentire il gonfiore sullo stomaco. Odio sentirmi gonfia, ma speriamo che stavolta il ciclo mi venga regolare. Sono due mesi che mi sfalla, che mi viene, e poi scompare per ritornarmi tre o quattro giorni dopo. In sintesi, sono due mesi che praticamente mi dura 10 giorni, e di norma dovrebbe durarmi 6 massimo 7 giorni. Il mese scorso mi ha fatto pure malissimo. Di solito mi fa male il primo o il secondo giorno, e non sempre. Invece il mese scorso mi sono venuti i dolori il 6 giorno! Non mi era mai successo. Però ho pensato che forse dipende dal fatto che i primi giorni ne ho avuto pochissimo di ciclo, e proprio il 6 giorno invece…il fiume in piena!!! Di solito ne ho tanto il secondo giorno…bo!!! Speriamo che mi si regolarizza di nuovo come prima.

  150. 150

    kiaretta dice:

    a susanna: buon giorno…il ciclo….mmmm ormai lo sto perdendo io..mio ritarda 10 gg per poi averlo solo per 1 gg con terribili dolori e gonfiori.il secondo giorno sta per andare via..io ho avuto sempre un ciclo regolarissimo ,doloroso si,ma regolare..da circa 6 mesi ho ritardi e ciclo molto molto carene..spero che almeno qst poco rimanga, anche perche’ desidero avere figli,almeno tre!!!ahah..se iniza il ciclo a scomparire e se continuo con qst vita mi sembra un po difficile..comunque io sono della sicilia…

  151. 151

    susanna dice:

    a kiaretta: buon giorno anche a te. Speriamo davvero che questo maledetto ciclo ci ritorni regolare, perchè anche io voglio avere figli. Dipende da noi, prima smettiamo di massacrarci…meglio è.

  152. 152

    kiaretta dice:

    a pranzo riso in bianco..che dio mi aiuti ad affrontare il pomeriggio…appena mi vengono strani pensieri,esco e non torno piu’ a casa,mi faccio una passeggiata con il cane….A SUSANNA: vivi la tua vita e goditi ogni attimo insieme al tuo fidanzata. non c’e’ cosa piu’ bella al mondo che amare e sentirsi amata. lascia stare le tue amiche(se fanno cosi non lo sono poi cosi tanto)..un altra cosa in comune??ci siamo isolate un po dalle amicizie..preferisco stare in compagnia del mio fidanzato..saii,questa cosa di venire a scrivere sul forum,forse puo’ essere d’aiuto..

  153. 153

    susanna dice:

    a Kiaretta: io a pranzo ho mangiato tantissimo, porca miseria. E ovviamente è finito tutto nel water. Oggi pomeriggio mi voglio trattenere, mi devo trattenere. Lo credo anche io che questa cosa del forum può esserci utile…

  154. 154

    susanna dice:

    Le mie amiche mi criticano soprattutto proprio per il fatto che mi isolo quando ho un ragazzo! Dicono che io sono così di carattere, dicono che ogni volta che ho un ragazzo non le considero più! Non è che non le consideravo, ma è normale che quando si è fidanzati si tende a passare più tempo con il proprio ragazzo. Ora ti faccio un esempio per farti capire a che livello arrivavano le mie amiche. In passato, ogni volta che che frequentavo un ragazzo, loro mi chiedevano sempre di uscire proprio nelle sere in cui io mi organizzavo con lui!!! Non potevano chiedermelo quando ero libera?? Cavolo, i giorni della settimana sono 7!!!! Me lo facevano apposta, perchè volevano sentirsi dire di no, per poi potermi criticare, per poi potermi dire “ecco, lo sapevamo, tanto scegli sempre lui!”. In un certo senso è pure vero. Io metto sempre al primo posto l’amore, perchè per me è e sarà sempre la cosa più importante. Ma anche perchè le amiche sono quello che sono.

  155. 155

    kiaretta dice:

    a susanna: ,metteresti a primo posto lui anche se le tue amiche sarebbero diverse..come farei io.!!l’amore ha sempre il primo posto,gli amici quelli veri lo sanno,capiscono e rimangono nel tempo. ma le tue amiche sono fidanzate? sposate?? spesso le persone sono mosse dall’invidia..se vedono un’amica col sorriso,fanno di tutto per toglierlo..ma se una mia amica sta bene,ha trovato un raga che la ama,io sarei felicissima..anzi non vedrei l’ora che si sposi per fargli da testimone.;)oggi a pranzo riso bianco,poi sn andata un po a letto,stanotte non ho dormito per niente xk dovevo avere una visita ,al naso,ed ero ansiosa ,piu’ che ansiosa preoccupata. ma il dott non’ c’era. ne stamattina e manco domani..si e’ preso 2 gg di riposo…appena alzata ho sgranocchiat qlk patatina e 3-4-biscott..sono tentata fortemente di andare in bagno,ank x qst!!!!!!!! x fortuna il pc era gia acceso..e ho trovato i tuoi messaggi..in un certo senso sei la mia salvezza..

  156. 156

    susanna dice:

    ciao sono qui

  157. 157

    susanna dice:

    sono entrata adesso e ho visto che il tuo messaggio è apparso proprio ora!! Siamo qui nello stesso momento?

  158. 158

    susanna dice:

    a kiaretta: ho pensato che eravamo qui nel forum nello stesso momento, perchè appena sono entrata ho visto apparire il tuo messaggio proprio in quello stesso istante. Sarebbe stato bello chiacchierare un pò con te in un modo diretto!! Comunque, dammi retta, non vale la pena di vomitare per qualche patatina e qualche biscotto. Io stanotte sono stata presa da un vuoto di stomaco terribile. Ho mangiato un piccolo panino con il prosciutto e sono riuscita a non vomitarlo!! Io se riesco a mangiare così poco, stuzzicando qualcosa ogni tanto, riesco a non vomitare. Invece quando mi abbuffo, vomito sempre.

  159. 159

    kiaretta dice:

    sei ancora li???

  160. 160

    susanna dice:

    a Kiaretta: Le amiche con cui ho questi problemi sono 2. Una di loro è un pò più sopportabile. Ora non è fidanzata, ma in passato è stata fidanzata diverse volte. E ti posso assicurare che ogni volta si comportava come me!!! Però… quando è single fa comunella con quell’altra e tutte e due mi criticano. Troppo comodo così!!! Invece quell’altra, ha avuto solo un ragazzo, e ce l’ha avuto poco tempo fa. Ci è stata cinque mesi e poi lui l’ha lasciata. Lei è meno sopportabile e più antipatica e criticona, però devo dire chè almeno è stata coerente con se stessa. Lei ha sempre affermato che in una storia non avrebbe mai messo al primo posto il suo ragazzo. Diceva sempre che per lei ci sono cose più importanti, tipo gli amici, il lavoro e soprattutto l’orgoglio. Lei è tanto orgogliosa. Io invece non lo sono per niente, o almeno in amore lo metto da parte!!! Lei invece non l’ha fatto, è una che se la tira, non ha messo al primo posto i sentimenti, forse perchè ancora non ha capito cosa sono veramente… Per me l’amore ha la priorità su tutto il resto, e stavolta mi sono innamorata in un modo che non mi era mai successo prima!! Sono innamorata pazza!!! E sono stata fortunata a trovare un ragazzo uguale a me, che la pensa come me. Stiamo insieme da 8 mesi, non è tanto tempo, lo so. Ma io l’ho sentito subito mio! Lui mi è entrato subito nell’anima e nel cuore. Ci siamo innamorati subito. Lui ha il mio stesso modo di amare, mi mette al primo posto. E’ protettivo, sensibile, dolce, affettuoso e “appiccicoso” come me, e io sono contentissima di questa cosa!!! Lui dice sempre che queste due mie amiche sono solo tanto invidiose! E mi sa che ha ragione.

  161. 161

    susanna dice:

    si sono ancora qui

  162. 162

    kiaretta dice:

    a susanna: sono davvero contento..con te credo di aver trovato un amica con cui parlare..

  163. 163

    susanna dice:

    anche io la penso così!!!!!!!!!!!!!

  164. 164

    susanna dice:

    a kiaretta: da quando parlo con te sto meglio

  165. 165

    kiaretta dice:

    8 mesi sono pochi ,si, ma abbastanza per capire cosa si prova..in 8 mesi hai avuto il coraggio di aprirti e confidarti cosi..allora e’ davvero una storia bella. io sono fidanzata da 4 anni,li abbiamo compiut gg 17. mi ha regalato un anello..mi sono sentita piccola piccola tra le sue braccia,e pensavo ,:chissa’ come si comporterebbe se sapesse tutto?? 4 anni di fila,non ci siamo lasciati mai mai…io davvero morirei senza di lui. lui e’ tutta la mia vitae viene al primo posto sempre..come te ,ankio metto a primo posto l’amore!!!

  166. 166

    kiaretta dice:

    sai qual’e’ la cosa che mi fa pensare un po??? 4 anni che stiamo insieme,conosce tutto di me,…conosce come sono fatta ,il mio carattere..ma perche’ non si accorge di niente..??

  167. 167

    susanna dice:

    a Kiaretta: alle 18.00 purtroppo dovrò scollegarmi, perchè torna mio padre dal lavoro, e il computer lo userà lui, e di solitò ci sta fino a quando va a dormire, cioè fino a mezzanotte e mezza!! Poi lo riprenderò io, e di solito ci sto un paio di orette. Ora non lavoro, e la notte faccio veglia!!! Se pure tu hai problemi di insonnia, casomai collegati e forse mi troverai qui. Io resterò a casa dei miei fino all’8 di dicembre, poi tornerà il mio ragazzo e riandrò a vivere a casa sua. Sono strafelice di riandare a vivere con lui, mi dispiace solo che non potrò più venire in questo forum così spesso, perchè non posso portarmi dietro il computer.

  168. 168

    susanna dice:

    a Kiaretta: non si accorge di niente perchè la nostra malattia la sappiamo nascondere benissimo!! Noi riusciamo benissimo a fare in modo di non farci capire, di non farci scoprire. Non è colpa di lui se non se ne accorge, credimi.

  169. 169

    susanna dice:

    anche la tua è una bellissima storia d’amore. 4 anni insieme al tuo ragazzo, e non vi siete mai lasciati. Lui sicuramente ti ama tantissimo, e sono sicura che se gli dirai la verità, non cambierà nulla nel vostro rapporto.

  170. 170

    susanna dice:

    ora devo andare, sta per tornare mio padre, ciao a dopo mia nuova amica!

  171. 171

    kiaretta dice:

    ciao amica, una lunga e bella stori ad’amore ch eogni gg comprometto per le mie insicurezze. insicurezze che sono causa di qst brutta bestia,e che trascino tutte a lui..povero mio amore,chissa’ quanta pazienza che ha per soppotare i miei sbalzi d’umore ,che ti assicuro sono tantissimi. oggi alle 18.00 sn andata in palestra .1 ora d esercizi vari e corsette,e 1 ora di step con tnt di addominali. sono soddisfatta..sono stanchissima. ma la palestra e’ il luogo dove mi sento davvero bene. non ci rinuncerei..ancora non ho mangiato..non mangero’. piu’ tardi ,appena rientro a casa se non mi viene l’attacco bulimico,m faccio il latte..prego davvero tanto e mi sforzo tantissimo per ritornare a sorridere. nn lo faccio piu’,non sorridoo,non ho la gioia di sedermi a tavola con il mio fidanzato..le cose piu’ banali mi fanno stare male…

  172. 172

    susanna dice:

    Come ti capisco!!! Non sai quanto ti capisco!!! Vorrei tanto vivere come una ragazza normale. E invece mi sono ammalata, e l’ho fatto con le mie mani ed è questo che mi fa più rabbia. Molte persone hanno malattie inguaribili, inflitte dal destino. E quelle stesse persone farebbero di tutto per poter guarire. Noi invece ci stiamo distruggendo con le nostre stesse mani, possiamo guarire e non lo facciamo… Io oggi a pranzo ho vomitato, oggi pomeriggio no. Stasera a cena ho vomitato, e siccome era avanzata della roba, due ore dopo l’ho rimangiata, e in più ho aggiunto un panino e due doloci. E ho rivomitato un altra volta. oggi ho fatto proprio schifo!! Il mio ragazzo poverino non so come fa a sopportare tutto questo. Una volta ha voluto persino guardarmi mentre vomitavo. Ovviamente non gli ho permesso di guardarmi in faccia, perchè dopo aver vomitato facciamo veramente schifo! Mi ha guardata da dietro. Voleva vedere come lo facevo, e come ci riuscivo. E poi mi ha supplicato di non farlo più. Come ti ho già detto, io quando c’è lui riesco a trattenermi di più, ma ci sono delle volte che ci ricasco, e in quelle volte sono talmente stronza da chiedergli pure il permesso, per sentirmi meno in colpa. E lui poverino mi guarda in quel modo dolce, i suoi occhi dicono “no, ti prego non farlo”, ma siccome non sopporta di vedermi schizzare di nervi, alla fine poverino si arrende e tristemente mi dice “e va bene, vai in bagno”. Gli sto buttando addosso il mio inferno. Gli ho giurato che guarirò ma non so se riuscirò a mantenere questa promessa. Spero di farcela, perchè io e lui abbiamo un futuro da difenderlo, e io non voglio buttare questo futuro….nel cesso!!!

  173. 173

    kiaretta dice:

    a susanna: buon giorno,certo che per il tuo ragazzo vederti cosi’,deve essere dura..ti ama,altrimenti sarebbe stato il primo ad allontanarsi,invece ti sta vicino e cerca di guidarti alla guargione..ti invidio,io non la trovo la forza di dire tutto.. penso che forse e’ meglio cosi per lui,non vorrei dargli troppo peso. e’ vero ci siamo ammalate con le nostre mani,io mi sto uccidendo piano piano,sento che qst malattia mi portera altrove. non c’e’ la faccio ad essere forte tutti i gg.. ieri ci sn riuscita ad essere normale, oggi non so.. sicuramente ricadro’ e non voglio cadere piu’,non so piu’ rialzarmi..sto buttando,stiamo buttando davvero i nostri migliori anni..che raccontero’ ai miei figli?? delle giornate passate a vomitare?? o di qnd litigavo con il mio fidanzat x una pizza con gli amici?? vorrei qualcosa che mi desse una spinta ..

  174. 174

    susanna dice:

    a Kiaretta: La cosa che può darci una spinta, è pensare che abbiamo noi il controllo del nostro corpo. Nel nostro caso siamo noi che decidiamo se ingrassare, noi che decidiamo se dimagrire, noi che decidiamo se vivere o morire. Il nostro corpo dipende da noi, e possiamo scegliere. Altre persone più sfortunate, non hanno questa scelta. Noi si. Forse dovremmo guarire anche per rispetto alla vita delle altre persone più sfortunate di noi. Persone che volevano vivere e non hanno potuto farlo, persone che sono morte senza nemmeno avere la possibilità di combattere. Se ci pensi bene, la nostra malattia è assurda, è quasi una presa in giro nei confronti di chi lotta per malattie incurabili. C’è gente che muore di cancro, mio zio (il fratello di mio nonno) è morto una settimana fa. Pace all’anima sua. Era stato sempre bene, e gli hanno diagnosticato un tumore maligno all’improvviso! Un tumore che nel giro di un mese, se l’è portato via. C’è gente che non vuole morire e muore. Noi, porca miseria, c’abbiamo la possibilità di vivere e la stiamo sprecando. E per cosa la stiamo sprecando poi? Per vederci bene allo specchio, uno specchio che inganna. Il vero specchio è nella nostra mente, e finchè non ci convinceremo che andiamo bene, lo specchio del nostro armadio ci farà apparire sempre grasse, anche se pesiamo 40 kg.. Maledetto specchio! Io sono arrabbiata con me stessa, perchè mi rendo conto che sto sprecando la mia vita per andare dietro alla forma del mio corpo. E ogni tanto ragiono e mi chiedo…a cosa cavolo mi serve sto corpo? Perchè deve essere proprio perfetto? Non devo mica andare a fare la modella! Che male c’è anche se ho qualche difetto esteriore? Sono queste le domande giuste che dobbiamo farci ogni ogni volta che abbracciamo il water… Sono queste le domande che mi faccio io ogni volta che dentro di me cerco la forza di guarire. Ho un ragazzo che mi adora, e mi vede bellissima, e mi vedrebbe ancora meglio con qualche chiletto in più. Lui mi vede speciale! E allora penso che forse dovrei credergli. Forse sono davvero bella e speciale, e allora che Dio mi dia la forza di dargli ascolto. Che Dio mi dia veramente la forza di guardarmi allo specchio anche con qualche chilo in più e dire a me stessa : “sono bella anche così” . Oggi a pranzo mi sono imposta di non vomitare, e non ho vomitato. Ho mangiato un piatto di pasta in bianco con la carne macinata. E non ho vomitato. Voglio proprio vedere se ce la faccio ad andare avanti a trattenermi. Oggi ho pure ricevuto una lettera del mio ragazzo, una lettera bellissima. Mi scoppia il cuore per la felicità, mi scoppia il cuore per quanto lo amo!!

  175. 175

    kiaretta dice:

    a susanna:queste parole mi fanno piangere..e’ vero ,molte persone desiderano farcela e vincere i mali piu’ grandi che il cielo gli ha portato,noi il male ce lo siamo portate da sole..io non voglio morire,voglio vivere la mia vita,il mio grande amore..questa malattia,questa mio masochismo so che un gg sara’ punito..forse nel momento in cui decidero’ di guarire,qualcosa piu’ grande,potrebbe colpirmi…che tristezza la mia vita..mi dispiace x tuo ziio…abbiamo una visione del nostro corpo del tutto distorta ,ma questa e’ tutta colpa delle nostre insicurezze,delle nostre paure..ad esempio io ,con il mio carattere,non sopporterei mai che il mio ragazzo guardi altre ragazze piu’ belle di me…preferisco cercare di migliorarmi io,a costo della vita..perche’ la bulimia e’ una malattia che pian piano ti porta via tutto..forse il mio fidanzato mi preferirebbe piu’ allegra e sorridente piuttosto che depressa e ossessionata dal cibo,dalla bilancia…con il mio comportamento posso anche allontanarlo ,e sara’ questo da ora in poi il motivo x guarire. migliorarmi x far sorridere il mio ragazzo,migliorarmi emotivamente.
    oggi alora ci sei riuscita ?? brava..anchio..oggi ho mangiato di nuovo riso in bianco…tra meno di un ora devo essere fuori casa. oggi e’ martedi,un giorno senza vomitare e’ gia tanto…non vorrei essere colpita da un attacco..c’e’ l’ha sto mettendo tutta..tutta me stessa..fallo anche tu.guariamo insieme!! non puo’ essere un cesso piu’ importante di noi.l.

  176. 176

    Mari dice:

    Ciao ragazze..ho letto tutto di voi.. come vi capisco.. pure io ho un ragazzo che mi ama alla follia..e sta cercando di aiutarmi in tutti i modi.. Mia madre sta lottando contro il cancro..ma si sa già che è una battaglia persa..io mi sono ammalata 5 anni fa..assieme a lei.. solo che appunto come dite voi..io ho potuto scegliere..lei no.. Ora lei sta lottando per me e i miei fratelli..ed è riuscita a tirare avanti fino ad oggi.. Io invece??? E voi?? Perchè noi non possiamo farcela senza una maledetta chemioterapia?? Sapete quante volte la guardo negli occhi e vedo il suo dolore??? Io invece mi guardo allo specchio…e vedo un cesso!!! Un cesso in tutti i casi… fisicamente..ma soprattutto MENTALMENTE! quanta vergogna questa malattia..perchè è questo quello che è.. Mi convinco sempre più di avere bisogno di un medico…anche perchè se mia madre dovesse ancora essere qui,quando magari inizieranno a vedersi anche a me i segni del dolore…credo che non ci sarà terapia a farla morire..ma sarò io stessa!

  177. 177

    kiaretta dice:

    ciao Mary..la tua storia e’ davvero triste,mi dispiace tanto per tua madre..hai ragione la nostra malattia e’ una vergogna..mi vergogno di me..delle volte in cui infilo quel maledetto spazzolino in bocca..purtroppo la nostra non e’ una malattia curabile con una medicina o qualsiasi altra cosa..parte tutto dalla testa.. io cerco di guarire per il mio ragazzo,per la vita futura che mi aspetta insieme a lui. tu fallo per tua madre,in rispetto alla sua malattia..anche la nostra lo e’..ma e’ colpa nostra. l’abbiamo scelta noi..fallo per tua madre,lei vorrebbe vederti piu’ serena…un bacio

  178. 178

    kiaretta dice:

    a susanna: ciaoo amica…come e’ andata oggi??
    io mi sono infilata in palestra alle 15.. sono uscita alle 17..tornata a casa sono stata tentata da tante cose..sentivo la stanchezza e la voglia di piangere ,perche’ sentivo che stava succedendo qualcosa..ma sai che ho fatto? sono uscita di nuovo..ho preso il cane e abbiamo fatto una lunga passeggiata,..non posso stare a casa..ma non posso neanche stare in mezzo al paese,vagare per ore in cerca di qualcosa che non trovero’ mai…cos’e’ che cerco??? cos’e’ che cerchiamo noi bulimiche?? perche’ tutto questo dolore?? :(

  179. 179

    susanna dice:

    a Kiaretta: ciao amica, oggi è andata così così. Speravo di riuscire a resistere tutto il giorno e invece ho vomitato a cena e dopo cena. Mi vergogno di me stessa! In certi momenti sembra che ce la faccio ma in altri…no. Però devo anche dire che non si può guarire all’improvviso. E il fatto che oggi sono riuscita a resistere ben 2 volte, mi fa credere che posso ritentare domani, e dopodomani, e dopodomani ancora… Sento che ce la possiamo fare!!! E sai una cosa? Sento che parlare con te mi da tanta forza. E adesso ogni volta che vomito, penso al mio ragazzo e penso pure a te, e mi sento in colpa! Questo senso di colpa è positivo! Prima mi sentivo in colpa quando mangiavo, e mi sentivo bene quando vomitavo. Adesso invece sento più il senso di colpa quando vomito! Chissà, magari ce la posso veramente fare, ce la possiamo veramente fare, ma dobbiamo credere in noi stesse, sempre di più. Il tuo ragazzo sicuramente ti vorrebbe vedere più allegra e sorridente, il tuo ragazzo ti ama e la tua felicità è la sua felicità. La tua vita è la sua vita. E non avere paura che potrebbe guardare ragazze più belle di te, perchè gli occhi di una persona innamorata guardano solo la persona amata, e diventano ciechi verso tutto il resto del mondo. Devi fidarti del tuo ragazzo, lui merita la tua fiducia, e tu meriti di essere felice, tutte noi meritiamo di essere felici.

  180. 180

    susanna dice:

    a Mary: Mi dispiace tantissimo per tua madre! E mi dispiace tantissimo anche per te, perchè ti ritrovi a combattere con un doppio dolore. Però sono contenta che anche tu hai un ragazzo che ti ama. Rifugiati tra le sue braccia e cerca di trovare attraverso lui, il coraggio di lottare, perchè la nostra è veramente una malattia vergognosa e senza senso! Alcune di noi vomitano per non ingrassare, altre dicono che vogliono morire. Le ragazze bulimiche che dicono di voler morire, sicuramente soffrono per qualcosa di ben più serio, e per questo vanno prese con più sensibilità. Sicuramente hanno un tormento interiore, e in quel caso io non mi permetto di dire che la loro malattia è sciocca. Mi permetto di dire una cosa del genere di me stessa e quelle come me che fanno parte della categoria “vomitare per non ingrassare”. Io e chi fa parte della mia categoria, non vogliamo morire, ma non abbiamo rispetto della vita! E non abbiamo le palle di vincere le nostre stupide insicurezze, insicurezze che sono assurde e spesso senza fondamenta. E con la nostra mancanza di rispetto e di attributi, facciamo soffrire le persone che ci amano e che ci considerano speciali, nonostante tutto. Noi mettiamo a repentaglio la nostra vita ogni volta che ci chiniamo su quel maledetto water! Il mio ragazzo è terrorizzato al pensiero che possa succedermi qualcosa. L’ho fatto arrivare all’esasperazione, e si terrorizza ogni volta che mi prende anche un semplice mal di testa!!! Ci rendiamo conto di quello che stiamo facendo? Io me ne rendo conto, ci ragiono, ma porca miseria ancora non mi fermo!! Ancora continuo a distruggermi e a distruggere chi mi sta a fianco. Solo per vedermi bella!!! Che razza di cretina che sono!! A che mi serve la bellezza? Sicuramente a niente se finisco nella cassa da morto. Devo assolutamente porre fine a questa stupida malattia, perchè se mi succede qualcosa, mi porterò a presso pure la vita di chi mi ama.

  181. 181

    kiaretta dice:

    a susanna: amica buon giorno, il fatto che ieri ti sei trattenuta x ben 2 volte e’ gia’ tanto. il fatto che ci sforziamo cosi tanto di guarire e’ gia un passo avanti..ma il solo pensiero non basta..nemmeno un gg senza vomitare basta..e’ una una bella cos a pero’. parlare in questo forum e sopratutto con te,perche ‘e’ con te che parlo,mi sta aiutando davvero tanto…tantissimo. sento anchio di poterci riuscire stavolta..e’ un record 2 gg senza vomitare..certe volte mi fermo a pensare tutto il male che mi sto facendo ..ma a cosa portera’ mai..so che il metabolismo con questi ritmi..digiuni…e vomitate in bagno finira’ per distruggersi e rallentarsi .cio significa che anche una mela potra’ farci ingrassare.. mi sento bene,sto bene senza vomitare..vorrei stare cosi sempre,non voglio illudermi x 2 gg..mi e’ capitato altre volte di trattenermi e riuscirci magari x 2 gg,ma poi riprend piu’ di prima ,passando davvero l’intera giornata in bagno..forse il pensiero di scrivere sul forum mi aiuta,vorrei scrivere cose belle quando accendo il pc..voglio aiutare me stessa,te,e tutte noi..non si puo’ vivere cosi’, ..

  182. 182

    kiaretta dice:

    a mary: buon giorno anche a te…combattiamo insieme contro questo schifo di bulimia..io e susanna scriviamo tutti i gg..ci raccontiamo la giornata..fallo anche tu,vedrai,ti aiuta tanto..quando non c’e’ l’ha fai..quando vuoi andare in bagno a vomitare..corri sul pc..troverai qualche messaggio che forse ti tratterra’,ti autera’ …rialziamoci tutte …

  183. 183

    Laura dice:

    ho trovato questo sito perchè ho deciso di smettere di vomitare e riprendere in mano la mia vita. l’ultima volta ho vomitato domenica, mi è uscito il sangue dal naso e mi sono molto spaventata. mi sono ammalata di bulimia quest’estate, inizialmente come rimedio a cene con amici abbondanti, poi successivamernte è diventato qualcosa di molto più serio. ad agosto ho rincontrato un amico che non vedevo da molto, ci siamo rifrequentati e lui si era molto avvicinato a me. non eravamo fid, io non ho mai preteso nulla da lui, ma solo amici intimi. diceva di adorarmi e di volermi un bene dell’anima, io ci ho creduto, tant’è vero che con lui io ero me stessa senza nessuna maschera. quando poi improvvisamente ha cominciato ad allontanarsi, chiamate che non arrivavano più e messaggi di cui tardavano le risposte, ho cominciato a soffrire di forme d’ansia, paure, timori di perderlo che ho preso a mangiare, mangiare …riversando questa enorme delusione e dispiacere sul piacere che invece mi dava il cibo. settembre è stato un mese molto duro, l’attesa straziante di un suo interesse verso di me e che non vedevo più, mi ha fatto peggiorare tantissimo. quando uscivo la sera poi al ritorno mi ingozzavo di tutto fino letteralmente a scoppiare e correre in bagno a pulirmi di tutto perchè poi mi facevo schifo e soprattutto perchè non potevo assolutamente permettermi di prendere peso rimanre sempre nella mia xs. ad ottobre ho capito che non vale assolutamente la pena distruggersi per una persona così, ancora oggi è una persona che non riesco ad odiare, però ho messo un punto. ho vomitato lo stesso però di meno. a novembre dopo 16gg che non vomitavo ci sono ricascata, fino a vomitatare una volta a settimana, come ho detto domenica è stata l’ultima. mi sono severamente imposta di non farlo e stavolta mi ci sono messa di punto perchè non stavo più bene neanche a livello intestinale impedendomi fi fare sport. piano piano voglio tornare alla normalitò liberarmi dei miei fantasmi, la causa del mio dolore era lui e l’ho messo da parte ormai nella mia vita, anche se un pensiero verso di lui ci va sempre, ma non più con speranze come prima, ora solo come ricordo del passato. scusate se vi ho postato la mia storia, so che per un motivo molto stupido io mi stavo uccidendo, quando vomitavo vedevo la sua faccia e morivo di dolore. purtroppo sono stata molto molto debole e lei la buimia ha avuto il sopravvento. spero di cuore di farcela, in molte cose che ho letto qui io mi ci ritrovo pienamente, spero di essere forte. auguro anche a voi di mettere fine a questo schifo, lo so che mi aspetta un periodo molto difficile, ma così facendo è peggio. so anche che voi direte che è presto per parlare, lo hai fatto l’ultima volta domenica, ma quel sangue dal naso mi ha terrorizzato. sono 3 mesi che non ho nemmeno il ciclo. quindi è ora di rimettere la mia vita in ordine. parlo con voi perchè sapete il dolore che si prova, qualunque sia la causa che lo ha provocato che continua a provocarlo. nel mio caso un grande bisogno di amore. che inferno che ci procuriamo con le nostre stesse mani, è diabolico anche tutto quello che ci inventiamo. che tunnel maledetto, auguriamoci di uscirne definitivamente. un saluto a tutte.

  184. 184

    kiaretta dice:

    a laura: la bulimia e’ una bruttisima malattia,purtroppo anche invisibile agli altri. e’ una forma di masochismo. ti fai del male da sola…ho letto la tua storia,del legame con quel tuo amico, causa per cui ti sei ammalata. posso chiederti quanti anni hai?? non vale la pena distruggersi la vita per un ragazz,che anche tu hai detto che eravate solo amici…anchio quest’estate ho avuto problemi con lo stomaco..forti dolori allo sterno ,avevo paura di un ernia iatale..per fortuna il dolore e’ passato ma non la mia buliima,quella c”e ancora e fa male!!male da morire.. il sangue al naso per noi bulimiche e’ normale..sforzandoti per svuotarti..e non solo il sangue al naso…alle gengive..pesantezza agli occhi ..èproblemi alla retinav,mandibola gonfissima …da quanto ho letto ti sei ammalata da poco..per fortuna non vai in bagn a vomitare tutti i giorni..tu che sei all’inizio,comincia gia’ da ora a smettere..smettila di farti del male.. hai bisogno d’amore..tutti ne abbiamo bisogno…per poter amare..devi amare te stessa prima.. l’amore arrivera’ senza che tu te ne accorga..non devi cercarlo..abbiamo tutti riservato qualcuno che ci ami..qualunque sia il motivo per cui siamo cadute in qst tunnel..cerchiamone uno per uscirne…io voglio farlo…ci credo in una guarigione..devo crederci per guarire…credici anche tu

  185. 185

    susanna dice:

    a Kiaretta: Ciao amica, come va oggi? Io…oggi ho cominciato bene e ho proseguito male. A colazione non ho vomitato, ma a pranzo si. Oggi pomriggio mi sono imposta di non farlo, speriamo bene! Per me i momenti più duri sono il pranzo e la cena. Non vedo l’ora che torna il mio ragazzo, perchè lui è l’unico che mi fa dare una regolata! Senza di lui, è troppo diffcile stare lontana dal bagno. Per fortuna sono rimasti 15 giorni, e poi finalmente tornerà. Sono fiera di te Kiaretta, 2 gg senza vomitare è un bel passo avanti! Mi raccomando, non mollare, continua così!

  186. 186

    susanna dice:

    a Kiaretta: Ho visto un tuo messaggio apparire in questo momento….sei qui adesso???

  187. 187

    susanna dice:

    a laura: Ciao, benvenuta in questo forum! Conta su di noi, non sei sola. Scrivi tutto quello che senti, può aiutarti a buttare fuori almeno una parte del tuo disagio. Io ogni volta che scrivo qui, mi sento meglio. E’ vero che poi vomito lo stesso, però dentro di me si sta accendendo qualcosa, sento una scossa interiore che mi fa cominciare a pensare che se mi impegno, ce la posso fare a guarire! Come ha detto Kiaretta, la tua malattia è all’inizio, cerca di non andare a finire come noi che vomitiamo tutti i giorni e pure più volte al giorno!! Ragazze, salviamoci!!!!

  188. 188

    susanna dice:

    a mary: Buon giorno anche a te mary, come va oggi? Combatti insieme a noi, unite ce la possiamo fare!!! Unite siamo più forti!!!

  189. 189

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao…dai hai iniziato bene la giornata..poi qulacosa e’ andato storto a pranzo..ma puoi ancora fare qualcosa per oggi..trattieniti piu’ che puoi..non farlo..non farti del male anche di pomeriggio..ecco questo e’ il moment della giornata piu’ critico per me..non so che inventarmi oggi per stare lontano dal cibo e dal bagno…anche tu devi essere contenta e fiera di te stessa. sei riuscita a controllarti piu’ volte..e qnd non ci riesci ti senti in colpa..sta accadendo qualcosa di positivo.. e sara’ piu’ bello quando racconterai al tuo fidanzato i passi avanti che hai fatto in qst ultimi 15 giorni.. 15 giorni sono pochi,un po piu’ lunghi per noi,che cerchiamo e ci sforziamo tremendamente di essere normali..racconterai al tuo ragazzo che non e’ facile ,ma che ci stai riuscendo…

  190. 190

    Laura dice:

    kiaretta, susanna che ragazze dolci che siete, grazie di aver letto la mia storia e scritto delle parole di conforto. kiaretta io ho 27 anni, voi invece? da quanto tempo soffrite di questo problema? mi si stringe il cuore leggendo e soprattutto sapendo che tante, purtroppo tante di noi, siamo trappola di noi stesse. vi confido che ho molta paura, paura di poter cedere alla mia determinazione di smetterla.

    x susanna: mi fa tanto piacere che sei innamorata di un ragazzo che ti contracambia, se ho letto bene i post precedenti la tua forza di non vomitare dipende molto da lui, so che è già un grandissimo passo molto faticoso per te, però se ci riesci, in questa fase di autocontrollo, cerca di farla dipendere da te stessa questa forza. vedi il caso mio, e se questo lui non ci sarebbe più? dobbiamo essere molto forti per noi stesse, siamo solo noi che ci rimettiamo, questo per evitare possibili e dannose ricadute. in prima persona so che è molto difficile, che parlare è facile, tu almeno hai qualcuno che sa e cerca di aiutarti, io per la vergogna non l’ho detto a nessuno. cmq mi sento una pazza sempre a pensare alle calorie oppure se ho mangiato nella norma o molto. è un circolo vizioso, per non parlare poi di allenamenti estenuanti in palestra. ognuna di noi è speciale e dobbiamo mettercelo in testa, non voglio nemmeno pensarci all’enorme dispiacere che procurerei alla mia cara famiglia se venissero a saperlo.

    grazie della possibilità di poter parlare finalmente con qualcuno di questo mio probema, di ammettere che ho bisogno di aiuto.

  191. 191

    kiaretta dice:

    a laura: io ho 23 anni e soffro di bulimia da 2 anni e mezzo,per non parlare dei digiuni che ho fatto da qnt ne avevo 17 anni..anchio come te mi vergogno di me stessa e della bulimia..la schifo..io sono fidanzata da4 anni,ma nonostante tutto non ho avuto il coraggio di dire tutta le verita’..purtroppo soffro in silenzio anchioo..ho bisogno d’aiuto ma sarebbe terribile se qualcuno venisse a sapere.. ho una paura terribile di cedere..ti assicuro che bastano solo 2 secondi di distrazione e lo sforzo che fai per guarire va a rotoli…2 secondi e non capisci piu’ niente..ti senti impotente a qst dannata malattia.. mi ha colpito la tua frase,quando dici che la fase di autocontrollo debba dipendere da noi e non da un lui.. io la forza cerco di tirarla fuori…solo con le mie forze perke nessuno sa..ma vorrei tnt che qualcuno mi dicesse di smettere..vorrei che qualcuno mi incoraggiasse..da sole e’ difficile!. anchio vado ore e ore in palestra..mi aiuta tanto.non solo a perdere kal,ma a stare lontando dal wc……dalle mie parti si dice aiutati che dio t aiuta..trovati una motivazione x stare bene..(la motivazione sei tu,fallo x te) e dio ti dara’ la forza di affrontare tutto..iniziamo a vivere davverO???

  192. 192

    Laura dice:

    mah..ci rendiamo conto che siamo deboli nei confronti del cibo?? quando ero piccola e vedovo le ragazze ammalarsi di anoressia/bulimia non avrei mai pensato che alla fine mi ci ammalassi io. mi ritenevo una ragazza forte. con il tempo però qualcosa dentro di me si è rotto. in quest’ultimo mese sto cercando di fare tante nuove amicizie e di curarle tutte indistintamente. certo non concedo facilmente la mia fiducia, però quella è una cosa mia, almeno così sono aumentate le occasioni per distrarmi dall’incubo di me e di riabbracciare la vita, perchè dopo un periodo buio, ho capito che è tanto bella. vedo queste ragazze serene, anche con i loro piccoli/grandi problemi, allora perchè non ritornarlo ad esserlo anche io? ad es. in questi gg che non ho vomitato e non avevo quei segni che ti rimangono addosso ero un’altra persona, mi stavo simpatica e mi piacevo anche io. voglio continuare su questa strada, x’ mi piace questa nuova sensazione, anche se ci scappano le cenette con loro, basta mangiare un pò meno. ci riuscirò? lo spero.

    x kiaretta: sei una bellissima persona, anche se detto da me non ti cambia nulla, non vomitare più….è solo un degenero che su di me è significato non avere il coraggio di prendere di petto la vita e saper affrontare le difficoltà, ma al contrario aumentarle, visto che ora abbiamo un problema serio e molto grave da risolvere. io sono del sud tu?

  193. 193

    kiaretta dice:

    a laura: grazie x la bellissima persona..e’ vero abbiamo un problema serio…dobbiamo muverci a mandarlo via,prima che i segni siano piu’ gravi…e’ da 2 gg che non vomito e anche io mi vedo meglio..non vedo quel viso tondo che porta l’induzione del vomito..vorrei poterlo dire tutti i gg mi ved meglio..fai bene a fare amicizie nuove,a confrontari con le altre c,con i loro problemi e il loro modi di risolverli…siamo tutte bellissime persone,che hanno bisogno di emergere e sentirsi piu’ sicure…cominque anchio sono del sud..della sicilia.
    Susanna: dove sei oggi?? tutto bene??

  194. 194

    susanna dice:

    ciao ragazze, eccomi qua. Io scrivo soprattutto di notte perchè oltre alla bulimia, da quando non c’è il mio ragazzo soffro pure d’insonnia. Mie nuove amiche, leggere le vostre parole mi fa capire che voi avete molta determinazione e molta più forza di volontà di me…e questa cosa mi fa essere fiera di voi, ma allo stesso tempo non nego di sentirmi tremendamente in colpa con me stessa e nei confronti del mio ragazzo. Mi vergogno tanto di me stessa, voi state affrontando tutto da sole e vi state dimostrando molto più forti di me. Bravissime, continuate così!! Io invece sono una pappamolle. Ho il sostegno del mio ragazzo, e nemmeno questa cosa mi fa ancora dire basta!!! Forse dipende dal fatto che ora lui non c’è, in questi giorni non riesco proprio a stare una giornata intera senza vomitare!! Invece quando c’era lui, a volte ci riuscivo. Oggi ho resistito a colazione e nel pomeriggio, però a cena e dopo cena ho fatto veramente schifo. E ogni volta che vomito penso al mio ragazzo, penso a voi, e penso a me stessa, e mi sento tanto in colpa e tanto stupida!! Io li sento i segnali del mio corpo, vedo quelli esteriori e sento quelli interiori, e ho paura. Peura che ogni volta che vado a vomitare sia l’ultima, l’ultima nel senso brutto….e nemmeno questa paura riesce a fermarmi. La tentazione è troppo forte, ma cavolo, è possibile che sia più forte della mia paura di restarci secca? Possibile che sono così incoscente? Dopo aver vomitato mi prende sempre quel momento di coscienza, ma dura fino al momento in cui mangio qualcosa di troppo… Voi avete ragione, dobbiamo guarire per noi stesse, ma io senza il mio ragazzo non ce la sto proprio facendo. Per fortuna che tra poco torna.

    a Kiaretta: brava, continua così, vai avanti e non mollare!! Devi essere fiera di te stessa. Io sono fiera di te!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    a laura: Io mi sono ammalata nel 2005. Avevo 21 anni e dopo una storia finita male, mi ero chiusa in casa e pure in me stessa. Era il classico momento di depressione post rottura, che di solito mi prendeva ogni volta che mi andava male una storia. E di solito mi passava dopo qualche settimana…Solo che quella volta, le cose andarono diversamente. Quella volta scoprii di trovare un grandissimo conforto nel cibo. Mangiavo a tutte le ore del giorno e della notte, senza vomitare, perchè in quel primo periodo la bestia della bulimia non mi aveva ancora presa. Non uscivo mai di casa, non mi andava, stavo bene per i fatti miei. Le mie amiche mi chiedevano di uscire, mi chiedevano cosa mi stesse succedendo io rispondevo che avevo bisogno di qualche settimana di relax, di un pò di tempo per stare da sola con me stessa a riflettere sulla mia vita. E io ci credevo, credevo che dopo qualche settimana mi sarebbe passata come sempre…e invece…non mi passava. Nel frattempo mangiavo di tutto, abbondantemente e senza controllo. Ero sempre stata magra, e non pensavo di ingrassare tanto. Conclusione? Passarono diversi mesi, il dolore della fine della mia storia passò, e io mi sentivo pronta per uscire e ricominciare a vivere. Ma il mio corpo…il mio corpo era diventato irriconoscibile. In quei mesi avevo preso 30 kg!! Senza nemmeno accorgermene. E dal dolore per la fine della mia storia, passai al trauma di non riuscire più a guardarmi allo specchio. Dentro di me avevo voglia di ricominciare ad uscire, ma non sopportavo di vedermi e di farmi vedere in quello stato. Così continuai a restare chiusa in casa. Non uscivo nemmeno sul terrazzo! Restai chiusa in casa per quasi 2 anni, giuro, a guardare la vita degli altri dalla finestra della mia camera. Vedevo gli altri vivere, e sentivo dentro di me tanta rabbia. Nel frattempo avevo però trovato un pò di forza per cominciare una dieta fai da te. Mangiavo pochissimo, senza vomitare, e riuscii a perdere circa 12 kg in pochi mesi. Vedevo il mio corpo migliorare passo dopo passo, e mi sentivo meglio. Era passato più di un anno da quando mi ero chiusa in casa. Poi, un giorno, dissi a me stessa che volevo dimagrire più velocemente, perchè avevo troppa fretta e troppa voglia di ritornare me stessa, di ricominciare ad andare a ballare con i miei amici, di ricominciare a sentirmi bella, e corteggiata come ero prima di chiudermi in casa. Questa fretta, mi portò un maledetto giorno a chiudermi nel bagno con 2 dita nella bocca. La bestia della bulimia mi prese proprio quel giorno, e non mi lasciò più. La bulimia all’inizio ci riempie di gioia, perchè ci fa sentire onnipotenti nei confronti del nostro corpo, o per lo meno è così che mi sentivo io. Non pensavo alle conseguenze, non mi rendevo conto del male che potevo causarmi con il tempo. Io diventavo sempre più magra e più dimagrivo, più aumentava il sorriso sul mio volto. Ricominciai piano piano ad uscire, e nel giro di poco tempo, persi tutti gli altri kg che avevo accumulato! E non solo. Andai addirittura sotto peso ed ero felicissima. Ora ogni volta che ci ripenso mi sento un grandissima stupida! Ogni volta che mi guardo, mi vedo bella, ma sento e vedo pure i segni esteriori ed interiori che questa malattia mi ha inflitto. I denti mi si stanno distruggendo piano piano, e per fortuna che sono quelli dietro e non si vedono, per adesso… E poi lo stomaco, ogni tanto ho come l’impressione che mi si stia strappando, letteralmente! Scusatemi ragazze se mi sono dilungata parecchio a raccontare la mia storia, ma volevo favi capire quanto sono stata stupida e incosciente, e quanto ancora lo sono. Io non ho mai avuto intenzione di guarire seriamente, lo so. Almeno fino a quando ho incontrato il mio attuale ragazzo, che è l’unico che potrebbe aiutarmi ad uscire da questo inferno, e lo sta facendo. Prima di conoscere lui, ogni tanto ci provavo a non vomitare, ma poi ci ricascavo sempre e non mi sentivo nemmeno in colpa. E non sentivo neanche la paura di morire e la voglia di guarire. Ora invece, anche se ci ricasco, sento dentro di me il senso di colpa, la vergogna, la paura e la delusione nei confronti di me stessa e di chi mi ama. Sento che io non voglio morire, voglio vivere cavolo!!! Voglio vivere per me, voglio vivere per chi mi ama, e voglio costruire quel futuro che io e il mio ragazzo stiamo progettando. Non ve l’avevo ancora detto, ma il mio ragazzo mi ha chiesto di sposarlo e io ho detto di si! Per ora ci sposeremo in comune, ci sposeremo molto presto, appena lui uscirà dal carcere, dopo aver sistemato un pò di cose, ci sposeremo. La mia famiglia dice che siamo dei pazzi, ma io me l’aspettavo…la mia famiglia lo detesta!!! Ma a me non me ne può fregar di meno!!! Io lo amo e me lo sposo.

  195. 195

    susanna dice:

    Mamma mia, ho scritto un poema!!! Scusatemi se mi sono dilungata così tanto, ma avevo bisogno di sfogarmi.

  196. 196

    susanna dice:

    Buonanotte a tutte voi, mie care e nuove amiche, ciao a domani.

  197. 197

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao amica…buon giorno..perche’ dici che sei una pappamolle??? siamo tutte nella stessa barca..fragili da morire in cerca di quella forza che ci guidi verso la guarigione..abbiamo bisogno di questa..oggi mi sento debole,debole mentalmente,sento di non riuscire piu a trattenermi,ma forse non mi voglio trattenere io..adesso non posso vomitare..alle 16 ho la visita x il naso e ho paura che si possa vedere qualcosa..ma gia so che quando tornero’ sara’ la fine di tutti i miei sforzi..lo so per certo…tre gg senza vomitare,sento quasi un astinenza,sento di non potercela fare oggi..
    stupida ed incoscente????NO..non lo sei…hai solo paura,anchio da morire..anchio ogni volta che vomito ho paura che sia l’ultima ma nonostante tutto continuo a farlo…qualche anno fa non mi importava se mi succedeva qualcosa…se andava qualcosa male,ma ora c’e lui…e non voglio morire..x qst devo farcela…voglio vivermi la mia storia ,il mio futuro..cosi non potro’ farlo.. ho letto la tua storia..di quando ti sei chiusa come un riccio per cercare di superare la rottura di un tuo amore passato..sai com’e’ iniziata x me ?? la mia ossessione x la dieta c’e’ stata sempre…sopratutto in estate..quell’estate ero sui 44kg.,..ho avuto un litigio bello tosto che stava compromettendo tutto..che ci ha messo in crisi per un po..(primo e ultimo litigio) gia’ ero fidanzata con il mio attuale ragazzo..ad agosto ero 41-42kg..poi la debolezza e’ iniziata a farsi sentire…non riuscivo piu’ a stare in piedi..a settembre e’ iniziato l’incubo..gradualmente,fino ad arrivare a vomitare 5 6 volote al gg.e ora non ci riesco piu’..ora voglio smettere…all’inizio sembra che possiamo controllare tutto..che decidiamo noi quando vomitare..non e’ vero..la bestia ti prende,quando sei debole,quando non puoi difenderti e tu davvero non puoi fare niente..diventi un oggetto passivo…un burattino della bulimia.. i sensi di colpa che hai,la paura,la delusione ,in questo caso sono positivi..significa che sei cosciente di cio’..che vuoi guarire..DEVI GUARIRE!! devi farlo..per potertic ostruire la tua vita con il tuo ragazzo..ti ha chiesto di sposarlo….e’ meraviglioso. cosa vuoi di piu’???e’ tutto quello di cui hai bisogno x essere felice e serena.non torturati ancora con il cibo….finiamola di farci del male..spero di farcela oggi..ma ho il desiderio di farlo!!! e’ un pensiero fisso da ieri sera ..ieri sono riuscita a scacciarlo..oggi no..e’ piu forte di me..

  198. 198

    susanna dice:

    Buongiorno ragazze, dove siete oggi???

  199. 199

    kiaretta dice:

    a susanna: ciaoooo
    io son qui…

  200. 200

    susanna dice:

    a Kiaretta: io non ce l’ho fatta nemmeno oggi…a pranzo ho vomitato. Hai ragione, la bestia ci prende quando siamo deboli, quando siamo vulnerabili. Infatti io in questo periodo sto veramente esagerando. Quando c’è lui, invece, sono felice e riesco a trattenermi. la bestia ci prende quando ci sentiamo sole e indifese. Maledetta bestia!! La dobbiamo sconfiggere, per noi e per chi ha scelto di restarci accanto. Spero che tu ce la farai anche oggi a controllarti, ce la devi fare amica mia!

  201. 201

    susanna dice:

    anche io sono qui! Ciao!! Come stai?

  202. 202

    kiaretta dice:

    a Susanna: tieni duro ancora per qualche giorno…vedrai che appena torna il tuo ragazzo sara’ tutto piu’ facile..vedrai che ci riuscirai..questo forum aiuta tanto..il parlare con te…ma non ci si puo’ aggrappare solo a qst..ma a cos’altro dovrei aggrapparmi..sn stanca di tutto…sn stanca di autocontrollarmi…di spendere tutte le mie energie a non ricaderci piu’..e’ cosi ,oggi non trovo le parole x aiutarmi…non ho niente di incoraggiante da dirmi..sara’ difficile oggi…mostrati piu forte di fronte a qst bestia …esci quado ti viene il panico…devi farcela anche tu….voglio scrivere su qst forum c’e’ l’ho fatta..si puo’ guarire..ci siamo riuscite..la strada e’ lunga ma sopratutta e ‘ piena di intoppi..ci riusciamo???!

  203. 203

    susanna dice:

    a Kiaretta: hai ragione, i sensi di colpa sono positivi. Infatti io penso a cosa diro al mio ragazzo quando uscirà dal carcere e mi chiederà se mi sono controllata. Io gli dirò la verità, come sempre, e so già che lui poverino mi dirà che si sentirà lui in colpa per non esserci stato. Ma la colpa è solo mia.

  204. 204

    susanna dice:

    a kiaretta: anche io voglio scrivere su questo forum “ce l’ho fatta”!! E soprattutto voglio dirlo a me stessa e a chi mi ama!!! Ce la dobbiamo fare!!!!!!!!!!!!!

  205. 205

    susanna dice:

    questo forum mi sta facendo capire tante cose.

  206. 206

    kiaretta dice:

    a susanna. si..dii tutta la verita’ al tuo fidanzato .di che hai capito il male che ti stai facendo..di che stai facendo di tutto perfinirla, di che questa e’ la volta giusta.. dii che lo stai facendo per lui.. forse si.si sentira’ in colpa,ma lui colpe non ne ha..purtroppo qui non si hanno colpe. ma solo insicurezze. se riusciamo in questa lunga battaglia,possiamo finalmente dire che siamo fortii..che nessuno e’ piu’ forte di noi..anche perk x uscire da qst tunnel ,ci vogliono davvero le palle! (SCUSA IL TERMINE).
    non desidero altro che riprendermi il gusto per ogni cosa..anche solo il piacere di stare sul divano e guardarmi la televisione..non lo faccio piu da tempo..devo mantenermi attiva e non posso permettermi di non mantenermi impegnata,altrimenti la mia mente va altrove..

  207. 207

    kiaretta dice:

    e bello potersi confrontare con altre ragazze con il tuo stesso problema..e’ bello avere un amica virtuale alla quale puoi dirle tutto…e sarebbe ancora piu’ bello se noi tutte potremmo un giorno confrontare la nostre vite da personre normali

  208. 208

    kiaretta dice:

    alle 16 devo andare…mamma che ansia e che paura…ho paura che si possa vedere qualcosa…pero’ e da 3 gg k non vomito,quindi forse qualche segno e’ andato …che dio mi aiutii

  209. 209

    susanna dice:

    a Kiaretta: io però non penso che da una visita al naso si possa capire che sei bulimica! Forse se dovevi fare una visita alla gola, si poteva capire, ma dal naso cosa si potrebbe mai vedere? Non lo so, non vorrei dire cavolate, comunque spero per te che andrà tutto bene. Poi fammi sapere come è andata.

  210. 210

    kiaretta dice:

    a susanna: speriamoo bene…..ti racontero’ come e andataa….ciao amica

  211. 211

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia….dal dottore bene..non si e” accorto di nulla,ma per tutto il resto MALE. sono ricaduta…dopo 3 gg passati a contare i pasti in cui non vomitavo…lo sapevo gia’ da oggi..e’ stata forte la tentazione…ma nn mi sento in colpa,anzi e’ come se mi fossi tolta un peso..che cretinate che dico..mi sono illusa di potercela fare..ci credevo con tutta me stessa..ho voglia di dire tutto al mio ragazzo..voglio essere confortata adesso…adesso sento il bisogno di qualcuno..mi sento sola ..mi sento piccola piccola e sento che davanti a me ci sia un mostro che mi stia divorando..davvero non c’e la faccio piu’ a combattere.. non ne vale la pena sforzarsi x gg per poi ricadere…non riesco piu’ a rialzarmi.non ho voglia di niente..la palestra lo evitata stasera..uscire non mi va..ho voglia solo di dormire..di mettermi sotto le coperte e nascondermi da tutto e da tutti..speriamo che a te oggi sia andata meglio…lo spero con il cuore davvero..so cosa si prova con questa brutta malattia…qualcosa che non augurerei a nessuno.qualcosa che gli altro non capirebbero mai. sentimenti e stati d’animo che non si possono spiegare a parole..sono solo negli occhi di chi li vive.. stasera non vomitare…non farlo..l’ho gia fatto io..:(

  212. 212

    susanna dice:

    a kiaretta: Siamo in due!!! Stasera a cena ho vomitato pure io. Però non dire che non ce la fai più a combattere. Ricadere non vuol dire essere sconfitte. Anche se ricadiamo, dobbiamo rialzarci e ritentare, ritentare, ritentare, giorno dopo giorno, finchè non ci leveremo di dosso questa maledetta bestia! Io stasera dopo cena sono riuscita a non rivomitare. A me è soprattutto la tv che mi frega. Quando guardo la tv sarei capace di divorarmi tutto il frigo! Poco fa ho mangiato 3 wafer, e non li ho vomitati. Amica mia, non si può guarire velocemente. Velocemente ci si può ammalare, ma purtroppo per guarire ci vuole tempo. E ci vuole fiducia in se stesse, cosa che a noi molto spesso ci manca. Per questo abbiamo bisogno del sostegno di chi ci ama, perchè loro hanno fiducia in noi, e ci fanno sentire migliori. Te lo ripeterò all’infinito, parla con il tuo ragazzo! Potrebbero succedere al massimo 3 cose: 1) Ti abbraccia forte, ti dice che ti ama alla follia e che non ti abbandonerà mai. 2) si “spaventa” all’inizio, si prende una pausa per riflettere, ma poi torna, ti ama alla follia e decide di non abbandonarti, mai. 3) ti abbandona, e se lo fa vuol dire che non ti ama.
    Devi parlargliene, perchè se non gliene parli, non saprai mai se è l’uomo giusto per te, perchè l’uomo giusto per te, l’uomo giusto per “noi”, è l’uomo che riesce ad accettarci, amarci, sostenerci, nonostante il nostro malessere. Amarsi vuol dire restare uniti nel bene e nel male, nei giorni di sole e anche in quelli di pioggia, nel Paradiso e anche nell’inferno. Trova il coraggio, parlagliene, vedi come reagisce, e se ti prende per mano e ti accompagna nella tua lotta, potrebbe essere la tua salvezza!!

  213. 213

    kiaretta dice:

    a susanna: grazie per le belle parole di conforto..e’ solo con te che parlo..e sei diventata davvero un amica..lo so…non si puo’ guarire velocemente..ci vuole tempo,io invece mi ero illusa..troppo presto.oggi non ho vomitato..1 caffe’ a colazione e un bicchiere di latte a prazo..spero non mi prenda il panico oggi.. mi dai forza!!! continuiamo cosi’..a lottare gg dopo gg..se perdiamo una battaglia non e’ detto che non vinciamo la guerra!! hai ragione ,se mi ama non mi lascia andare via..nelle difficolta’ si vede l’amore che c’e'…devo trovare pero’ il modo..e’ difficile…e tu lo sai…oggi come e’ andata a te?? ti prego dimmi che non l’hai fatto..sii forte a trettenerti.. dobbiamo vincere…

  214. 214

    susanna dice:

    a Kiaretta: ciao amica, vorrei tanto dirti che oggi non l’ho fatto, e invece…l’ho fatto. A pranzo. Ma perchè mi è così difficile resistere a pranzo e a cena?? Però se penso che fino a poco tempo fa lo facevo 6 volte al giorno, posso dire che un bel passo avanti l’ho fatto. Ce la faremo, ce la faremo, ce la faremo!!!!
    Al tuo ragazzo digli che lo ami e fin’ora non gli avevi mai detto nulla per non mettergli addosso responsabilità. Ti do un consiglio. Se in quel momento hai paura di non riuscire a farti uscire le parole, scrivigli una lettera. A volte è più semplice scrivere anzichè parlare. Mettici tutta te stessa in quella lettera, però in questo caso ti do anche un altro consiglio. Devi essere comunque tu a leggergliela, con la tua voce. Lui deve solo ascoltare.

  215. 215

    kiaretta dice:

    a susanna: da 6 volte al giorno a 2..e’ un bel passo avanti..ormai il pranzo e’ andato..fa di tutto per non ricaderci oggi..a pranzo e a cena ti viene difficle non farlo peche’ sono i 2 pasti principali,e in un certo senzo sei costretta a sederti e a mangiare..e il mangiare non deve essere una costrizione..il mio,forse un difetto e’ che non mi siedo mai a tavola a mangiare..sgranocchio di qua e di la…e non e’ un bene… grazie per i consigli su come dirglielo….non ci riesco..e’ talmente difficile farlo..non ho il coraggio..purtroppo ,vista la situazione,visto che anche con la buona volontaì e difficile smettere..saro’ obbligata a farlo un giorno..scrivere una lettera..si potrei farlo,ma leggergliela…ci riusciremo col tempo…ne sono sicura

  216. 216

    kiaretta dice:

    a susanna: se ti prende il panico oggi….esciii di casa…accendi il pc…o fatti bella,fai lo smalto..truccati..tutto…ma non voglio che tu vomiti amica!!!!!!

  217. 217

    susanna dice:

    a Kiaretta: ce la metterò tutta, ma non so se ce la farò…dipende anche da cosa cucinerà mia madre per cena…Perchè quando cucina le cose che mi piacciono, vado in tilt. Io se riesco a mangiare poco, non vomito. Vomito solo quando mi abbuffo. Oggi a pranzo, per esempio, mi ero imposta di non vomitare, e so che ce l’avrei fatta, ma quando ho visto che mia madre aveva cucinato la pasta con la panna e i peperoni…porca miseria me ne sono mangiati quasi 2 piatti. Però devo dirti una cosa, da quando ho letto quell’articolo su quella ragazza a cui è scoppiato lo stomaco, mi regolo un pò di più sulla quantità di cibo che ingerisco. Invece prima di leggere quell’articolo, non mi regolavo proprio, ero davvero capace di mangiare fino a sentirmi quasi male. E dopo essermi abbuffata in quel modo, il mio stomaco diventava spventosamente enorme, quasi irreale, sproporzionato al mio fisico esile. Se penso a quelle volte, finito di mangiare sentivo veramente la senzazione di scoppiare…Appena vomitavo, il mio stomaco ridiventava subito normale. ma ora so quello che ho rischiato, e solo a pensarci mi vengono i brividi….
    Non ti ho chiesto mai una cosa. Tu vomiti solo quando ti abbuffi? Oppure vomiti anche per poco cibo?

  218. 218

    kiaretta dice:

    a susanna: l’articolo l’ho letto anchio..si mi ha fatto impressione..in quella foto mi rivedo io..pero’ non mi ha fatto preoccupare piu’ di tanto,non mi ha suggestionatoo…quello che facevo prima,continuo a farlo tutt’ora..ed e’ spaventoso come un articolo cosi e una foto cosi inqietanti,non mi trasmettano cosi’ tanta paura.. io non mi abbuffo mai a livelli terribili..nel senso che..il mio motto e’ non mangiare,ma qnd mangio,anche poco mi sento in colpa per il digiuno non riuscito e vomito..vomit ank x 2 biscottii,per un po di latte..per 1 mela..mi vergogno di me stessa. quando vomito mi sento libera,il mangiare mi fa sentire sporca!

  219. 219

    susanna dice:

    a kiaretta: mi era preso un vuoto di stomaco…ho appena mangiato un panino con il salame…ho ancora fame, ma non voglio mangiare altro, così non vomito.

  220. 220

    kiaretta dice:

    a susanna:dai trattieniti…per favore ..non ti abbuffare e non vomitere..stai al computer..distraiti-

  221. 221

    susanna dice:

    a Kiaretta: Io invece mi abbuffo, se tu vedessi in quei momenti quanto cibo sono capace di ingerire, ti impressioneresti!!! Io non ho mai pensato al digiuno, io invece seguo la teoria “Si deve mangiare per vivere, e non vivere per mangiare!” Io a volte sembra che vivo per mangiare!! Amica mia, devi pensare che se digiuni è pure peggio, perchè il corpo ha bisogno di quel pò di cibo che riusciamo a non vomitare, anche se è poco, ne ha bisogno.. Il cibo non è sporcizia. Il cibo non è un nemico, se assunto nella maniera giusta e nella quantità giusta. Il cibo ci permette di vivere, e può essere veramente un piacere, se riusciamo a controllarlo. Cerca di convincerti di questo. Io a volte penso che se sono ancora in piedi è grazie a quel poco di cibo che volontariamente mi impongo di trattenere nello stomaco. Qualche biscottino, oppure una mela, un piccolo panino, una tazza di latte, una mozzarella, un pò di prosciutto, che cosa ci farebbero di male?? Sono piccole cose ce non vale la pena di vomitare, dai retta a me!! E’ ovvio che non dovremmo vomitare per niente, ma per così poco non ne vale proprio la pena. Io ho notato che se mi regolo, non ingrasso.

  222. 222

    susanna dice:

    a kiaretta: Tranquilla, non mi sto abbuffando. Mi sto trattenendo, ce la faccio!

  223. 223

    susanna dice:

    a Kiaretta: stasera però non lo so se ce la faccio, vedremo….

  224. 224

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia..dai che ci riesci anche a cena..io sto tornado adess dalla palestra e mi sento distrutta…non mollare..io non lo faccio..

  225. 225

    susanna dice:

    a Kiaretta: buongiorno amica mia, purtroppo ieri sera non ce l’ho fatta! Mia madre aveva cucinato la frittura!!!!!!!!!! Però, dopo cena mi sono trattenuta, anche perchè mi è successo un fatto strano, e ora te lo racconto. Erano le 22.30, e improvvisamente mi è presa una fame terribile. Non sapevo cosa fare per trattenermi, non potevo nemmeno prendere il computer, perchè lo stava usando mio padre. Me ne stavo in camera sdraiata sul letto a soffrire come una pazza per la tentazione. In casa c’era silenzio, mia madre stava in camera sua, si era addormentata con la televisione accesa, con il volume molto basso. Non ce la facevo più a trattenermi, stavo per cedere, poi ho pensato al mio ragazzo e ho pensato a te, e ho detto ad alta voce “aiutatemi, aiutatemi, aiutatemi, datemi la forza di non mangiare”. Tutto ad un tratto, proprio in quel preciso momento, mentre era tutto silenzio, il volume della televisione di mia madre si è alzato parecchio, senza che nessuno lo toccasse, e sono sicura che nessuno l’ha toccato, perchè sono andata a vedere, e ho visto che mia madre dormiva e non si è accorta di nulla! Impressionante!!! Cavolo, io l’ho preso come un segno!!! Sono tornata in camera mia, la fame non mi aveva ancora abbandonata, ma quello strano segno mi ha dato la forza di continuare a cercare di trattenermi. E mentre me ne stavo li a cercare di mandare via la tentazione, nel giro di 10 minuti mi è addirittura andata via la fame!!!!!!!!!! Sono molto soddisfatta. So che non ho vinto la guerra ma ieri sera ho vinto una delle battaglie. Oggi non lo so se ce la farò, ma comunque sono fiera di me stessa, perchè il livello di fame che avevo ieri sera, era molto alto, e di solito quando mi prende quel tipo di fame, cedo. Invece ieri sera non ho ceduto, e sono riuscita a neutralizzare del tutto quella fame enorme! Grazie anche a voi. Il pensare al mio ragazzo, il pensare a te, mi ha aiutata.
    Tu come stai? Spero che non hai ceduto…

  226. 226

    kiaretta dice:

    a susanna. buongiorno a te amica….sono contenta di te,si quello del volume della televisone prendilo come un segno,ma non ti sei spaventata?? io me ne sarei subito andata a letto…devi essere fiera di te..di solito con un attacco di fame simile a quello di ieri vai a vomitare,ieri non l’ho hai fatto …bravissima..pero’ non attaccarti ai segnali..non ti arrivano tutti i giorni…sarebbe bello che ogniqualvolta ci venisse il panico ,un’allarme iniziasse a suonare..hai vinto la tua battaglia giornaliera..stai attenta oggi,non cedere!!! com’e’ andata a me ieri???
    maluccio…ieri sera hanno inviatato me e il mio fidanzato a mangiare una pizza,stavolta non potevo dire di no..siamo andati. io h mangiato mezza rossa..e mi sentivo apposto..quando sono tornata a casa ho iniziato amangiucchiare,il latte,i biscotti,un po di pane,e ho finito per buttare tutto in bagno…evabbe’ ci sono giornate si e giornate no..la nostra guarigione non e’ tutta in disciesa..anzi di salita e di ostacoli …
    mi fa piacere ch pensi anche a me,quando pensi che non stai facendo la cosa giusta .anchio …penso :ma ora a susanna che gli dico?? come faccio a dare forza anche a lei,se cado io????passa una bella giornata…e pensa che tra un po tutto passera’ e andrai a vivere con il tuo ragazzo. e’ una bella motivazione x smettere..

  227. 227

    susanna dice:

    a Kiaretta: è vero, il nostro è un cammino tutto in salita e pieno di ostacoli e di riicadute. Ma bisogna sempre e comunque rialzarsi e andare avanti. Prima o poi arriveremo al traguardo! Oggi mi sarà dura resistere, anzi è impossibile…già lo so…Mio padre oggi non lavora, e stara tutto il pomeriggio e tutta la sera al computer. Lo ha comprato da poco, e gli è presa l’euforia!! Oggi non ce la farò a resistere nemmeno il pomeriggio, lo so, perchè mi metterò davanti alla televisione a guardare Amici, che mi piace, e già so che mi apparecchierò un banchetto sopra il letto… Oggi è brutto, ma domani sono sicura che andrà meglio. Voglio guardare in positivo. E non vedo l’ora che torna il mio ragazzo! Sono rimasti 13 giorni!!!

  228. 228

    kiaretta dice:

    a susanna: sono ricaduta..oggi pomeriggio!!!!!sono stanca e stufa di tutto…spero che a te stia andando meglio la giornata..mi viene da piangere,non riesco a essere quello che vorrei essere…

  229. 229

    susanna dice:

    a Kiaretta: ciao, sono qui. Fatti forza, lo so che ti senti stanca e stufa, ma non gettare mai la spugna! Pure io oggi sto facendo schifo…ma se a volte riusciamo a trattenerci, ciò vuol dire che una speranza l’abbiamo!!! Vedrai che prima o poi ce la faremo amica mia!!! Per ora accontentiamoci anche di qualche piccolo risultato, anche se è ogni tanto. E cerchiamo di non farci demoralizzare dalle ricadite, perchè è ovvio che non si può guarire improvvisamente!! Su amica mia, forza e coraggio!!!!!

  230. 230

    kiaretta dice:

    a susanna: e si..oggi e’ una giornata da schifo…anche adesso ho vomitato..che schifo!!! facciamoci forza!!! ma qnt forza dobbiamo avere!!!???? la forza io la ritrovo ogni volta che scrivo a te..su qst forum..e’ vero!!! qnd leggo un tuo messaggio mi riconvinco che c’e’ la posso fare…insieme dobbiamo uscire da qst tunnel!!!!!!!

  231. 231

    Mari dice:

    Ciao ragazze..scusate se mi permetto di darvi un consiglio.. Leggo sempre i vostri messaggi..in silenzio aiutano anche me.. Io da sola non ce l’ho fatta ho gettato la spugna.. anzi forse ho deciso di guarire davvero. Tra poco inizierò a farmi aiutare da uno specialista…all’inizio è stata dura prendere questa decisione..ma ora ne sono felice. So che voi ancora ci sperate..ragazze DA QUESTA MERDA DI MALATTIA DA SOLE NON SI GUARISCE!!!! NO NO NO NO!!! Io sinceramente vomitavo…(e vomito tutt’ora) molto meno di voi..all’inizio anch’io più di qualche volta al giorno tutti i giorni..da un annetto invece mi tengo ad una volta o due ogni 15 giorni. Però la mia visione distorta del cibo mi accompagna sempre sempre..anche su ciò che bevo..è quella la cosa angosciante. Però ho detto BASTA,solo uno specialista ci può aiutare…amiche ascoltate le mie parole..NON SI GUARISCE DA SOLE!!! Ne ho avuta la certezza…ascoltando e conoscendo altre ragazze come noi. Se avete paura cercate di mettervi in contatto e magari conoscetevi e andate assieme da un medico..vi farete forza..ma così andando avanti vi consumerete piano piano..e magari quando direte BASTA…sarà troppo tardi. Non c’è tempo sulla vita…amiche DA SOLE NON GUARIRETE MAI!!!!!! Siate consapevoli di questo…vi prego… un bacione

  232. 232

    susanna dice:

    a kiaretta: Buongiorno amica mia cara. La forza sicuramente l’abbiamo, è la costanza che ci manca! La nostra lotta è fatta a scale. A volte andiamo su e a volte invece giù. Però abbiamo avuto la forza di metterci su quella scala, di provare ad arrivare in cima, e già è tanto. Continuiamo a provare.

  233. 233

    susanna dice:

    a mary: sicuramente avrai ragione tu, ma io dentro di me sento che ce la posso fare da sola. Perchè la voglia di smettere ce l’ho. Forse fino a un pò di tempo fa mi sarebbe stato utile uno specialista, perchè non avevo nessuna intenzione di smettere. E lo specialista forse mi avrebbe aiutata a capire che quello che stavo facendo mi stava uccidendo. Ma adesso è diverso, adesso l’ho capito da sola. Cosa potrebbe darmi di più uno psicologo? Forse per il mio caso mi farebbe più comodo un dietologo, per trovare la giusta dieta per evitare di ingrassare una volta smesso del tutto di vomitare. Perchè è quella la mia unica paura, l’unico ostacolo che ancora mi è rimasto…la paura che una volta guarita riprenderò tutti i kg che avevo perso.

  234. 234

    susanna dice:

    a Kiaretta: Tu che dici amica mia? Cosa ne pensi di questa cosa dello specialista? Io quando dico che non serve, parlo del mio caso, unicamente del mio caso. Ma se penso a te, mi rendo conto che la tua è una situazione un pò diversa dalla mia. Io vomito semplicemente per paura di ingrassare, e mi sento un imbecille per questo! Tu invece dici che lo fai per un motivo un pò più complesso. Dici che consideri il cibo sporcizia, quasi un nemico… Tu pensi che uno specialista potrebbe esserti d’aiuto? Perchè se è così, se veramente a te potrebbe esserti utile, allora mi sento di consigliarti di provare ad andarci..

  235. 235

    kiaretta dice:

    a susanna: buon giorno amica mia…come va oggi’??
    io vomito per paura di ingrassare , e sento il cibo come un nemico..e’ vero quando mangio mi sento sporca e anche qnd mangio poco mi sento in colpa..una specilista??? sicuramente non ne avrei bisogno se avessi l’appoggio di qualcuno ma mi sento perennamente sola in qst battaglia..il problema con il cibo mi accompagna da una vita, e non parlo solo della bulimia..sono stata sempre attenta a ogni cosa,a digiunare ,a fare tnt tnt ginnastica..e per ultima mei,la bulimia ,da 2 anni e mezzo..e solo ora,solo cn lei,mi rendo conto che sono malata davvero.. nella fase precedente,quella dei digiuni,io stavo benissimo e stavo bene con me stessa..ero fiera di me e qnd i kg sottopeso aumentavano io ero orgogliosissima.. da uno specialista io vorrei andare…ma dove vado!!??? nel mio paesino non c’e nessuno k si occupi di queste cose…dovrei farmi accompagnare da qlkn..ma nessuno sa..e non voglio che vengonon a sapere niente proprio adesso,adesso che ho deciso di smettere…amica mia guariamo da qst malattia….NON NE POSSO PIU”.

  236. 236

    kiaretta dice:

    A SUSANNA: non ricaderci oggi……

  237. 237

    kiaretta dice:

    a mari: ciao meri,andare da uno specialista e’ una decisione davvero dura..e hai fatto benissimo ,se hai provato in passato a smettere e non ci seii riuscita,allora hai fatto la scelta giusta…all’inizo credo sara’ difficille…ma sara’ una lunga terapia…la guarigione purtroppo non si prevede,e i momenti di ricaduta ci sono sempre. come dice susanna. la nostra e’ una scala..a volte saliamo 2 gradini,a volte ne scendiamo 3…e’ cosi.. non e’ il numero delle volte che si va a vomitare che fanno una malattia..tutto comincia appunto come dici tu ,dalla visione distorta del cibo…che accompagna anche me da molti anni..sono consapevole che mi sto consumando piano piano con le mie stesse mani…grazie meri per il tuo consiglio..ti auguro di vincere la tua battaglia

  238. 238

    susanna dice:

    a Kiaretta: Ci sono ricascata pure oggi a pranzo… oggi pomeriggio però no. Vorrei stare un giorno intero senza farlo, ma finchè non torna il mio ragazzo, proprio non ce la faccio!! Appena lui tornerà, sono sicura che ce la farò. Sarà comunque dura, ma sono sicura che ci riuscirò. Spero solo di non diventare isterica e nervosa nei suoi confronti. Perchè mi è gia successo, lui mi diceva di non vomitare, e quando gli davo retta, poi però schizzavo di nervi!!! Spero di riuscire a dargli retta senza poi innervosirmi. Lo spero tanto, perchè lui non si merita i miei attacchi di isteria!!!
    Amica mia, non so se ci sono dei terapisti vicino alla tua zona, proprio non lo so. Ma se tu ci vuoi andare, forse è arrivato il momento i confidarti con qualcuno che potrebbe accompagnarti. So che hai paura di essere giudicata, compatita, controllata e abbandonata, ma prima o poi dovrai parlarne con qualcuno, perchè non puoi combattere questa guerra in solitudine. Non c’è nessuno di cui ti fidi ciecamente?? Un amica, un parente… Qualcuno che abbia la sensibilità, il cuore e la delicatezza di sostenerti nel modo giusto. Vorrei tanto essere li, con te, per poterci prendere per mano e sconfiggere insieme questo inferno. Mi dispiace che ci possiamo sostenere solo attraverso lo schermo di un computer.

  239. 239

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia…anche stasera sono ricaduta…anchio vorrei potercela fare…e’ troppo difficile uscirne..perche’ e’ cosi difficile?? di attacchi di isteria….anchiooo..nei giorni in cui riesco a non vomitare,sono particolarmente nervosa..”l’astinenza dal vomito”..e’ come una droga…prova ad isolare un drogato,lontano da tutti e dalla droga…lontano dal cesso mi comporterei allo stesso modo..che schifo di malattia..amica mia ti sento vicina ….anche se parliamo attraverso lo schermo..cerco di immaginare come tu possa essere..come affronti la tua battaglia giornalmente.. ho trovato un’amica….a chi potrei confidare tutto?? a te…lo sto gia facendo..

  240. 240

    kiaretta dice:

    a susanna: il nostro sostenerci mi aiuta tanto…

  241. 241

    kiaretta dice:

    a susanna: grazie x esserci sempre..grazie per ogni messaggio che lasci…grazie per il conforto, per la comprensione che hai….sarebbe bello poterci dire tutto quello che scriviamo di presenza…sostenerci e curarci insieme…ti voglio gia bene amica..forza e coraggio che tra un po riabbracerai il tuo ragazzo…

  242. 242

    Mari dice:

    Beh…ho conosciuto altre ragazze….amiche tra l’altro che hanno il nostro problema..chi per un motivo..chi per un altro è caduto in questa fossa… Quante volte..e dico quante sono stata convinta di potercela fare da sola..ma mi sono resa conto di quanto NON sia possibile per nessuna di noi. Leggete tutto il forum…quante ragazze ne sono uscite senza l’aiuto di qualche esperto???? Nessuna! La malattia ci porta ad avere una doppia personalità…quando non vomitiamo ci sentiamo forti,,capaci di affrontare il tutto…ma quando siamo a 20 secondi dal water?? basta..crolla tutto. purtroppo è cosi. La terapia consiste in varie pratiche..sarò seguita da psicologo..nutrizionista e chissà quante altre persone per vincere la battaglia.. Solo da qui ci dovremmo soffermare sul pensare di come potremmo credere di farcela da sole….visto che un solo medico non sarebbe in grado. Voi lo fate spesso amiche…troppo spesso…come me all’inizio..anche solo vomitare una volta la settimana è grave per il nostro corpo…ma soprattutto per il nostro cervello malato…è drogato… Io appena inizierò a curarmi cercherò di aiutarvi..magari su questo blog…però voi dovrete capire che io..voi non vi basteremo…non ci conosciamo..ma credetemi…è cosi! Abbiamo corpo e mente malato…non possiamo credere a noi stesse..che ogni giorno ci promettiamo promesse che non manterremo mai!

  243. 243

    susanna dice:

    a mary: rispetto il tuo punto di vista, e in un certo senso lo capisco e lo condivido. Io ho moltissima fiducia negli psicologi, diventare una psicologa e aiutare gli altri era proprio il mio sogno, è stato sempre il mio sogno! Credo di avere una sensibilità particolare, una naturalezza nel rapportarmi alla gente, ma purtroppo, per motivi sciocchi legati all’adolescenza, non ho terminato gli studi, e per questo sono rimasta semplicemente una ragazza con un sogno irrealizzato. Non mi metterò qui a fare la “psicologa dilettante”, non l’ho mai fatto. Esprimerò solamente il mio pensiero, come sempre. Secondo me, alcune persone hanno proprio la necessità di provare a farcela da sole, non perchè si sentirebbero sconfitte a frarsi aiutare, ma perchè anche solo il provare a farcela da sole, sarebbe un rafforzare un autostima che molto spesso fatichiamo a trovare dentro di noi. Provare a farcela da sole, provare ad avere anche solo per un momento il controllo della nostra vita, per noi è tantissimo. Poi è ovvio, se proprio vediamo che non ce la facciamo, allora sarebbe proprio il caso di farci aiutare da persone competenti.

  244. 244

    susanna dice:

    a kiaretta: le tue parole mi fanno commuovere, sei veramente tanto cara, tanto dolce. Sei una ragazza veramente speciale. Un motivo in più per dirti che non devi buttarti via!!! Reagisci, combatti, abbiamo tutta la vita davanti, è la nostra vita e dobbiamo difenderla a tutti i costi!!!

  245. 245

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao, dove sei oggi???

  246. 246

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao amica…eccomi…come va oggi???
    oggi sento di farcela..il lunedi e’ piu’ facile x me…a pranz h mangiato una mela..e piu’ tardi vado in palestra…tu…?? sei riuscita’ a non ricadere a pranzo???? sii forte

  247. 247

    kiaretta dice:

    a meri: e’ vero…pensiamo di potercela fare,ma appena ci distraiamo 2 secondi e’ la fine..cavolo la bulimia ci domina…non abbiamo il controllo su di lei…passo intere giornate a controllarmi,a sforzarmi di non ricaderci…cerco qualcosa da fare ,qualcosa che mi occupi la mente,che mi faccia dimenticare x pochi istanti che non sono bulimica…ma lo sono..
    la mia paura e’ che qualcuno possa sapere,e la scelta di andare in terapia potrebbe compromettere il mio segreto…tu che hai scelto questa via concentrati su di essa…ne uscirai…

  248. 248

    susanna dice:

    a kiaretta: Ciao amica mia, a pranzo è andata come sempre… a pranzo e a cena in questi giorni va sempre così…

  249. 249

    susanna dice:

    a kiaretta:………………………ho avuto un’attacco di fame………….e non ho resistito. Sarà che sto vicina al ciclo, perchè di solito quando mi sta per venire il ciclo, sento più la fame. Comunque, tralasciando le giustificazioni, mi sono appena mangiata 2 toast, due panini, 1 merendina e quattro biscotti. Che ovviamente poi sono finiti nel cesso. Non ce la faccio più, voglio il mio ragazzo!!!!!!!!!!!

  250. 250

    kiaretta dice:

    a Susanna: il ciclo ti fa aumentare la fame…ma purtroppo non e’ colpa del ciclo il fatto che tu abbia ceduto…non dire non c’e’ la faccio piu’…sei forte e con un po di volonta’ in piu’ puoi controllarti maggiormente.. per oggi ancora non ho vomitato…dalle’ 17 e 20 alle 20.00 sono stata in palestra…cosi’ per qlk ora ho chiuso le porte alla bulimia…tieni duro …ormai manca poco e il tuo ragazzo ti aiutera’ a uscire da qst prigione….c’e’ la puoi fare..

  251. 251

    susanna dice:

    a kiaretta: grazie mille amica mia, le tue parole fanno sempre riaccendere in me la speranza!! Ti voglio bene, non ti conosco ma mi sei cara!!!! Tu oggi stai resistendo, brava, continua così!!! La nostra è veramente come una prigione!! Ogni tanto prendiamo un pò d’aria, e ogni tanto la bestia ci rimette spalle al muro. Ma noi dobbiamo essere forti, continuare a lottare giorno per giorno, perchè la nostra è una guerra che si combatte lentamente. Non si può guarire tutto in una volta. E anche se ci sono delle ricadute, bisogna guardare i piccoli progressi, anche se sono molto piccoli. Perchè quei progressi sono testimoni che ce la stiamo mettendo tutta, e che abbiamo veramente voglia di guarire.

  252. 252

    kiaretta dice:

    a susanna: buon giorno,anzi buona sera…dove sei finita oggi???fino ad ora e’ andata bene, non ho vomitato….spero che anche tu abbia resistito..puoi farcela…

  253. 253

    susanna dice:

    a Kiaretta: ciao amica mia, eccomi qui. Continua così, continua a resistere, anche tu ce la puoi fare! Io purtroppo oggi a pranzo l’ho fatto, come sempre… ma sento che appena tornerà il mio ragazzo ce la potrò fare a smettere!!! Ci voglio credere, ci devo credere, ci dobbiamo credere amica mia!!!!!

  254. 254

    kiaretta dice:

    a susanna…ciao amica…vuoi sapere perche oggi c’e’ l’ho fatta… fino all’1 sono stata a lavoro..appenna tornata una mela e sono andata un po a letto…alle 5 mi sono alzata,1 caffe’ e sto andando in palestra,cosi x 2 ore nn penso alla malattia che mi sta divorando in silenzio e in solitudine…cerca di smettere prima che torni il tuo ragazzo..lui sara’ piu’ contento…se non riesci,almeno ci hai provato e ti aggrapperai a lui…ti salvera’ da qst brutta bestia…fatti salvare tu che hai avuto la forza di dire tutto..a stasera amica mia ….

  255. 255

    susanna dice:

    a kiaretta: vedrai che prima o poi anche tu troverai la forza di confidarti con il tuo ragazzo. Te lo auguro amica mia, perchè il suo amore e il suo sostegno ti aiuterebbero ancora di più!! Proverò a seguire il tuo consiglio…ce la metterò tutta per cercare di smettere prima che torna il mio ragazzo, ma non credo di farcela. Con lui è tutto un pò più facile!!! Comunque tornerà tra 10 giorni, è rimasto poco per fortuna!

  256. 256

    kiaretta dice:

    a susanna.ciao amica..sono molto giu’..sembrava che ci stavo riuscendo..che avevo un po piu’ di controllo su di me e sul mio corpo..oggi sono di nuovo ricaduta..e’ molto difficile in questi momenti, ,essere forti… sono uiscita 5 minuti fa dal bagno…ho vomitato..sono rossa in faccia…occhi lucidi e sembra che abbia il viso gonfio..davvero ho perso tutte le mie forze..non riesco piu’ a combattere..mi sento sola..sono sola…la bulimia e’ troppo grande per sconfiggerla da sola…sento che lo saro’ per sempre..
    invece a te oggi come e andata?

  257. 257

    susanna dice:

    a Kiaretta: anche io oggi l’ho fatto….e ogni volta che lo faccio, mi sento una fallita!!! Ti capisco amica mia, non sai quanto ti capisco. Però dobbiamo ritentare sempre, ogni giorno. Non dobbiamo mai perdere la speranza, perchè è la speranza che ci da la forza!!!! Tirati su amica mia, vedrai che domani andrà meglio.

  258. 258

    kiaretta dice:

    a susanna: ciaoo amica,anche oggi ho fallito…ci sono nricascata..oggi non sto tanto bene.. ho doloretti allo stomaco ..e’ superfluo dire che non c’e’ l’ha faccio piu’. a te come e’ andata?? sono sicura che starai meglio quando rivedrai il tuo ragazzo..
    un bacio

  259. 259

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao amica mia. E’ dura, tanto dura, lo so. Anche io non ce la faccio più… Oggi a pranzo l’ho fatto, e anche mezz’ora fa…e anche io mi sento lo stomaco strano…sento che mi sta dicendo BASTA, me lo sta gridando sempre più forte!! Ma perchè ci è così difficile smettere????? A te però ti voglio dire una cosa in più. Tu hai la fortuna che non ti abbuffi, quindi, se smetti di vomitare, sicuramente non ingrasserai perchè non sei abituata a mangiare tanto, e quel poco che mangi, non ti farà assolutamente ingrassare!!! Credimi amica mia, è impossibile che tu ingrassi!!! Io invece…che sono abituata ad abbuffarmi…sono messa proprio male, perchè a volte non riesco proprio a fare a meno del cibo, e quando smetterò di vomitarlo, sicuramente ingrasserò…

  260. 260

    kiaretta dice:

    a susanna: e’ durissima.non riesco piu’ a controllarmi…anche se non mi abbuffo sento che il mio metabolismo non brucia piu’ quello che introduco..sento di poter ingrassare anche solo con l’acqua..
    sono triste e giu…nessuno capisce e sento che il mio fidanzato non potra’ mai capire…non so che fare

  261. 261

    susanna dice:

    a kiaretta: a volte penso: ma prima di ammalarci come eravamo? Io ad esempio ero un pochino più robusta di così, ero magra, sono sempre stata magra, ma un pò più robusta di come sono ora. Ero felice? Assolutamente si. E allora perchè non accetto l’idea di riprendere qualche kg? Dobbiamo assolutamente convincerci che saremo felici lo stesso con 1-2 kg in più. Dobbiamo stare tranquille amica mia, non dovremmo ingrassare tanto! E poi te lo detto, tu sicuramente non ingrasserai. Anche se non ci credi, secondo me è così. E’ la tua impressione che ti fa credere che anche l’acqua ti fa ingrassare!! Io invece al massimo credo che potrei prendere 6-7 kg, e andare da 47 a 54/55. No dovrebbe essere un dramma, anni fa di norma pesavo così. E allora perchè cavolo ancora non ho smesso? Il mio cervello pensa cose giuste, ma poi al momento non lo uso mai. Dobbiamo imparare a seguire i nostri stessi consigli. E’ duta, ma non è impossibile.

  262. 262

    susanna dice:

    …ho scritto duta…volevo dire dura!!

  263. 263

    kiaretta dice:

    a salvo: ti devo dire una cosa..una cosa che non ho mai avuto il coraggio di dirti,forse per paura di perderti,forse per paura di essere giudicata o compatita..da 2 anni e mezzo ho un grande malessere…il mio scheletro nell’armadio di cui ti parlo sempre…il mio scheletro nell’armadio e’ il mio malessere. soffro di bulimia da settembre del 2009..non so come tutto sia iniziato..,ma da quel momento passo le mie giornate in bagno a vomitare..quando mi vedi nervosa o vedi in me quell’atteggiamento depressivo e’ colpa sua,della bulimia. voglio a tutti i costi guarire e quando vedo che fallisco sempre in questo, cado giu’…iniziano i brutti pensieri,le paranoie ,la mia perenne insicurezza.scusa amore se ho tenuto tutto segreto..scusa amore se sono stata egoista in questo,ma il mio egoismo era ed e’ solo paura..non volevo caricarti i miei problemi addosso.ora sai tutto..sai tutto di me e hai finalmente la possibilita’ di scegliere..starmi accanto o andare via e toglierti dalle spalle pesi e pensieri che non sono tuoi..se andrai via ti capisco..ma sicuramente non e’ amore quello che provi .adesso capirai il perche’ di tutte quelle volte che dicevo no alle serate con gli amici,ai problemi che mi facevo per andare a mangiare la pizza..adesso sicuramente capirai il perche’ di tante cose.. giuro che non sono contenta di cio’, giuro che non mi piace la vita che passo. che voglio smettere..ma da sola non ci riesco.. ora capisci il perche’ del mio perenne bisogno d’amore?? del bisogno di essere rassicurata..quello che ti ho detto ,so che adesso cambiera’ il rapporto tra di noi…non so dove lo portera’ ,se lo portera’ a finire…la bulimia ha distrutto gia’ me ..non voglio che distrugga la sola cosa per cui voglio guarire…ti amo…anche se andrai via

  264. 264

    kiaretta dice:

    a susanna: amica abbiamo lo stesso peso…qlk tempo fa ero 45…da qnd vado in palestra sono 47..anche stasera sono ricaduta…oggi non mi va di fare niente..non sono andata nemmeno in palestra e non mi va nemmeno di uscire stasera?? com’ero prima di ammalarmi??? boo..ero piu’ piena anchio ma non ero nemmeno felice..certo non lo sono nemmeno ora..ma non ricordo di essere stata mai felice…forse adesso non sono lucida per vedere le cose belle della vita….ma ho voglia di smetterla di farmi ancora del male,ma so per certo che non ci riusciro’!!!tu ,amica mia, preparati a riabbracciare il tuo ragazzo..mancano pochi giorni..ti aiutera’ lui…e so che c’e’ la farai

  265. 265

    susanna dice:

    a kiaretta: amica mia, la lettera che ho letto qua sopra è per il tuo ragazzo? Scusa se mi sono permessa di leggerla… comunque è perfetta. Fagliela leggere, è bellissima, fagliela leggere!!!!!!!!!!! Se io fossi in lui, non ti abbandonerei per nessuna ragione al mondo!!! Mi si spezza il cuore nel sentirti dire che non sei stata mai felice…ti sento molto vicina, e mi dispiace di essere fisicamente così lontana. Mi sarebbe piaciuto essere veramente tua amica, mi sarebbe piaciuto davvero, perchè di persone sensibili e di cuore come te, se ne trovano poche in giro. DEvi essere fiera di te stessa, devi avere fiducia in te stessa e devi cercare di volerti bene, perche sei una persona che vale!!

  266. 266

    kiaretta dice:

    a susanna: si,quella lettere l’ho scritta per lui..una lettere che non leggera’,almeno fino ad ora. grazie per le bellissime parole..ti sento davvero una mia amica e ti sento molto piu’ vicina delle amiche che potrei avere accanto..sei una ragazza d’oro.!! e purtropp questi problemi e qst malattie colpiscono la sensibilita’,arrivano alle persone sensibili come noi… dici che devo volermi bene …anche tu devi essere fiera di te stessa,per le belle parole che ti escono dal cuore..hai ragione,dobbiamo ascoltarli i nostri consigli…

  267. 267

    kiaretta dice:

    anche tu devi volerti bene,devi smettere di farti del male e iniziare a sorridere,perche’ quando il tuo ragazzo arrivera’ avra’ bisogno anche lui di un sorriso ..

  268. 268

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao mia cara amica. Hai perfettamente ragione. Purtroppo questi problemi è queste malattie colpiscono proprio le persone sensibili e fragili come noi… E ci fanno sentire ancora più fragili. i fanno sentire a volte veramente impotenti. Ma noi non siamo affatto impotenti. Noi ce l’abbiamo il potere di guarirci, ce l’abbiamo!!! E’ solo che ancora non ce la facciamo ad usarlo. Dobbiamo avere la forza e il coraggio di usare questo potere, solo così potremmo riuscire a scacciare una volta per tutte la nostra malattia. Siamo ragazze fragili, ma sono sicura che una volta sconfitta questa bestia, diventeremo più forti del mondo intero!!!
    Come va oggi amica mia? Va un pò meglio? Io purtroppo a pranzo ho vomitato come sempre, però devo dire che ieri sera sono riuscita a sconfiggere un brutto attacco di fame. Ieri sera ho resistito, e ogni volta che resisto poi mi sento un sacco bene!!!

  269. 269

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao amica..oggi meglio,ma sento un vuoto che non voglio colmare finendo in bagno a vomitare..piano piano ci riusciremo..non voglio pero’ illudermi ma c’e’ l’ha metto tutto.. metti tutta te stessa per uscire da questo incubo..il solo fatto che ne parliamo e che ne vogliamo uscire e’ gia tanto..spero che riuscirai oggi a domare i tuoi attacchi..

  270. 270

    susanna dice:

    a kiaretta: speriamo!!! Ci sono giorni in cui me sento forte, e altri in cui mi sento debole. Sono come uno yo yo, vado su e giù. Ma sono comunque convinta che ce la faremo, ce la faremo amica mia!!!!!!!!!!!!!!1

  271. 271

    susanna dice:

    a kiaretta: ti sei accorta che il forum ha pubblicato la tua lettera anche in un altra pagina??? Me ne sono accorta adesso. In cima a questa pagina, sotto “ARTICOLI RECENTI” , c’è la tua lettera, intitolata “LETTERA DI UNA BULIMICA”. L’hai vista?

  272. 272

    susanna dice:

    a kiaretta: girando per le pagine di altri forum che parlano della bulimia, ho trovato questo messaggio di una ragazza, e mi ha colpita molto. Te lo scrivo qui, perchè voglio che lo leggi pure tu .

    “Care ragazze…io sono una nuova iscritta a questo sito e ho voluto visitare qsto forum proprio questo x aiutarvi x darvi una mano ..x farrvi capire ke non è importante se s hanno 5 kili in + o in – non sn assolutamente qsti i problemi della vita !ma di certo la bulimia e l’anoressia sn diventati due grossi problemi del mondo!difficili da combattere ke colpiscono miglaia e migliai di ragazze giovani.Io mi chiedo ma com’è che c s i riduce a farsi del male da sola?com’è s pu cadere in qst stato?Penso che la risposta sia che noi ragazze siamo molto sensibili e ci lasciamo trasportare molto dai sentimenti , dai giudizi degli altri .Essere sensibili non è assolutamente un difetto ma non bisogna mai perdere i lsenno della ragione , la cosa + importante è cercare d essere sempre se stessa ma gli altri , bisogna sempre stare bene cn se stessa e ditemi qlle d voi che vomitano si perdete kili ma vi sentite veramente bene , vi sentite veramente felici?no cadete sempre in uno stato depressivo + profondo!per esempio se avete un ragazzo che senso a ridursi in qst stato se state bene cn lui?nn pensate ke lui si sia messo cn voi xkè aveva conosciuto la vera te e vi voleva cosi come v aveva incontrato la prima volta?o se il ragazzo vi lascia posso capire la sofferenza k s prova ke sarà devastante ma xkè devastarsi fisicamente?xkè dover distruggere una vita x un dolore , x una situazione brutta xkè??me lo spiegate?Le sofferenze nella vita sono moltissime e si incontrano sempre ma sono degli ostacoli che tutti devono incontrare e ke servono a crescere non a rimpicciolire!e voi incontrando ostacoli e affrontandoli in qst “bel modo”non crescete proprio ma vi rimpicciolite sempre d + fino a quando non arriverete a scomparire!
    spero ke abbiate letto attentamente
    baci,
    voglio solo essere una amika x tutte voi e aiutarvi a uscire da questa strada buia” Ale.

    L’hai letta amica mia? A me ha fatto un fortissimo effetto.

  273. 273

    kiaretta dice:

    a susanna: si amica..ho visto la mia lettera pubblicata in un altra pagina e devo dirti che mi ha fatto un certo effetto vederla e rileggerla..
    l’ho riletta come se fosse stata scritta da un altra ragazza..e tra le righe sentivo un enorme disagio e sofferenza…

  274. 274

    kiaretta dice:

    a susanna: ho letto anche il messaggio di questa ragazza e anche qst mi ha fatto effetto..e’ vero..con questa malattia mi sento sempre piu’ piccola…insignificante e inutile..sai amica mezz’ora fa sono ricaduta…e sto malissimo.. da quando sono bulimica io non ho perso nemmeno un grammo..e non mi sneto x niente bene quando vomito..mi sento in colpa..mi sennto uno schifo perche’ so che ridurmi cosi’..e poi per cosa..,non e’ affatto una bella cosa..ho un ragazzo che mi ama.. mi ha conosciuto quando ancora stavo”bene” ..gli piacevo x quella che ero…adesso le cose non vanno proprio come i primi tempi..e so che e’ colpa mia..

  275. 275

    susanna dice:

    a kiaretta: cara amica mia, dobbiamo smetterla di piangerci addosso e dobbiamo seriamente cominciare a lottare per questa vita che ci è stata data. Dobbiamo lottare per le persone che ci amano, e dobbiamo lottare soprattutto per noi stesse, perchè la nostra vita ha un valore troppo grande, troppo grande e non possiamo permettere a noi stesse di distruggerci. Tu ci devi credere che puoi guarire, ci devi credere, sennò ogni sforzo sarebbe inutile. Non ti devi arrendere per colpa delle ricadute. Il segreto del “successo” non sta nel traguardo, che sicuramente arriverà, ma ci vorrà tempo. Il segreto del “successo” sta nella lotta, che è giornaliera e dura. Non importa quante volte cadiamo. La cosa che conta sono le volte che ci rialziamo!! La nostra battaglia è come se fosse un laboratorio, non ci si deve arrendere se un “esperimento” va male. Ma si deve ritentare, ritentare, ritentare, anche fino all’infinito se occorre!! E alla fine troveremo la giusta “formula” per uscire da questo inferno.

  276. 276

    kiaretta dice:

    a susanna:amica mia ,non voglio lottare per quello che mi tocca di diritto…cavolo,voglio una vita normale,perche’ dovrei lottare per averla???.. non voglio piu’ piangermi addosso..voglio rialzarmi piu’ forte di prima e riprendere la mia vita in mano…anche tu!!!!11 hai ragione …cadremo,ci rialzeremo..e ancora cadremo ,ci rialzeremo ..e cosi per tutta la vita??? no!!!!!! abbiamo cose piu’ belle da fare..

  277. 277

    susanna dice:

    a Kiaretta: voglio anch’io vivere la vita che mi spetta di diritto!! Amica mia, è vero, perchè dovremmo lottare per una cosa che ci spetta di diritto?? Ma c’è un perchè, ed è perchè siamo state noi stesse a mettere a repentaglio la nostra stessa vita,k quindi ora è nostro dovere salvarla.

  278. 278

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao amica…anke oggi giornataccia…ho in mente da un paio di giorni di sire tutto al mio fidanzato…riprendiamo in mano il controllo..la bulimia oltre k a distruggere il mio corpo,sta distruggendo anche i miei sentimenti,la mia emotivita’…possiamo farcela

  279. 279

    susanna dice:

    a kiaretta: Ciao amica mia, certo che possiamo farcela, ma dipende da noi, solo da noi. Io oggi pomeriggio ce l’ho fatta a trattenermi, ho mangiato un piccolo panino e non l’ho vomitato. Facciamoci forza guardando i nostri piccoli traguardi e andiamo avanti!!!

  280. 280

    kiaretta dice:

    a susanna: ciao amica…possiamo farcela,ma x me la vedo dura..anche oggi sono ricaduta..di solito di lunedi riesco a trattenermi…e’ stata troppo forte la tentazione..

  281. 281

    Jun dice:

    Ciao a tutti, sono Jun. Ho tanta paura. è la prima volta che scrivo in un forum e lo sto facendo perchè credo che adesso io abbia bisogno di aiuto. Sono bulimica da quasi un anno ed ho paura per ciò che potrebbe accadermi. Quando iniziai a vomitare ero convinta di poter smettere quando volevo, ma andando avanti mi sono accorta che non è così. Vomito 4, 5 volte al giorno in media. So che non avrò mai il coraggio di dirlo a nessuno in quanto non mi sarei mai immaginata di trovarmi in una situazione del genere. Ho tanta paura!

  282. 282

    kiaretta dice:

    ciao Jun..e’ cosi..all’iniozio credi di poter controllare tutto ,ma qnd ti riduci a vomitare in bagno per 5 volte al giorni capisci che la bulimia ha il potere su di te…io sono sola a combatterla,proprio perche non ho avuto il coraggio di parlare…ma avrei tanto bisogno delle belle del mio ragazzo…degli incoraggiamenti..semplicemente di qualcuno che mi ripeta che posso farcela..ti d un consiglio….parlane con qualcuno..ti sentirai piu’ leggera…e questo qualcuno sara’ la tua guida verso la guarigione..

  283. 283

    kiaretta dice:

    a susanna: amica…ma dove sei finita?? tutto bene?

  284. 284

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao amica mia, scusami se oggi sono scomparsa! Oggi è stata una giornata piena!! Almeno non ho vomitato quasi mai! Dico quasi, perchè come al solito, a pranzo e a cena l’ho fatto!

  285. 285

    susanna dice:

    a kiaretta: per fortuna che sta per tornare il mio ragazzo!!! Giovedi ritorno a vivere con lui, e spero di riuscire a sconfiggere una volta per tutte questa malattia! Ce la farò, devo farcela, dobbiamo farcela amica mia, e ce la faremo!!

  286. 286

    susanna dice:

    ciao jun, so che hai paura, ti capisco, anche io ne ho, e ne ho sempre di più. Ci sono delle volte che riesco a trattenermi, e delle volte invece che sono arrivata a vomitare anche 6 volte al giorno. Ma io ti posso garantire che l’appoggio di qualcuno che ti ama, aiuta a trovare in noi la forza di voler guarire. L’appoggio e l’amore di chi ci ama può essere veramente la chiave per uscire da questo tunnel. Non si può combattere in solitudine, o almeno non per sempre!! Abbiamo bisogno dell’amore e del sostegno di qualcuno che ci vuole bene, che sia il proprio ragazzo, o che sia un amica, o che sia un familiare, fa lo stesso. L’importante è non combattere da soli!!! Lo dico sempre anche a Kiaretta.

  287. 287

    kiaretta dice:

    e riecocci anche oggi…non c’e la faccio piu’ davvero…

  288. 288

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia tu oggi come stai???
    spero che hai tenuto duro almeno tu…io oggi non ci sono riuscita…la settimana e’ iniziata alla grande:(

  289. 289

    Jun dice:

    So che non ce la farò mai a parlarne con qualcuno, e sono convinta che siccome non è da molto che sono bulimica posso ancora farcela da sola. DEVO farcela. Mi sento così stupida ad esser caduta in questa situazione, perchè i problemi dovrebbero evitarsi e invece io me li sono andati a cercare. Ma c’è sempre modo di rimediare, e devo farcela.

  290. 290

    susanna dice:

    a kiaretta: scusami se anche oggi non mi sono fatta viva nel pomeriggio, ma siccome dopodomani mi trasferisco, sto andando su e giù tra casa mia e casa del mio ragazzo, per riportare tutte le mie cose a casa sua. Io oggi ho vomitato una volta sola! A pranzo non ho vomitato!! Ma purtroppo a cena si… Però almeno a pranzo ho resistito!!! Amica mia, dobbiamo continuare sempre a mettercela tutta. Sicuramente ci saranno giorni “SI” e giorni “NO”, ma dobbiamo comunque tentare e ritentare. Dobbiamo fare in modo di far aumentare i giorni “SI”, sperando che alla fine quelli “NO” scompariranno del tutto. Ci vorrà tempo e tanta forza di volontà, ma dobbiamo credere in noi stesse. Ce la possiamo fare, ce la dobbiamo fare!!!!!!!!!!!!!

  291. 291

    susanna dice:

    a jun: non sei stupida, sei semplicemente scivolata in questa malattia, come me, come tante di noi. Siamo veramente tante! E io non credo che siamo delle stupide, credo che siamo molto fragili. All’inizio crediamo di controllare la malattia, ma andando avanti, alla fine è la malattia che controlla noi. Tu sei bulimica da meno tempo, è vero, quindi cerca di capire se hai ancora il controllo su te stessa, e se ce l’hai, per l’amor del cielo USA QUESTO CONTROLLO e tirati fuori da questo tunnel!! Perchè se vai avanti così, alla fine sarà la malattia a controllare te, e in quel caso sarà molto più difficile sconfiggerla!!! Ti parlo da amica, anche se non ci conosciamo. Io sono bulimica da quasi 6 anni, e ho sempre creduto di avere il potere di smettere quando volevo. Ma poi ho capito che non è così. Ad un certo punto la malattia ha assunto il controllo su di me, la malattia ha una volontà tutta sua, e ora sto facendo i salti mortali per sconfiggerla. Per questo ti dico di cercare di capire se hai ancora il potere di fermarti. Perchè se ce l’hai e ti fermi in tempo, eviterai di finire come me, come tante di noi che hanno buttato anni ed anni nel cesso, e continuano ancora a farlo. Io ora sto cercando di guarire, voglio guarire, ma sarà dura e sarà un cammino molto sofferente. Tu puoi evitare tutto questo, se ti tiri fuori in tempo. Ti auguro di farcela, auguro a tutte noi di farcela!

  292. 292

    susanna dice:

    a kiaretta: tra due giorni andrò via e purtroppo non potrò più scriverti… Ma ti giuro che ogni volta che passerò a casa, la prima cosa che farò sarà accendere il computer per vedere se ci sono tuoi messaggi, e ti risponderò. Io non voglio abbandonarti, io ti resto comunque vicina, sappi che sento di volerti bene. Tu continua a pensare a me, io non dimenticherò le nostre chiacchierate, mi hanno insegnato tanto. Mi hai aiutata tanto! Ti prego, fai di tutto per salvarti, amica mia!

  293. 293

    Jun dice:

    Susanna grazie tante! Ma dopo sei anni, adesso quanti anni hai? Cmq Necessito davvero di questi incoraggiamenti per farcela, mi rendo conto di averne davvero tanto bisogno, e si devo usare questo controllo, per forza! Ti auguro di guarire e di poter ritrovare il controllo. Ti auguro di esser forte e di superare tutto ciò, di ritrovare la felicità di non esser buttata in bagno e di non aver piu tutti questi complessi inutili! Lo auguro a te, a me, e a tutte noi!

  294. 294

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia….sei davvero un amica,l’unica con cui parlo,con cui mi confido…ti voglio bene anchio,anche se non ti conosco,ma parlare con te haq aiutato tanto anche me..mi sento sola,ma non sono sola.tu e tante altre ,sole, a combattere questa bestia.
    amica mia sono davvero contenta per te,finalmente rivedrai il tuo fidanzato..adesso sarai piu’ serena e avrai lui accanto..questa cosa ti aiutera’ tanto..ama il tuo ragazzo e fatti salvare …ogni volta che accenderai il pc,stai sicura che troverai un mio messaggio….io non t’abbandono…pensami!!! ma sopratutto abbi cura di te e guarisci da questa brutta malattia…

  295. 295

    susanna dice:

    a jun: io ho compiuto 27 anni ad agosto, e quando mi sono ammalata di bulimia ne avevo 21. Ho sprecato 6 anni della mia vita a dare iportanza ai miei complessi inutili e sciocchi, ho passato 6 anni a guardarmi allo specchio, che mi ha tradita tante volte, e mi tradisce ancora, riflettendo la mia immagine in un modo fasullo, e facendomi credere di avere sempre qualche difetto di troppo. Lo specchio molto spesso ci inganna, ci mostra difetti che probabilmente nemmeno esistono!!! E la bulimia si serve di quello specchio per distruggerci la vita. Ora ho scoperto che esiste anche un altro specchio, dove mi guardo e a volte riesco anche a vedermi sorridere!! E quello è lo specchio sincero, quello che non ci inganna mai. Il mio specchio sincero, sono gli occhi di chi mi ama, gli occhi di chi mi guarda e mi vede speciale! E’ li che d’ora in poi mi voglio specchiare, per riuscire a trovare la forza di vincere la mia malattia.
    Jun, mi sembri una ragazza molto in gamba e sicuramente lo sei. Sei molto motivata! Mi ha fatto molto piacere conoscerti. Io da domani non potrò più scrivere in questo forum, perchè vado a vivere in un altra casa, con il mio ragazzo, e non posso portarmi dietro il computer, perchè è di mio padre. Ogni tanto però ripasserò, e quando lo farò verrò subito a vedere come state! Ti voglio chiedere un favore personale, che sicuramente sarà di aiuto anche a te. Ti chiedo di continuare a scrivere in questo forum, ti chiedo di stare vicina a kiaretta. E’ una cara ragazza, in gamba, con cui ho stretto amicizia in questo periodo. E’ molto dolce e sensibile e mi sta molto a cuore!! Mi siete entrate nel cuore ragazze, tutte e due, e vorrei che continuaste a parlare, a confidarvi, a darvi forza a vicenda!!! Stiamo combattendo la stessa guerra, e dobbiamo restare unite!!! Io appena potrò, vi giuro che tornerò.

  296. 296

    susanna dice:

    a kiaretta: anche io ti considero una vera amica, e se questo periodo a volte sono riuscita a non vomitare, è grazie a te!!!! Tu mi hai dato tanta forza e mi dai una motivazione in più per lottare, perchè so che mi capisci e mi conforti, anche se sei lontana. Ti giuro che non ti abbandonerò!! E se per un periodo non troverai miei messaggi, sappi che comunque io ti penserò sempre, e ti vorrò sempre bene! Ora c’è anche jun in questo forum. Le ho chiesto di continuare a scrivere, scrivere qui le farà bene e la aiutera come ha aiutato noi due. Le ho chiesto anche di starti vicina!! Parlate ragazze, continuate a parlare, e appena troverete il coraggio, confidatevi anche con qualcuno che oltre a scrivervi, vi potrà confortare con una carezza, con un abbraccio e con l’amore di cui tutte noi abbiamo tanto bisogno!!! Mi sarebbe tanto piaciuto vivere tutte e tre nello stesso paese, mi sarebbe piaciuto essere amiche strette. Se avessi avuto amiche come voi, probabilmente ora sarei già guarita, anzi, forse non mi sarei nemmeno ammalata!! Ti voglio tanto bene cara Kiaretta, ti voglio bene davvero!!! Ti auguro trovare la strada per guarire più in fretta possibile, e ti auguro tutta la felicità di questo mondo!!!!

  297. 297

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia..le tue parole mi fanno davvero commuovere…mi sei stata vicina e hai saputo trasmettermi tanta forza e voglia di riuscire …mi mancherai tanto..davvero tanto..ogni giorno lascero’ un messaggio a te nel forum..e aspettero’ con ansia le tue risposte. grazie amica mia per essermi stata vicina,per esserci quando tutti gli altri non ci sono stati…magari un giorno avro’ il coraggio e la forza di parlare con qualcuno…auguro di cuore anche a te tanta felicita’,tanto amore con il tuo ragazzo..ma il mio augurio speciale e’ quello affinche’ tu possa ritrovare te stessa e la serenita’ perduta a causa di questa brutta bestia..auguri di cuore a te e al tuo ragazzo..ti voglio tanto bene amica mia!! e sarai sempre la mia compagna verso la guarigione.mi raccomando …puoi farcela.

  298. 298

    kiaretta dice:

    a jun: ciao nuova amica..e’ difficile guarire da qst malattia…la bulimia prende il controllo di te e del tuo corpo. ci vuole una forza immensa. io sono bulimica da 2 anni e mezzo..la bulimia e’ un meccanismo contorno..all’inizio credi di avere tu il controllo ..poi c’e’ lei..che non mi da pace..questo forum mi ha aiutato tanto…parlare con susanna .. il confronto e’ importante..ed e’ sopratutto parlandone che si trova la motivazione.. io voglio farcela,per me e il mio fidanzato,per la vita futura che sogno..che senso ha farci del male da sole???io oggi non ho ceduto,ci sono riuscita a trattenermi..(non ho avuto per niente tempo) .
    quando senti il panico..senti che stai per mangiare col pensiero di andare a vomitare tutto,esci di casa….fai una passeggiata…vai in palestra..tutto quello che vuoi..ma fuori casa..jun,quando vuoi io sono qui…per ascoltarti e farti compagnia qnd ne hai bisogno…possiamo farcela solo volendolo davvero!!.pero’ aime’ solo la volonta’ non basta..forza,tanta forza..io mi ritrovo come te,da sola di fronte alla buliima,non lo sa nessuno..ma vorrei gridarlo a tutti,affinche’ possono capire anche i miei atteggiamenti che spesso non sono dei migliori…

  299. 299

    susanna dice:

    a kiaretta. Ciao amica mia, sono ancora qui. Vado via oggi pomeriggio. Grazie per le bellissime parole che mi hai scritto, anche io ti voglio tanto tanto bene, e ti ringrazio per essere stata l’amica di cui avevo bisogno!!! Purtroppo le mie amiche d’infanzia non sono proprio persone su cui si può contare, loro non mi capiscono, non mi hanno mai capita… Invece tu si, tu mi hai capita, mi hai incoraggiata, mi hai dato veramente tantissima forza e tantissimo coraggio! Mi dispiace tantissimo doverti lasciare, ma ti ripeto, io ti penserò sempre e ogni volta che potrò, tornerò. Grazie di tutto amica mia, grazie grazie grazie grazie!!! Abbi cura di te, la forza ce l’hai, devi solo tirarla fuori! Ti auguro di sconfiggere la tua battaglia, la nostra battaglia, e sono sicura che ce la farai!!!!! Ti mando un bacio, amica mia. Ciao a presto.

  300. 300

    Jun dice:

    a Kiaretta: mi sento piccola e indifesa, e mi sa che in confronto a te e susanna lo sono! Ho tanto bisogno del tuo supporto e di chiunque me ne voglia dare.. Sei stata molto brava a non cedere! Solo noi possiamo sapere quanto sia difficile! Anche io sarò qui quando avrai bisogno, e cercerò di seguire i tuoi consigli.. Dobbiamo essere forti! Perchè noi siamo piu forti di una malattia, dobbiamo solo volerlo!

  301. 301

    kiaretta dice:

    a jun, siamo tutte piccole e fragili di fronte a qst dannata bulimia…io sn brava a dare consigli,ma non a seguirli, purtroppo. io so quello che e’ giusto fare ma la bulimia e’ piu’ forte di me… oggi ho vomitato 2 volte..e mi sento uno straccio..so che ci vuole forza…bisogna avere fiducia in se,ma la fiducia in se e’ la prima cosa k ti toglie la bulimia…ma possiamo farcela lo stesso..come dici tu bisogna solo volerlo..ankio ho bisogno di qualcuno che mi conforti,che parli cn me..susanna mi e’ stata molto vicino…vorrei confidare tutto al mio ragazzo ma nn ne ho il coraggio..

  302. 302

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia…come va??? spero tutto bene,spero che la convivenza ti stia facendo bene..io come al solito..anche oggi l’ho fatto..oggi come ieri,,l’altro ieri e cosi via..non riesco a fermarmi..

  303. 303

    Jun dice:

    A kiaretta: Scusami se rispondo solo adesso, cmq ti consiglio di trovare il coraggio di dire tutto al tuo ragazzo! Potrebbe aiutarti davvero tanto! Dobbiamo essere unite per uscire da questa cosa! Cmq io credo che stia riuscendo a trovare la forza. Sto tentando di iniziare una dieta cosi magari riusciro a controllarmi, ma ovviamente ho bisogno di qualcuno che mi incoraggi, come tutte

  304. 304

    kiaretta dice:

    a jun: e’ vero…chissa’ forse se avremmo il coraggio di parlarne con qualcuno sarebbe tuttopiu’ facile,ma mi vergogno troppo di questa malattia.sarebbe utile avere qualcuno a fianco che ti dica che stai facendo?? perche’ ti fai cosi’ male?…smettiamola di farci male cosi..ci sono cose piu’ belle che vanno vissute..io da qnd sn bulimica non mi diverto piu’,non trovo piacere in nulla e sembra quasi che io mi sia annullata..cavolo,ho solo 23 anni..sto perdendo gli anni piu’ belli della mia via per roncorrere chissa che cosa..quando guariro’,se guariro’, magari non avro piu’ tempo x divertirmi…e allora si che rimpiangeremo..possiamo farcela ….

  305. 305

    Jun dice:

    Beh io sono abbastanza piu piccola di te, e si hai ragione! Dobbiamo godercela la vita! I problemi si evitano e non si vanno a cercare. Quindi per favore ogni volta che stai per farlo pensami, pensa alla tua vita e a come saresti piu tranquilla senza il continuo pensiero di mangiare e mangiare e vomitare e vomitare! Proverò a starti vicina io per quel che potro. Possiamo farcela! Basta farsi del male!

  306. 306

    kiaretta dice:

    a jun: fallo anche tu..forse insieme c’e piu’ speranza…di certo qnd riesco a non vomitare per 2 gg,mi sento gia molto meglio..mi illudo pero’,e ricado..quanti anni haii jun??

  307. 307

    Jun dice:

    Lo farò. Gia sono due giorni che sto vomitando meno, questi sono gia passi avanti.. Cmq ho solo quindici anni!

  308. 308

    kiaretta dice:

    a jun: sei giovanissima,non ti rovinare la vita cosi….ci sono cose piu’ belle da fare….

  309. 309

    dice:

    avevo un sogno… è andato in frantumi!!! sono una delusione… x il mio allenatore… x i miei genitori… ma soprattutto x me stessa… vorrei scomparire…. vorrei non exere mai nata… non ricordo com’ero prima che iniziasse tutto… prima che iniziassi ad uccidermi giorno dopo giorno… sento k stò morendo lentamente… non ho la forza di lottare… lottare per cosa poi? sono un fallimento e nn potrò mai perdonarmelo… vi ammirò molto “susanna e kiaretta” siete riuscite ad instaurare una sorte di sostenimento reciproco virtuale… riuscite in qualche modo ad incoraggiarvi… è qualcosa di meraviglioso… ho smesso di credere a l’unica cosa in cui credevo davvero ed ora non ha più senso nulla… l’unica cosa che riesco ancora a fare bene è vomitare! la bulimia è il mio segreto rifugio…

  310. 310

    kiaretta dice:

    a ro: si e’ vero ci siamo sostenute tanto io e susanna..ma purtroppo la vita sta al di fuori del web…la bulimia e’ il mio unico rifiugio…la bulimia sta portando via ogni mio sentimento,cancella ogni mia emozione..anchio mi sento un fallimento…ci sono giorni in cui ho paura a guardarmi allo specchio…giorni che cammino al buio per non guardarmi..ci sono giornate si e giornate no…in quelle no ,mi farei una fossa da sola per infilarmici..e’ incredibile la bulimia ti toglie tutto..vorrei tanto guarire e ritornare a sorridere..(non so nemmeno come si fa a sorridere) non vedo in niente qualcosa di bello..insicura,possessiva,ansiosa,permalosa..ecco quello che sono diventata..mi sono rassegnata ormai,perche’ capita’ di trattenermi per 2 gg al massimo,ma poi ricomincio e piu’ forte di prima. voglio essere una ragazza normale..mi sforzo tanto x esserlo.saro’ destinata a vivere nell’ombra.. perche’ dici che sei una delusione?? parla con qualcuno del tuo problema..cerca con tutte le forze di scacciarlo via e riprendi in mano la tua vita e i tuoi sogni…

  311. 311

    Jun dice:

    a kiaretta: Già, proprio per questo vorrei uscirne in tutti i modi, ma ho bisogno di sostegno!

    a ro: Riprendi in mano la tua vita come stiamo tentando di fare noi! Non sei una fallita, sei solo una ragazza che ci è caduta come tante di noi! Non sei una fallita per nessuno, chi ti sta accanto ti vuole bene e potrebbe solo sostenerti per guarire!

  312. 312

    dice:

    a kiaretta : sono tutte cose che provo anche io… è “bello” sapere che non sono sola… che c’è qualcuno che si sente come mi sento io e quindi può capirmi perfettamente… sono una delusione perchè l’unica cosa in cui sono sempre riuscita a “sfondare” è stato il mio sport… ma ora nn è più così… non riesco più ad allenarmi come vorrei… non riesco a gareggiare come potrei se solo fossi una ragazza normale! ho fatto una gara che è andata stra male… vedevo negl’ occhi del mio allenatore la delusione… il disprezzo per quello che avevo combinato in pista… sono delusa di me… mi faccio schifo… non faccio altro che guardarmi allo specchio e piangermi addosso… ci sono giorni in cui riesco a non vomitare… ma poi sono di nuovo lì… a buttar via tutto ciò che c’è ancora di vivo in me… sono andata dal dietologo (sà dei miei digiuni ma non sà che quando mangio vomito) e mi sono arrabbiata perchè non vuole farmi perdere peso… vorrei tanto uscirne… vorrei tanto tornare a risplendere… mio fratello e mia sorella mi hanno dedicato una canzone al mio compleanno che dice “tu che sei nata dove c’è sempre il sole” bhe questa frase mi fa tremare… sono sempre stata forte e determinata, ero io il pilastro per la mia famiglia…x i miei amici… ero io a portare il sorriso… ed ero mi ritrovo in una vita che non mi appartiene… giorni di crisi isteriche… di pianti… digiuni… abbuffate e corse in bagno… giorno dopo giorno fallisco sempre di più… stò annullando me stessa… vorrei tnt tornare ad essere solare… a nn prendermela con me stessa… a nn punirmi! vorrei tanto tornare a vivere!

    a Jun: non è facile aprirsi a qlcn che può realmente aiutarti… ci ho provato tante volte a riprendermi la mia vita… mi ripetevo ” hai avuto uno sbandamento, può succedere…ora però rialzati e combatti!” ho sempre fallito… tranne nello sport… ora che anke cn quello stò fallendo mi sento troppo inutile… sento che la mia presenza reca solo danni…

  313. 313

    Jun dice:

    a Ro: Non sentirti cosi, è ovvio che è debolezza! Ma ci vuole molta buona volontà! Dipende solo da te, e puoi farcela benissimo se vuoi!

    a Kiaretta: Come staiii? Io sto meglio, sto facendo dei passi avanti e sono molto contenta di questo!

  314. 314

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao amica mia, sono passata un attimo a casa e ho letto il tuo messaggio. Io sto bene, finalmente ho riabbracciato il mio ragazzo e sono tanto felice. La convivenza mi ha fatto bene, è dal giorno che lui è tornato che non vomito!!!! Sono esattamente 9 giorni che non vomito più!!!!! Non voglio illudermi di essere guarita, ma sento che non ho nessuna intenzione di ricominciare a vomitare, sento tanta forza, una forza che sapevo che solo lui mi poteva dare. Amica mia, fatti forza anche tu, ti prego, non ti buttare via!!! Ora devo andare, ti voglio tanto bene, e ti auguro tantissima felicità. Appena ripasso a casa ti riscrivo subito. Ciao, a presto!

  315. 315

    kiaretta dice:

    a susanna: amica miaa…mi fa tantissimo piacere..sei finalmente serena..e sono 9 gg che non ricadi…devi essere orgogliosa di te..bravissima..continua cosi’ e non ricadere mai piu’..il tuo ragazzo e’ la tua cura..io invece non ho smesso per un gg di vomitare..non entro tanto spess sul forum..ieri avro’ combinato qlk danno alla mia gola..non posso nemmeno parlare..almeno x oggi il mal di gola mi ha trattenuto a rifarlol…passa delle bellisiime feste insieme al tuo amore e alla famiglia..la mia sta andando a pezzi.. susanna mi raccomando continua cosi..a presto

  316. 316

    kiaretta dice:

    a susanna: amica mia..mi manchi…
    l’ultima volta che ho vomitato e’ stato venerdi,quindi esattamente 6 gg fa..quel bruttissimo mal di gola che sicuramente mi ero provocata io mi e’ servito tantissimo..il giorno dopo grampi allo stomaco..risultato 6 gg. non sono tanti ma almeno e’ un inizio…spero di riuscire a trattenermi ank nei pross giorni…siamo vicini alle feste.. ti auguro tanta serenita’…..a te e a tutte quelle come noi..che soffrono in silenzio un augurio speciale..guarire da qst maledetta bulimia…aspett un tuo saluto…tvb amica mia.

  317. 317

    kiaretta dice:

    ho parlato troppo presto..rieccola!! ha avuto di nuovo il sopravvento..mi odio per cosa sono diventata…

  318. 318

    susanna dice:

    a kiaretta: eccomi qua amica mia, ho appena letto i tuoi messaggi e mi si stringe il cuore a sentirti così triste. E mi dispiace di non poter parlare con te spesso come facevamo prima. Mi sento in colpa nei tuoi confronti, perchè mi rendo conto che ti senti abbandonata a te stessa. Ma io non ti ho abbandonata. Ti penso ogni giorno, e come vedi ogni volta che passo a casa accendo subito il computer per vedere se ci sono tuoi messaggi, e ti rispondo subito!! Amica mia, fatti forza, avevi resistito 6 giorni, questo vuol dire che puoi farcela, ma devi credere in te stessa!!!! Io sono 16 giorni che non vomito. E’ vero, il mio ragazzo è la mia cura, ma sento che anche io ho voluto darmi la spinta per guarire. Spero con tutto il cuore che ce la farai anche tu. Ti auguro un Buon Natale e tutta la felicità di questo mondo. Ti auguro di trovare la forza di risalire, perchè meriti di essere felice, amica mia. Ciao, a presto! Ci risentimo la prossima settimana. Io di solito ripasso a casa il venerdì.

  319. 319

    soso dice:

    salve ce qualche uno che po auitarmi a risolve questa problema di di bulimia che lo soffro pui di 8 anni e queste giorni soffro di brady cardia e con gambe stanche grazie a tutti ciao

  320. 320

    Marina Morelli dice:

    Soso
    in alto a questa pagina c’è un elenco di centri di cura. Scegli quello della tua regione, chiama e prenota una visita. Solo uno specialista sà veramente come aiutarti

  321. 321

    Jun dice:

    a Susanna e Kiaretta: Ho bisogno del vostro supporto ancora piu di prima, ero riuscita a vomitare di meno ma adesso le cose vanno peggio di prima! Se ero riuscita a migliorare era stato solo grazie a voi, quindi vi prego, aiutatemi!

  322. 322

    kiaretta dice:

    che paura ieri…..mi stava scivolando lo spazzolino in gola…una paura terribile,che non mi ha aiutato a smettere,visto che varie volte l’ho rifatto ieri…mi sn promessa di nn farlo piu’. da oggi cambio vita insieme al nuovo anno…
    a susanna: auguri amica mia….spero tu non abbia piu’ bisogno di questo forum.spero che tu ti sia ripresa la tua vita in mano..ne sono sicura…

  323. 323

    stella dice:

    io ho cominciato quando avevo 12 annni..ora ne ho 23…è un tunnel…non sono capace di smettere..anche se ho paura..ormai questa è la mia vita..

  324. 324

    kiaretta dice:

    non voglio che questa sia la mia vita,voglio smettere..non riesco piu’ a vivere con questo macigno..

  325. 325

    dice:

    kiaretta… qnt ti capisco… ho appena vomitato e mi sento uno schifo…….. ormai vomito per ogni cosa… è diventato il mio sfogo… litigo con i miei? vomito… nn riesco a studiare? vomito… qualche incomprensione con gli amici? vomito… vomito sempre… ho un rifiuto profondo verso il cibo… non riesco a tenerlo dentro di me!
    inutile dire “basta questo è l’ultima volta” quante volte avremo detto questa frase a noi stesse? tante forse troppe… all’inizio dicevo che questo era solo un periodo e sarebbe passato in fretta ora invece? sono passati anni ed io sono sempre nella stessa situazione… ogni periodo prevede un inizio ed una fine ma quando la fine nn si vede è proprio lì che bisogna agire… ma come? non ce la fcc a parlarne cn qlcn k può aiutarmi concretamente… forse xk ho vissuto così tnt tmp nell’ombra k il solo pensiero di tornare alla luce mi fa paura… se sono arrivata a questo punto un motivo ci sarà no? ho paura di tutto…

  326. 326

    kiaretta dice:

    a Ro: ho tanta paura anche io…ma io pero’ voglio e desidero tornare alla luce. da sola non ci riesco.ma non riesco nemmeno a chiedere aiuto.. non faccio altro che litigare con il mio ragazzo.ma se lui saprebbe ,forse capirebbe il perche’ del mio essere sempre negativa. quante volte ho detto: questa e’ l’ultima..ogni giorno.. e ogni giorno mi sento una nullita’…stiamo distruggendo la nostra vita..questa malattia ci porta ad isolarci da tutto e da tutti…io lo so..finiro’ da sola,a piangermi addosso..non voglio fare questa vita.. ho una profonda gelosia per tutte le ragazze che sorridono,che riescono sempre a divertirsi…anche quando sono davanti ad un piatto di pizza con gli amici…per me e’ un incubo…quando so che ci sono delle occasioni particolari per cui devo andare per forza..divento apatica.. non voglio mangiare..se lo faccio devo andare a vomitare. quando mangio mi sento sporca.. mi sento sporca se non vado a sudare 2 ore in palestra giornalmente… ma quando finira’ tutto questo?? quando la smetteremo di ucciderci piano piano con le nostre mani??

  327. 327

    susanna dice:

    a kiaretta: ciao amica mia, mi è crollato il mondo addosso. Per quanto riguarda la bulimia, credo di averla sconfitta. E’ dal 9 di dicembre che non vomito più. Ma in questi ultimi giorni è successa un altra cosa. E’ da mercoledì scorso che sono ritornata a casa mia. La madre del mio ragazzo mi ha cacciata di casa!!!!!! Il motivo?? Beh, non è semplice spiegarlo. Mi ha dato semplicemente la colpa di cose di cui io colpa non ne avevo, o almeno non del tutto. Ha beccato me e il mio ragazzo a bere alcolici, non eravamo assolutamente ubriachi, ma lei dice che lui non deve assolutamente bere e se l’è presa con me. Lui ovviamente mi ha difesa, ha litigato di brutto con lei, ma poverino non ha potuto fare nulla per evitare che sua madre mi cacciasse di casa insultandomi!! Conclusione? A casa mia lui non può venire, perchè i miei non lo possono vedere. Io a casa sua non sono più la benvenuta. Ci sta crollando il mondo addosso. Lui ha la patente revocata, per i suoi precedenti penali, e io nemmeno ho la patente. Devo prendere l’autobus per vederlo!!! Prima stavamo insieme 24 ore su 24, e ora è crollato tutto. Non ce la faccio a vivere così. Lui dice che si sistemerà tutto, ma ancora non è riuscito a convincere sua madre a farmi tornare a casa loro. Posso andare solo il sabato e la domenica, e sua madre ha detto che lo fa solo per lui. Mi ha insultata pesantemente, e io non me lo meritavo. La dignità mi porterebbe a mollare tutto e a non rimettere più piede in quella casa. Ma il cuore mi porta ovviamente a fare la scelta opposta. Sai presa dalla rabbia oggi ho persino lasciato il mio ragazzo, ma lui non lo accetta e mi ha convinta a restare insieme. Io non voglio lasciarlo, è ovvio, ma non ce la faccio a vivere separata da lui. Non ce la faccio!!!! Sto male, sto tanto male.

  328. 328

    kiaretta dice:

    a susanna: amika mia ,mi dispiace tantissimo….davvero. e difficile vedervi cosi poco,quando fino a poco tempo fa convivevate…capisco la mamma del tuo ragazzo. ha paura. paura che possa commettere qualche sbaglio ,sbaglio che lo possa portare via di nuovo..non capisco perche’ se la sia presa con te..tu che ami suo figlio,che nonostante tutto l’hai aspettato,gli hai dato supporto e fiducia. sicuramente ha sbagliato. ma non sbagliare tu lasciando il tuo ragazzo. immagino che situazione…a casa tua avranno voluto spiegazioni…e ogni cosa penso dara’ motivo ai tuoi per dirti:avevo ragione.. sii forte,le cose torneranno come prima.
    io sto cosi cosi’..ho vomitato anche pima..che schifo di vita che faccio…sono invece contentissima per te per aver cacciato via la bulimia..brava!

  329. 329

    dice:

    a kiaretta: è la seconda volta che vomito oggi ed ho un dolore atroce al petto… mi sono guardata allo specchio ed ho visto… gli occhi lucidi… la faccia rossa… le guance gonfie… le mani pieni di segni… e cmq grassa… che schifo… vorrei tnt capire come si fa ad uscirne davvero… vorrei tnt affacciarmi alla finestra e vedere sempre il sole anke quando piove…
    me lo kiedo anke io qnd finirà… voglio un futuro! lo desidero…. sento tutto contro di me…
    mia madre mi ha eliminato tmp fa la bilancia e ho vergogna a pesarmi in farmacia… sono in lotta con me stessa e la bulimia nn mi da tregua… è sempre li ad approfittarsi dei momenti + deboli per attaccare e farti capire che è parte di te e nn puoi eliminarla… lei ci sarà sempre e sembra che devo dirle grazie xk è l’unica cosa k, pur distruggendomi, nn mi ha abbandonata!

    a susanna: sono molto contenta che sei riuscita a mandarla via! puoi consigliarmi come fare?
    mi dispiace tanto per te e il tuo ragazzo… sò che ora siete in una situazione abbastanza difficile e complessa ma ricorda “L’AMORE SUPERA OGNI COSA” e anche se adesso vi sembrerà qualcosa di impossibile vedrai che se l’amore è vero troverete una soluzione a tutto… un abbraccio!

  330. 330

    nenny dice:

    a stella: io mi trovo nella tua stessa situazione ho 23 anni e ho iniziato a 12.. ormai questa malattia mi sta consumando e mi ha monopolizzato la vita specialmente se vado a cena fuori , compleanni spuntini ecc ecc so gia ke devo cercare un bagno per andare a rimettere tt . esn stanca davvero stanca di vivere così ma anke se sn consapevole di avere un problema nn riesco a smettere anke perkè ultimamente il mio corpo rifiuta il cibo spontaneamente senza provocarmi il vomito e questo mi preoccupa parecchio vuol dire ke sto arrivando al limite….una volta ho chiesto aiuto al consultorio dalla specialista ho preso coraggio e sn andata ma ero gia fuori età e nn mi poteva aiutare così mi ha dato il numero di una specialista ke ho chiamato rispondendo…pronto centro sanità mentale..li mi sn sentita così umiliata ke ho chiuso il telefono e nn ho più chiesto aiuto..ma vorrei tanto smettere perkè questa nn è vita e uu inferno da cui credo nn ne uscirò mai !!!!!!!!!!!!!!!!! AIUTO

  331. 331

    mamma dice:

    ciao sono una mamma di 45 anni con una figlia. all’ eta’ di 16 anni iniziai a provocarmi il vomito con la speranza di essere magra , a 32 anni rimasi vedova e li’ si scateno l’inverno, la mia vita cambio’, iniziai a mangiare in tutte le ore ad abbuffarmi fino a stare male e a vomitare tre quattro volte al giorno, andavo a finire sempre al pronto soccorso per dei dolori forti alla bocca dello stomaco. da l’ultima volta che vomitai quasi sul verde mi sono messa davvero paura ,adesso sono tre anni che non vomito piu” pero’ purtroppo ma lasciato delle conseguenze, questa e la terza gastroscopia che faccio , la diagnosi: patologia da reflusso in pz. con marcata incompetenza cardiale. lieve gastropatia antrale superficiale. da una settimana mi sto facendo guidare da una psicologa e una nutrizionista. spero tanto di farcela ho tanta paura di non guarire …….grazie per avermi ascoltato.

  332. 332

    nenny dice:

    a mamma: la tua storia mi ha rattristato parecchio e allo stesso tempo terrorizzato perkè ho paura ke farò la tua stessa fine se nn smetto….nn ho mai fatto una gastroscopia perkè ho paura di quello ke potrebbero dirmi rendendo così pubblico anke ai miei parenti la mia situazione…il mio è un segreto ke mi porto dietro da anni e solo tre persone sannò quello ke sto passando e a modo loro cercano di aiutarmi ovvero controllandomi a ogni pasto anke se alla fine rimetto tt ugualmente sentendomi in colpa nei loro riguardi…spero cmq ke tu riesca a guarire soprattutto perkè hai avuto il coraggio di chiedere aiuto e stai cercando di rimediare ai danni ke ti sei causata, spero un giorno di riuscirci ankio perkè ora come ora faccio il conto alla rovescia e ogni giorno ke passa ho paura sia l’ultimo.. ti auguro il meglio anke se nn ti conosco perkè so kosa hai e stai passando e te lo meriti.. :)

  333. 333

    Mari dice:

    Ciao a tutte…come avevo scritto un pò di tempo fa..io ho deciso di guarire..o meglio “farmi guarire” da un mesetto circa ho iniziato a curarmi presso un centro per disturbi alimentari.. mi hanno detto che la strada sarà lunga e dolorosa..ma sono pronta a tutto pur di stare bene. loro sono medici e sono tenuti a tenere il segreto professionale..nessuno dei miei parenti e vicini sa che ho questo problema…e vi assicuro che se non lo direte voi..nessuno verrà a saperlo. amiche…prendete coraggio…solo cosi si può guarire.. Io ho un incontro a settimana con gli specialisti e sono persone che conoscono la malattia meglio di noi che la viviamo (anche se questa non è la parola giusta “vivere” è un’altra cosa), io mi vergognavo come un cane…ancora adesso..e chissà per quanto..ma quando sono li a parlare con loro..mi sento una persona normale… Andate a chiedere aiuto..loro vi aiuteranno in segreto da tutti!!!! un bacio

  334. 334

    mamma dice:

    ciao nenny sono la mamma di 45 anni , non ti devi terorizzare anzi spero tanto che questo mio commento ti dia una bella scossa , devi cercare di farti forza e reagire, vai da un buon gastroenterologo e spiegagli la situazione , se non lo fai rimarrai sempre nel dubbio e con la paura, riguardo i tuoi parenti non crearti problemi fregatene, io non mi vergogno di quello che ho anzi lo dico liberamente, i miei non mi hanno capita neanche le mie sorelle, io sto andando avanti per la mia strada, e non sentirti in colpa delle persone che in questo momento ti stanno vicino loro sono molto carini ma purtroppo non sono le persone giuste, prima di devi aiutare te stessa e poi gli altri, un abbraccio!

  335. 335

    Angela dice:

    ciao a tutti io sono una ragazza di 20 anni e soffro di bulimia da 5, non so più come fare perche le crisi di vomito si susseguono ad ogni singolo pasto della giornata, anche se volessi ora il mio corpo non accetta più il cibo. sono terrorizzata vorrei dare un taglio a questa storia ma non riesco ho chiesto aiuto a tantissime persone ma nessuno è stato ingrado di aiutarmi.. cosa posso fare? ho paura!!.

  336. 336

    kiaretta dice:

    io non riesco a smettere ne a cercare aiuto..non ho il coraggio per farlo..mi sento inerte davanti a tutto questo..non ho avuto una diagnosi ….ma ho tanti disturbi e dolori allo stomaco..nessuno sa di questo mio problema.sono stata vicino a dirlo al mio ragazzo,ma sono sicura che se sapesse cio’ il nostro rapporto cambierebbe..se cambierebbe forse sara’ anche meglio visto che la bulimia mi ha reso un pezzo di ghiaccio.. ci sara’ mai una via d’uscita???

  337. 337

    Martb dice:

    Ciao Kiaretta e ciao anche a tutti gli altri. Ho 43 anni, sono mamma di 4 splendidi bambini e moglie di un uomo meraviglioso, ho la felicità a portata di mano ma non riesco ad afferrarla perchè come tutti voi ho un pessimo rapporto con il cibo. Sono diventata anoressica all’età di 16 anni e poi bulimica per lottare con i miei genitori che volevano a tutti i costi che io riprendessi a mangiare ed allora li accontentavo ma poi me ne liberavo nel solito odioso modo che noi bulimici conosciamo: vomitando. Credevo che con il tempo questo mio disagio si sarebbe risolto incontrando la persona giusta, innamorandomi e creandomi una famiglia ma non è stato così, basta una nullità a farmi ricadere ed ogni volta è sempre più dura rialzarsi, però ora ho deciso di reagire ed il primo passo è stato il parlarne con l’uomo meraviglioso che ho sposato e per questo Kiaretta ti dico di non aver paura di parlarne con il tuo ragazzo, chi ci ama per davvero non ci abbandona, mio marito mi è vicino tantissimo ora più che mai, lotterà con me e con questa speranza spero di poter riuscire a dire un giorno di avercela fatta, il mio rammarico più grande è proprio il mio lunghissimo silenzio che mi ha fatto vivere tutti questi anni con la sensazione e la vergogna di essere un mostro

  338. 338

    kiaretta dice:

    a martb: ciao,si e’ propri cosi’ che mi sento..un mostro! un mostro di fronte ai bambini che lottano ogni giorno la fame. dinanzi a loro si che sono un mostro. il mio ragazzo si sta stancando di me. e ha ragione. sono diventata intollerante a tutto,nervosa,permalosa e un ghiacciolo. ho fatto ‘ portare balla bulimia tutto quella che poteva esserci di buono in me. a volte penso,non e’ possibile che sia capitato a me…e una delle cose che si vede in tv..ne parlano i libri di alimentazione,non puo’ far parte della mia vita. ma e’ cosi’. la bulimia mi sta togliendo tutto. non riesco piu’ a tenermi tutto dentro..ho bisogno di essere aiutata. ma ho una paura tremenda che il sapere potra’ cambiare i rapporti. ho paura che me la portero’ sempre dietro.

  339. 339

    Martb dice:

    Oggi è una giornata no anche per me…. ecco le ricadute in quest’inferno che sembra non avere mai fine… ieri cè stata la bellissima festa per il 18° compleanno di una delle mie nipoti predilette, le figlie femmine che non ho mai avuto datosi che sono madre di 4 maschietti, ero emozionatissima e mi ero preparata da tanti giorni a questo evento meraviglioso, volevo essere bella anch’io fra tutta quella gioventù fantastica e quindi avevo preparato il look con cura ma…. ieri sera l’abito mi tirava sullo stomaco…. ecco la mia crisi ed il mio disagio ripresentarsi, non sono più riuscita a godermi la festa, un continuo andarivieni ad ogni portata del menù in bagno e mio marito disorientato… ora lui è andato a lavorare e spero di non aver fatto l’errore fatale che me lo allontanerà… mia nonna un tempo mi diceva sempre “aiutati che Dio ti aiuta” ma la mia volontà è labile se cado così facilmente e quindi credo che anche Dio non possa farci niente… non credo più nei miracoli

Lascia un commento




Il tuo commento: